Vittoria a San Marino, stasera la decisiva gara sette.

Pubblicato il Set 11 2022 - 7:46am by Redazione Baseballmania

Grande impresa del Parma Clima che questa sera ha sbancato il campo di Serravalle sconfiggendo il San Marino con il risultato di 2 a 1 e portando le Italian Baseball Series a gara sette.

Protagonista principale della serata è stato Luis Lugo che ha lanciato sei riprese esaltanti concedendo una sola battuta valida e mettendo a segno otto strikeout. Salvezza per Marc Habeck.

L’attacco ducale ha realizzato quattro valide con Koutsoyanopulos, Desimoni, Astorri e Battioni.

La gara decisiva si giocherà domani sera alle 20.30 sul campo di San Marino.

La cronaca

I padroni di casa si sono presentati in campo con la stessa formazione iniziale di gara cinque con Batista leadoff e Celli al quinto posto del line-up. Dopo la spettacolare prestazione di gara tre la prima palla dell’incontro è nuovamente toccata a Kourtis.

Novità invece in casa Parma Clima. Guido Poma non è riuscito a recuperare Joseph ed ha schierato la propria squadra con Rodriguez in terza, Battioni interbase, Talevi in seconda e Sambucci in prima con Astorri designato. Linea degli esterni composta da Desimoni, Koutsoyanopulos e Gonzalez e batteria formata da Mineo e Lugo. Nell’ordine di battuta Koutsoyanopulos è stato riportato al primo spot con Astorri al quinto e Sambucci al sesto posto.

Koutsoyanopulos ha aperto il match con un singolo sopra il cuscino di seconda base ma subito dopo è stato colto rubando da una precisa assistenza in seconda di Lino: l’attacco ducale si è concluso con una spettacolare presa al volo in tuffo di Leonora.

Anche il primo turno del San Marino ha visto arrivare in base il leadoff: Batista ha ricevuto quattro ball ed è stato portato in seconda da un sacrificio di Ferrini ma Angulo (al volo da Sambucci) e Lino (strikeout) non sono riusciti a produrre il punto del vantaggio.

Il Parma Clima ci riprovato al secondo inning. Quattro ball a Mineo, singolo a sinistra di Astorri: Sambucci ha eseguito un perfetto sacrificio al quale la panchina di casa ha reagito con una base intenzionale a Rodriguez. La tattica del San Marino ha pagato grazie ai due strikeout consecutivi messi a segno da Kourtis contro Talevi e Battioni.

Parma Clima ancora pericoloso – e in vantaggio – al terzo. Koutsoyanopulos è arrivato in prima base sfruttando un errore di Angulo e Desimoni lo ha spinto in terza con un singolo al centro dopo aver fallito due volte il bunt di sacrificio. Gonzalez non ha sfruttato l’opportunità (k) ma Mineo ha battuto a casa il punto dell’uno a zero con una volata di sacrificio a destra.

Il raddoppio al quarto. Rodriguez ha ricevuto quattro ball, ha raggiunto la seconda grazie ad una battuta in diamante di Talevi ed ha completato il giro della basi quando Battioni ha piazzato, con due out, un chirurgico singolo in campo destro. Il San Marino non ha perso tempo ed ha sostituito Kourtis con Fernando Baez che ha chiuso la ripresa con sicurezza.

Dall’altra parte Lugo è risultato quasi intoccabile per tre riprese. Dopo la base ball a Batista in apertura ha infilato nove out consecutivi mettendo a segno cinque strikeout nei primi tre inning.

Al quarto ha però subito la prima valida della serata concedendo il punto del 2 a 1. Ferrini ha ricevuto una base per ball ed è stato spinto in terza da un singolo di Angulo: l’azione è proseguita con una riuscita “trappola” ai danni di Angulo e con la contemporanea corsa vincente a casa base di Ferrini.

La quinta ripresa non ha offerto emozioni così come la prima parte della sesta, facilmente dominata da Baez. Lugo, superata la soglia dei 70 lanci, ha iniziato il sesto turno difensivo con uno strikeout ai danni di Pulzetti, lo ha proseguito con l’out al volo di Batista e lo ha concluso con un’altra eliminazione al piatto contro Ferrini, l’ottava di serata.

Baez, autore di un rilievo perfetto, ha infilato tre out consecutivi anche al settimo inning e l’esito della partita è passato nel braccio di Marc Andrè Habeck, sostituto di un Luis Lugo da 82 lanci complessivi e una sola valida concessa. Di fronte a lui i battitori tre, quattro e cinque del San Marino. Angulo ha battuto un singolo verso la terza base, Lino è incappato in uno strikeout, Celli ha subito la stessa sorte, Ustariz ha tenuto in vita le speranze dei locali con una valida a destra ma Epifano ha messo in campo una palla rimbalzante che Talevi ha trasformato nell’out della vittoria.

@UfficioStampaParmaCLima