Adolfo Gomez: “Puntiamo a vincere scudetto e coppa”

Pubblicato il Mag 28 2014 - 1:33pm by SDrudi

E’ ormai diventato uno dei punti di forza della cerniera difensiva del Rimini. Adolfo Gomez sta disputando la su ennesima stagione positiva nel massimo campionato italiano:

Sei al secondo anno con la casacca dei Pirati come valuti questo inizio di stagione?

Abbiamo avuto un inizio complicato causa qualche infortunio di troppo, quello di Corradini ci ha un po’ condizionato, ma adesso siamo soddisfatti della qualificazione alla seconda fase. Dobbiamo continuare così e cercare di migliorare in ogni partita. Personalmente sono molto contento di far parte di questa grande squadra anche in questa stagione.

In questa prima fase di campionato il manager ti ha spostato rispetto all’anno scorso da leadoff, ruolo che hai già ricoperto in carriera, come ti stai trovando?

Nella mia carriera sono quasi sempre stato schierato da leadoff, ma per me è indifferente battere primo, settimo o nono, l’importante è dare un contributo positivo alla squadra.

Come valuti fin qui il tuo rendimento nel box di battuta (.279 più 8 Rbi)? Sei soddisfatto?

Rispetto alla passata stagione sto avendo un po’ meno fortuna, in questo momento faccio fatica a fare delle battute valide, ma sono tranquillo perché sto colpendo bene la pallina. Sono certo che da qui in avanti arriveranno le valide.

Vista la grande qualità dei pitcher stranieri di questa stagione, voi battitori siete in sofferenza, vi siete chiesti per quali motivi?

I lanciatori stranieri sicuramente hanno dimostrato grandi qualità, ma in questa prima fase sono in vantaggio rispetto a noi battitori, perché giocando solo due partite a settimana si fa fatica a trovare il ritmo giusto. Nella seconda fase passando alle tre partite a weekend sono convinto che noi battitori faremo molto meglio e avremo meno difficoltà a trovare il timing sulla pallina.

Cosa ne pensi dei nuovi acquisti di questa stagione Mazzanti, Ekstrom, Escalona e Salazar?

Mazzanti è un giocatore importante un grande leader da prendere come esempio, Ekstrom è uno dei più forti lanciatori che abbia mai visto, Escalona è un ottimo closer, Salazar lo conoscevo come un battitore di potenza e lo sta dimostrando, nei turni importanti della partita fa sempre la cosa giusta.

Dove può arrivare questa squadra? Vi sentite forti e competitivi per vincere il campionato e la coppa Europea?

Speriamo che sia l’anno buono dopo le delusioni della passata stagione, vogliamo vincere il campionato e perché no anche la Coppa Europea. Puntiamo al massimo degli obiettivi, siamo un gruppo e una squadra forte in tutti i reparti.