Daniele Frezza alla guida dei giovani Lions Nettuno, un campionato di SerieB per crescere

Pubblicato il Apr 16 2022 - 8:17am by Redazione Baseballmania

Sarà una serie B molto interessante quella che sta partendo nel week end di Pasqua, dopo una promozione conquistata a suon di vittorie i Lions Nettuno del presidente Gualtieri si presentano ai nastri di partenza con l’obiettivo di ben figurare e far maturare i tanti giovani della cantera di Santa Barbara.

Avversarie dei LIONS NETTUNO saranno CALI ROMA SPRINT 24, SWORDFISH MESSINA , RAMS B.C. VITERBO, BOARS B.C. , NETTUNO2 e LANCERS B.C. A.S.D, dopo la rinuncia dei ROMA BREWERS, si preannuncia un campionato equilibrato e combattuto con tutte le formazioni in grado di lottare per il vertice.

La formula del campionato premette di essere avvincente ed avere le squadre in lotta fino alla fine, con i previsti Play Off e Play Out, saranno le prime quattro squadre classificate di ogni girone parteciperanno ai Play Off per la promozione di 4 squadre nella Serie A 2023, mentre le ultime quattro squadre classificate di ogni girone parteciperanno ai play-out per la retrocessione di quattro squadre alla Serie C 2023

Lo staff tecnico è guidato dal manager Daniele Frezza, con l’ausilio dei  coach Gianluca Cibati, Fernando Ricci, Flavio Belardi e nel ruolo di pitching coach Alessandro Colaceci, alcune novità nel roster con il gradito ritorno al baseball giocato di Yuri Morellini a Giuseppe Sellaroli, oltre i veterani Ennio Retrosi e Mirco Caradonna, che andranno ad integrare un roster pieno di giovani nati negli anni 2000. Unico presenza oltreoceano, un altro giovane il lanciatore venezuelano Luis Perez, protagonista positivo lo scorso anno a Codogno con 4 vittorie e 0 sconfitte.

A poche ore dall”inizio ufficiale della stagione, abbiamo raccolto le impressioni del manager Daniele Frezza, che ringraziamo della disponibilità.

Dopo la bella promozione della scorso campionato (senza sconfitte), quale obiettivo di questo campionato ?

“Obiettivo principale come squadra e società è essenzialmente crescere un gruppo di atleti, senza avere un obiettivo di classifica specifico, e trarre il massimo beneficio da questo campionato più che altro formativo per i tanti nostri giovani che compongono il nostro roster, composto in maggior parte  da under 18 ed anche anche under 15, per molti di loro sarà il primo approccio ad un campionato senior, vogliamo impostare il nostro lavoro sul lungo periodo, non guardare solo alla singola partita. La SerieB non è la serie C, è completamente un campionato differente, per questo motivo ho voluto dei giocatori di esperienza come Morellini, Sellaroli, oltre Restrosi e Caradonna già con noi lo scorso anno, perchè i miei ragazzi da loro devono rubare da loro tutta la loro esperienza su come stare in campo. Poi naturalmente maggiori vittorie raccoglieremo, maggiore sarà la mia soddisfazione, sopra tutto per loro, per questi ragazzi che scenderanno in campo giornata dopo giornata.””

Cosa chiederai ai tuoi atleti in questo campionato ?

“Di giocare con tranquillità e naturalezza, senza pressioni, da novembre con il mio staff stiamo lavorando con il massimo impegno, per far crescere questo gruppo. Giornata dopo giornata il mio roster sarà composto da quei atleti che avranno lavorato con maggiore impegno e risultati durante la settimana, questo roster si basa sul lavoro congiunto della formazione under 18 ed anche under 15,sopratutto, sul monte di lancio siamo soggetti al norme federali, con la rotazione dei lanciatori soggetta anche al numero di lanci ed inning, aumentare il bagaglio tecnico di tutti.

Si dovrà trarre giovamento anche dalle sconfitte, perchè abbiamo sempre la possibilità di fare meglio e di recuperare, con un campionato così lungo ed impegnativo, sarà uno stimolo maggiore per la mia squadra lavorare per migliorarsi, sotto sia l’aspetto sportivo che formativo, stiamo lavorando per creare tanti giocatori, per domani, capaci di giocare nella categoria superiore.”

Quale la squadra avversaria che giudichi possa lottare per la promozione in serie A?

“Diciamo che il campo come sempre sarà il giudice supremo, al momento non conosco tutti i roster, considero il Messina e Lancers Lastra a Signa forse le squadre più attrezzate, ha costruito una ottima squadra il Nettuno2 con un mix di giovani e giocatori stranieri, sarà duro da affrontare anche al nostro esordio il Cali Roma squadra di categoria, rispetto allo scorso anno i Boars Grosseto mi dicono che si siano rinforzati parecchio ed è una squadra con molta esperienza, ed anche Viterbo con diversi innesti da Montefiascone e Roma Brewers, sembra una squadra ostica da affrontare. In generale ho l’impressione di un girone molto equilibrato e con squadre tutte di ottimo livello, Ci sarà da divertirsi. “