Parla la presidente Alessia Valducci:”Ripartiamo dalla passione che proprio il ‘Pres’ ha generato in decenni fantastici”

Pubblicato il Mag 9 2021 - 4:46pm by Massimo Moretti

Dal  15 gennaio 2021, nuova vita a Rimini con la costituzione della società New Rimini Baseball & Softball frutto dell’accordo tra ASD Baseball Softball Delfini Riccione, ASD Junior Rimini Baseball Softball, ASD Rimini 86 Baseball Club, ASD Torre Pedrera Falcons Baseball Club e ASD Valmarecchia Baseball & Softball Club.

Alessia Valducci

Il presidente della società è Alessia Valducci, che guida la neo società di Rimini con grande energia con diverse iniziative e tanto lavoro condiviso per riportare il baseball che conta allo stadio dei Pirati che presto verrà intitolato al grande presidente Rino Zangheri.  I giovani Pirati sono nella fase di  preparazione per affrontare nel migliore dei modi la nuova stagione di SerieA.

Il baseball a Rimini con il Pres Rino Zangheri ha vissuto grandi stagioni e grande passione, quale percorso da seguire per tornare al vertice del baseball italiano e soprattutto ricordare il Pres Rino Zangheri?

“Abbiamo avviato l’unico percorso possibile quando non c’è più un personaggio in grado di occuparsi in prima persona della gestione della società. Rino Zangheri non ha eredi eletti, non c’è un prescelto.

Abbiamo invece uno scrigno colmo di tesori, la passione che quell’eredità ha disseminato sul territorio, mai sopita nemmeno nel momento più difficile. Quindi ripartiamo da lì, una ricchezza che proprio il ‘Pres’ ha generato in decenni fantastici. Il progetto ha radici nelle cinque società che hanno deciso di mettersi insieme e di condividere i talenti più puri del loro lavoro e dar loro una prospettiva: giocare in serie A nello stadio che ha visto protagonisti campioni leggendari. Le garantisco che solo metterci piede dentro produce brividi in questi ragazzi.

Il Pres è comunque insieme a noi, lo sentiamo vicino. Appena termineranno i lavori allo stadio rientreremo con una grande festa e ci sarà l’intitolazione a Rino Zangheri. Poi abbiamo in animo di organizzare tornei giovanili d’estate e credo che sarà bello intitolarne uno a lui, magari di profilo internazionale”.

Mike Romano

Il roster del New Rimini Baseball & Softball sarà composto da giovani da far crescere, con un ricco staff tecnico composto da ex Pirati, quale obiettivo stagionale?

“Abbiamo una squadra con età media di 23 anni, sostanzialmente quella che s’è guadagnata la serie A con Junior Rimini, rinforzata da altri talenti. Continueremo così, d’altra parte questa è anche l’origine della storia del Rimini Baseball. Tutto nacque da ragazzi riminesi, poi diventati dei campioni. Ci dedicheremo a questi talenti ed ad altri che arriveranno, perché crescano e quando sarà importante per questa crescita inserire atleti provenienti da fuori, lo valuteremo insieme. Il campionato deve ancora partire, difficile collocarci se non in quel lotto di squadre che lotteranno per restare in serie A. Però sappiamo chi siamo e da dove veniamo, i nostri tecnici stanno insegnando la mentalità di chi sa cosa fare per migliorarsi e vincere. Quindi: play hard, enjoy and improve yourself!”

Avete lanciato una iniziativa molto importante, per coinvolgere, oltre le aziende anche i privati cittadini, un Fondo Sociale, come si struttura e come sta rispondendo la città?

“Abbiamo mutuato un progetto che ha diverse declinazioni e che a Rimini, ad esempio, ha consentito la resurrezione del basket, anch’esso con grandi tradizioni ed un recente passato problematico. Anche a Rinascita Basket Rimini sono ripartiti dai vivai riuniti, poi oltre 300 soggetti hanno aderito ad una proposta triennale di sostegno da 1000 euro l’anno, creando anche un network di business fra imprese. Noi partiamo da uno scalino inferiore, 500 euro l’anno per tre anni, che si aggiungono al sostegno degli sponsor.

La formula è semplice, ma per farla camminare servono impegno e comunanza di vedute. Alla base c’è la condivisione, abbiamo la fortuna che baseball e softball sono nelle vene di tanti riminesi e il progetto partecipativo è una soluzione che crediamo efficace. La città sta vivendo le difficoltà che il Covid ha creato, ma siamo fiduciosi e i primi segnali sono positivi. C’è molto da fare, però abbiamo tanto entusiasmo e dovremo trasmetterlo il più possibile.”

Anche il softball sarà sotto il tetto del New Rimini Baseball & Softball, con quali progetti?

“Fra le cinque società che sostengono New Rimini ci sono tracce di ottima qualità anche nel softball. Lo schema è lo stesso, aiutare a far crescere tecnicamente le ragazze e coltivarne il talento. Anche a questo lo staff e la commissione tecnica formata da esponenti dei cinque club daranno un contributo. Stiamo facendo tante cose, cerchiamo di farle tutte bene perché siamo partiti da zero quanto a logistica e organizzazione, ma il tempo è tiranno. Vogliamo crescere un pochino ogni giorno e il softball è pienamente dentro al progetto.”

Questo lo staff tecnico del New Rimini Baseball & Softball:

Mike Romano manager

Coach: Willy Lucena, Giampiero Tognacci, Giampaolo Zonzini, Gilberto Zucconi e Gastone Zucconi

Beppe Carelli assistente battitori

Daniele Del Bianco e Davide Uberti pitching coach.

Inoltre lo Lo staff sarà coordinato da Andrea Evangelisti, che avrà anche il compito di infield coach e Filippo Crociati in veste di Team Manager.

WordPress Author Box
Massimo Moretti

Nato nel 1973....aspettando 17 anni lo scudetto. Semplice appassionato di baseball come tutti quelli che vivono nella città del Tridente. Ottima prima base nei tempi (mio giudizio) protagonista assoluto in una partita con la maglia dei Ragazzi del Nettuno B.C. contro gli americani della base Nato di Napoli (ho le prove ed i testimoni). Vanto una presenza al piatto con la maglia del Baseball Club Rovigo in serie C nono inning uomo in base sotto 3 a 1 in quel di Poviglio strike out senza gloria. Ho provato la scalata nelle Minors come da foto profilo ma senza successo. Più che un esperto sono un fanatico.