Debacle di Maestri in giornataccia dei suoi Eagles!

Pubblicato il Apr 15 2016 - 6:26pm by Filippo Coppola

Soffre molto oggi il partente romagnolo Alessandro Maestri in KBO coi suoi Hanwha Eagles, dove concede tanto ai battitori avversari e registra la sua prima sconfitta stagionale.
Di fatto la compagine di Daejeon soccombe per 18-2 in casa contro gli LG Twins, e con la partita persa di ieri per 17-5 subiscono complessivamente ben 35 punti in due match!
Sconfitte pesanti che arrivano quando si presenta un problema catcher per loro, dove si sono avvicendati in questo ruolo oggi II-mok Cha (35enne che gioca in KBO dal 2003 e 738 presenze in questo ruolo) e Do-hwan Hur più giovane del primo (445 presenze in KBO). Forse ha inciso non poco in questi pessimi risultati dell’intero reparto dei pitchers, ma da alcuni giorni a questa parte questi hanno subito vere e proprie giornatacce e forse anche forma un po’ arretrata per loro rispetto alle altre franchigie coreane, dato che da inizio campionato che appunto subiscono non poco dagli avversari.
Partita disputata al Daejeon-Hanbat Baseball Stadium di Daejeon, davanti a 6898 spettatori e durata 3 ore e 35 minuti di gioco.
Al contrario da quanto mostra il risultato finale dell’incontro i primi a passare a condurre sono proprio gli Eagles, che nella parte bassa del 1° inn. riescono a segnare l’1-0 grazie a un singolo-rbi di Tae-kyun Kim che lo realizza contro il partente ospite Joon-hyung Lee. Di fatto nella parte alta della ripresa Maestri inizia il suo match con addirittura strike-out, ai danni di Ju-hyeon Jung, poi dopo aver subito il singolo da Chun-woong Lee, che ruba 2ª e 3ªB trova gli altri due out per terminare indenne l’inning, con anche colto-rubando di Lee C-w, colto fuori base in 3ª, con ottima assistenza del catcher al difensore di 3ªB!
Il punto del pari dei Twins arriva al 2° inn., quando il Maestri nello sfidare Luis Jimenez subisce un solo-homer da 120 m a sinistra. Qui va in netta difficoltà il partente romagnolo, dove concede in successione una BB a Sang-woo Seo, poi concede un singolo a Seong-hoon Jeong. Arriva il primo out, tramite un bunt di sacrificio e corridori che riescono ad avanzare di una base e Maestri riempie le basi concedendo una BB a Ji-hwan Oh. E’ il turno di Ju-hyeon Jung, che si vendica sull’azzurro, battendo un fuoricampo a sinistra, da 105 m e grand-slam che porta così i Twins a condurre sul 5-1!
Partita già compromessa per Maestri, che fa ancora difficoltà a trovare out, di fatto concede un’altra BB, a Chun-woong Lee e poi subisce un singolo da Yong-taik Park, creando occasione con corridori agli angoli.
Arriva la ground-out da rbi di Byung-kyu Lee, che porta i suoi suol 6-1, poi il pitcher italiano degli Eagles riesce a far battere un pop-out a Jimenez e termina così l’inning.
Da qui in poi dilagano gli ospiti, con Maestri che va ancora una volta in difficoltà anche al 3° inn., quando subisce due singoli di fila, da Sang-woo Seo e Seong-hoon Jeong. Con l’out forzato su ground-out del battitore, Sang-ho Jung che segue, entra il punto del 7-1, poi arriva un errore della difesa, con rimbalzante battuta in diamante dal successivo battitore.
Sempre un errore dello SS di casa non fa eliminare Jung j-h, ma nella stessa azione si commette ancora un altro errore ed entra così il punto dell’8-1 parziale.
Maestri con situazione di due eliminati e corridori in 3ªB poi commette un WP e così i Twins marcano il punto del 9-1, dopodiché arrivato a 86 lanci trova il terzo out, con ground-out fatta battere a Lee B-H.
Termina qui la sua prova, dato che viene poi cambiato per il 4° inn. dal rilievo Jae-woo Lee, ma tutti i suoi colleghi di reparto subiranno almeno un punto delle successive riprese, coi Twins che di fatto segneranno in tutti gli inning che seguono fino al 9° inn., quando sigleranno in totale 18 punti!
L’altro punto della bandiera per gli Eagles arriva nella parte bassa del 6° inn., quando Kim T-k marca punto su WP commesso da Lee J-h. Partita giocata molto male dagli Eagles in difesa, andati in bambola e dove i battitori ospiti hanno trovato parecchi punti e che hanno ben approfittato di un avversario mostratosi molto debole in questo periodo.

 

Vincente : Joon-hyung Lee (1-0, 4.66), perdente: Alessandro Maestri (1-1, 6.59).

 

Hanwha Eagles sempre ultimi in graduatoria con record di 2 W – 10 L – 0 T (.167 di W%), mentre i Twins terzi in classifica con record di 6 W – 5 L – 0 T (.545 di W%).

Ecco quindi la sua “linea” di lancio : 3.0 IP, 9 R, 7 ER, 22 BF, 86 lanci, 7 H di cui 2 HR, 1 K,  5 BB, 0 HP; con le seguenti medie: ERA a 6.59 e WHIP a 2.05.

Numeri ovviamente peggiorati e non di poco e che sicuramente non hanno tanto valore e si attende un suo riscatto in settimana, ma anche di tutto questo team, che è partito molto male in Regular Season, dove sta facendo molte difficoltà a ottenere successi e sempre più ultimi in classifica. Oggi molyùti lanci fuori controllo, 5 BB concesse davvero tante e torna a commettere WP, mentre ottiene un solo strike-out. Prende come battute da extra-base due HR, e nel complessivo altre 5 valide, tutte dei singoli. Ci si mette pure la difesa degli Eagles che nel tentativo di chiudere il 3° inn., commette due errori importanti e quindi altri punti subiti. Maestri è mentalmente forte e certamente si rifarà nel prossimo match, magari augurandoci che ripeterà la prova della vittoria realizzata 5 giorni fa contro i Dinos in trasferta e impianto di Daejeon, per ora, negativo per lui!

 

Statistiche gare di Maestri di RS KBO:

 

Statistiche standard gare di Maestri di RS KBO:

 

Statistiche avanzate gare di Maestri di RS KBO:

Art. prec gara di Maestri

 

 

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Vive alle falde del Vesuvio, a Boscotrecase (NA), laureato in Ing. Navale alla Federico II di Napoli è appassionato da tanti anni al grande gioco del baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente e in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ha scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ha alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Primo in Europa a scrivere del baseball giapponese, coreano e taiwanese, direttamente da siti specializzati di quei paesi. Ha aperto la coach-convention del 2016 della FIBS a Roma, presentando il baseball del Giappone, descrivendo storia e particolarità dello "yakyu". Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola