Nettuno2, in casa contro Fovea Embers per conquistare la SerieA.

Pubblicato il Set 16 2022 - 7:10pm by Massimo Moretti

Dopo la doppia vittoria della settimana scorsa in trasferta, il Nettuno2 riceve il Fovea Embers, nella finale play off promozione del campionato di SerieB, da sabato 17 alle ore 15,30 il campo Tagliaboschi andrà in scena questo ultimo week end i campionato in cui uscirà la promossa nel campionato Seria A edizione 2023.

C’è molta euforia nella formazione guidata da Danilo Mercuri, un campionato di vertice condotta sin dalla prima giornata, sicuramente le tribune del campo di Santa Barbara sarà pieno di tifosi di baseball che spingeranno la squadra nettunese verso questo obiettivo importante, infatti manca solamente una vittoria per festeggiare la promozione.

La formazione nettunese trascinata dalla forza del gruppo ha spazzato nelle prime due gare la squadra foggiana, con un attacco che non ha dato scampo al monte di lancio avversario, un line up capace di colpire duramente con tutti i propri uomini. Al di là delle individualità è stata proprio la compattezza e solidità di tutto il line up a fare la differenza nell’arco della stagione.

Alla vigilia di questo week end abbiamo raccolto le parole del Nettuno2, manager Danilo Mercuri, un ultimo passo per completare un campionato condotto sempre al vertice cosa dirai alla squadra per queste partite ?

””””In questo campionato la squadra, in 30 partite ha vinto 28 volte, di cui la metà per manifesta, abbiamo dimostrato di essere una grande squadra superiore a tutte, ogni componente del roster ha contribuito in maniera egregia a raggiungere questo risultato. Anche nelle fasi finali abbiamo dimostrato la nostra forza, anche se non prevista, nelle cinque partite disputate in tre occasioni poteva finire per manifesta, a dimostrazione di un gruppo che si è sempre espresso ai massimi livelli.

Abbiamo sempre giocato molto bene, e superato il nostro limite che abbiamo avuto nelle stagioni scorse, anche quando ero io in campo da giocatore, il nostro difetto era che dopo cinque/sei punti segnati, ci fermavamo perdendo, diverse partite perchè le lasciamo in equilibrio. Credo che in queste ultime partite, non ci faremo sfuggire l’obiettivo promozione, chiederò l’ultimo sforzo in gara tre a Flavio Verlengieri, che in tante occasioni ci ha guidato sul monte di lancio in maniera superba.””””

Ed ecco le parole del capitano del Fovea Embers Valerio Iacovelli, per conquistare la SerieA serve una impresa a Nettuno, forse liberi da pressioni sarà un vantaggio per voi ?

“”””La parola impresa è quella corretta. Siamo usciti dal weekend scorso con 31 punti subiti, 20 in gara 1. Doppia sconfitta, che non è mai accaduto quest’anno in nessuno scontro. Non andremo a Nettuno né per fare le vittime sacrificale per per rendere la vita facile, cercheremo di far parlare di noi, magari con una “remuntada”. Abbiamo espresso ben poco del nostro potenziale. Il monte, soprattutto in gara 1, non è stato preciso e l’attacco non è stato devastante. La difesa ha commesso errori soprattutto quando il risultato si è allargato. Tatticamente non siamo riusciti a giocare perché la partita ha preso il largo subito.

Decisamente dobbiamo mettere in campo sabato due facce della stessa medaglia.

La naturalezza e spensieratezza che ci ha portato a queste finali, ma allo stesso tempo capire che sabato potrebbe essere l’ultima partita del anno, quindi non c’è tempo ne per rimpianti, ne di SE e ne di MA, così da dover mettere tutta l’aggressività (ragionata) che abbiamo. In settimana abbiamo parlato molto e lavorato su cosa sabato e domenica non ha funzionato. I risultati posso darci per spacciati, ma cercheremo di portare la serie a domenica. Il Nettuno2 ha dimostrato una solidità offensiva non indifferente, ma noi abbiamo espresso solo il 15% di ciò che davvero possiamo fare. Faremo di tutto per dire la nostra nella patria del baseball. A prescindere da come andrà a finire, ci faremo un applauso per il risultato raggiunto, per tutti i chilometri macinati(e sono stati davvero tanti) , per le ore passate in campo con neve, pioggia e caldo rovente, per come la società ci ha permesso di disputare la stagione, per come i nostri cari ci sono stati vicini in regular season e post season. Chi fa sport come noi, non per lavoro, merita più elogi dei campioni della tv, perché riusciamo a conciliare tutto, per puro amore del BASEBALL.”””””

Appuntamento per sabato 17 settembre alle ore 15,30 al Campo Tagliaboschi di Santa Barbara per gara tre che può dare la promozione alla squadra nettunese, eventuali gara 4 e gara 5 in programma domenica 18 settembre alle ore 10,00 e ore 15,00.

Foto https://www.facebook.com/potitoc Potito Chiummarulo

Qui il link di un video delle partite della scorsa settimanahttps://www.youtube.com/watch?v=e4XcCs3op4o

WordPress Author Box
Massimo Moretti

Nato nel 1973....aspettando da troppo tempo lo scudetto. Semplice appassionato di baseball come tutti quelli che vivono nella città del Tridente. Ottima prima base nei tempi (mio giudizio) protagonista assoluto in una partita con la maglia dei Ragazzi del Nettuno B.C. contro gli americani della base Nato di Napoli (ho le prove ed i testimoni). Vanto una presenza al piatto con la maglia del Baseball Club Rovigo in serie C nono inning uomo in base sotto 3 a 1 in quel di Poviglio strike out senza gloria. Ho provato la scalata nelle Minors come da foto profilo ma senza successo.