Due big match, San Marino-Rimini e Bologna-Parma. Nettuno ospita il Padova

Pubblicato il Mag 1 2014 - 3:33pm by Redazione Baseballmania
Venerdì 2 e sabato 3 maggio si gioca il secondo turno di intergirone della Italian Baseball League .
La T&A San Marino ospita il Rimini per quella che da un lato è la riedizione delle finali 2012 e 2013, ma dall’altro è un confronto tra 2 formazioni che stanno soffrendo, specie nelle partite riservate ai  lanciatori di scuola italiana (ASI). San Marino sarà privo di Cooper, Bittar e Pantaleoni. I 2 partenti saranno Simone e Guerra, ma non si sa in che ordine. La T&A aggiunge alla rosa Carlos Teran (classe 1990; lanciatore di passaporto italiano ma non ASI, ha giocato nelle Leghe Indipendenti giapponesi) e Nick Morreale (1988; è il fratello di Barth Morreale, a Bologna nel 2006 e 2011, ed è un jolly che può giocare catcher e lanciatore. Anche lui non è ASI).
Il Rimini è sempre senza Roberto Corradini e riproporrà Patrone ed Ekstrom come partenti. E’ probabile che Ekstrom inizi la prima partita, che non vedrà in panchina il manager Catanoso per squalifica.
La lanciatissima UnipolSai Bologna ospita un Lino’s Coffee Parma che fin qui ha sempre diviso la posta.
Sarà assente ancora Barbaresi, mentre Malengo (febbricitante) è in dubbio. Nanni per il resto ha a disposizione tutta la rosa. Molto probabilmente il partente di venerdì sarà Williamson, mentre per la partita di sabato sono in ballottaggio Panerati e Riccardo De Santis.
Nel Parma sono in lizza per i ruoli di esterno sinistro e destro Poma, Giannetti e Leoni. L’escluso contenderà il ruolo di designato a Fanfoni. Ci sono buone probabilità che Munoz opponga Rivera a Williamson, se questi sarà il partente di gara 1. Sanchez inizierà naturalmente l’altra partita.
Il Nettuno si prepara a ospitare il Padova al completo, con Lorenzo e Yuri Morellini partenti.
“Siamo tutti in corsa per la seconda fase e io non sottovaluto il Padova”, spiega il manager Claudio Scerrato.
Il suo collega Khelyn Smith del Tommasin Padova  ha a sua volta la rosa al completo. Uviedo inizierà certamente una delle gare, ma non è certo che sia quella di venerdì, mentre il nome del secondo lanciatore partente uscirà dal ballottaggio tra Enrico Crepaldi, Medina e Faccini.
A Godo si giocano le partite tra Knights e Nettuno2, che sarà comunque squadra di casa.
Trinci dovrà rinunciare certamente a Mattia Mercuri (che raggiunge la squadra di Rookie League degli Atlanta Braves) e probabilmente ad Andrea Sellaroli. In diamante il Nettuno2 riavrà però Colagrossi in terza e il ruolo di seconda base potrebbe essere ricoperto da Fuhrong. I partenti saranno Gonzalez e Andrea Pizziconi.
Il Godo inizierà con Galeotti in pedana e la rotazione dipenderà poi dall’andamento della prima partita. Sarà assente Bucci e il manager Daniele Fuzzi sceglierà solo all’ultimo l’interbase titolare tra Servidei e Luca D’Amico.
In campo venerdì 2 e sabato 3 maggio ore 20.30
Nettuno2-Godo Knights (arbitri: Borselli, Bernabè, Fiorini) si gioca a Godo
Città di Nettuno-Tommasin Padova (Screti, Iacobelli, Leone)
UnipolSai Bologna-Lino’s Coffee Parma (Bastianello, Macchiavelli, Filippi)
T&A San Marino-Rimini (Fabrizi, Sina, Pizziconi)