Poule Salvezza, nulla da fare per l’Academy contro Paternò

Pubblicato il Lug 21 2021 - 4:13pm by Massimo Moretti

Terza giornata di andata nella Poule Salvezza per il NettunoAcademy, che ospita al campo Enzo Castri il Paternò RedSox, le due squadre sono state protagoniste nelle prima fase del campionato di incontri equilibrati e combattuti, Qualche problema di forzamzione per la squadra di Coach Mandolini alle prese con assenze di alcuni elementi per infortuni e problemi di lavoro, torna a disposizione Federico Ricci e nuovo aggregato al roste del NettunoAcademy anche Samuele Bruno, entrambi vice campioni d’Europa con la nazionale U18. Serviva un riscatto dopo la doppia sconfitta della scorsa settimana

In gara 1 sfida i partenti sono Maglio, uscirà dopo appena un lancio, sostituito da Sciacca per i padroni di casa è Dini il partente che nei primi tre inning conduce senza problemi, aiutato anche dalla difesa con due doppi giochi difensivi ad opera esterno destro Ludovisi Fabio seconda base Lorenzo D’Auria.

Mentre l’attacco NettunoAcademy segna punti al secondo grazie al singolo di Ludovisi Fabio che fa segnare Bruno ed al terzo con il singolo di Restante che porta il 2 a 0 segnato da D’Auria. Pareggia la partita il PaternòRedSox grazie alla sua parte alta del line up tre singoli consecutivi di Garcia, Aroche e Hatma, colpito Maldonado e volata di sacrificio di Fallica.

Big inning al sesto attacco per la squadra siciliana, base Garcia, doppio di Aroche, intenzionale ad Hatma, lancio pazzo 3 a 2 segnato da Garcia, doppio da 2 RBI di Fallica, esce Dini (5,1 RL 7H 6 ERA 2 BB 5 K) ed entra Campagna che subiva il doppio di Lopez Sanchez per il 6 a 2 ed il singolo di Botta per il 7 a 2, non riesce ad effettuare un out, e subisce altri 5 punti e con il doppio di Hatma che svuota le basi, sul punteggio di 12 a 2, entra il giovane pitcher U18 Bellucci (3,2 RL 5 H 1 BB 1 K 0 ERA ) che riesce ad effettuare due out per chiudere inning intervallati dal doppio di Fallica (3 su 4 RBI) per il 13 a 2, bravo a chiudere nei successivi inning senza subire punti.

Scatto d’orgoglio del NettunoAcademy che al settimo riempe le basi con i singoli di Barbona Lorenzo, D’Auria (a punto su lancio pazzo), base a Ricci (che segnerà il quinto punto Academy sulla battuta di Bruno con errore del terza base), scende Sciacca dal monte di lancio (6.2 RL 7 H 3 ERA 2 BB 6 SO lanciatore vincente) e sale D’Ignoti (2.1 RL 4 K 2 H 0 ERA) ferma l’attacco nettunese. All’ottavo inning altro punto dei Redsox che con le basi piene grazie ad una volata di sacrificio di Lopez Sanchez fissa il punteggio finale sul 14 a 5.

In gara due nella mattinata di domenica, riserva il bel duello tra Rommenl Gonzales e Hernadez Espinoza e come nelle precedenti occasioni è una sfida tra lanciatori di assoluto valore e da palati fini, infatti nei primi due inning sono perfetti entrambi i lanciatori 6 battitori affrontati 6 out.

Al terzo la svolta della partita, Lopez Sanchez batte il suo primo fuoricampo stagionale e porta in vantaggio la squadra siciliana, con due out il lead off Pinales conquista una base su ball ed il successivo singolo del veterano Garcia Salazar, con errore della difesa nettunese permette a Pinales di segnare il 2 a 0. Mentre Hernandez Espinoza( lanciatore vincente 6 RL 12 SO 1 H 2 BB) controlla per i suoi la partita senza concedere praticamente nulla all’attacco nettunese, Dopo 7 inning anche stavolta lanciati egregiamente da Rommel Gonzales (7 RL 6H 5 B 4 SO 1 ERA) entra sul monte di lancio il giocane Colalucci, concede base a Fallica, a punto dopo i singoli di Botta e Russo, per il 3 a 0 del Paternò. Ultimo attacco del NettunoAcademy aperto dal doppio di Bruno (positivo il suo esordio con 4 su 9), ma Garcia del Toro (3 RL 3H 8 K) sfodera tre strike out consecutivi che chiudono la partita.

In attesa dei risultati dagli altri campi, prossima turno di campionato il NettunoAcademy è chiamato al pronto riscatto in trasferta sul campo del Longbridge Bologna, per smuovere la classifica dopo questi due turni con zero vittorie.

WordPress Author Box
Massimo Moretti

Nato nel 1973....aspettando 17 anni lo scudetto. Semplice appassionato di baseball come tutti quelli che vivono nella città del Tridente. Ottima prima base nei tempi (mio giudizio) protagonista assoluto in una partita con la maglia dei Ragazzi del Nettuno B.C. contro gli americani della base Nato di Napoli (ho le prove ed i testimoni). Vanto una presenza al piatto con la maglia del Baseball Club Rovigo in serie C nono inning uomo in base sotto 3 a 1 in quel di Poviglio strike out senza gloria. Ho provato la scalata nelle Minors come da foto profilo ma senza successo. Più che un esperto sono un fanatico.