Il Nettuno rimonta e vince all’ultimo respiro, vittorie anche per San Marino, Hotsand Macerata e Parmaclima

Pubblicato il Mag 27 2023 - 11:44pm by Redazione Baseballmania
Nella foto (PhotoBass) Tommaso Battioni (Parmaclima)

Nettuno, San Marino e Hotsand Macerata fanno en-plein su Comcor-Champion Modena, Big-Mat Bsc Grosseto e New Black Panthers. Il Parmaclima raccoglie un prezioso successo esterno contro una UnipolSai Fortitudo Bologna troppo fallace, vincendo così la prima serie del derby emiliano

Al “Gianni Falchi” una equilibrata gara tre vede prevalere il Parmaclima di Meo Saccardi, che chiude i conti sulla UnipolSai Fortitudo Bologna vincendo 4-3 in trasferta. I ducali ingranano subito la marcia giusta approfittando di alcune difficoltà con il controllo lanci del partente felsineo, Joseph Cuomo, che mette in base il primo battitore. Con due out, una palla mancata mette ancora più pressione sulle aquile bolognese. Così Frignani ordina una base intenzionale su Alberto Mineo ma Cesare Astorri, già determinante in gara uno, non esita e deposita un lancio di Cuomo a sinistra per far correre Desimoni. Al cambio campo la Effe mette a posto i conti approfittando di una serie di errori parmigiani ma nonostante tiri fuori misura, lanci pazzi e palle mancante il bottino è magro, 1-1. La UnipolSai non graffia ed il Parmaclima ne approfitta. Battioni viene colpito, poi avanza fino in terza e va a punto su una battuta interna di Desimoni. Il partente parmigiano Carlos Contreras serra le file e concede una sola valida su quattro riprese per poi lasciare spazio a Mattia Aldegheri. Lasciati a zero nel quinto inning, i padroni di casa tirano fuori il carattere ribaltando la partita nella parte bassa del sesto, con due out, portando a casa due corridori con triplo di Albert e singolo di Filippo Agretti. La giornata non facile prosegue con un paio di errori difensivi che spianano la strada ad altri due punti ducali con Manuel Joseph protagonista della valida del pareggio e del punto del vantaggio definitivo.

IL TABELLINO

New Black Panthers di Ronchi dei Legionari lasciano il “Gaspardis” con l’amaro in bocca al termine di una partita persa per 14-8 e recuperata dopo un vantaggio 5-0 dell’Hotsand Macerata avvenuto con tre punti nel secondo inning (valide da punto di Leonardo Splendiani e Gionni Luciani) e due nel terzo (Ernesto Exposito e Luciani). Le pantere nere del manager Alberto Furlani recuperano il divario tra terzo e quarto inning con le valide di Stefano Berini (triplo da un punto nel terzo e doppio da un punto nel quarto), Mario MiceuIvan Cechet Daniele Furlani. L’Hotsand Macerata batte un totale di 16 valide, 5 delle quali nel quinto inning da sette punti (singolo a basi piene di Alejandro Garcia, volata di sacrificio di Lorenzo Morresi, doppio da due punti di Jesus Carrera e singolo di José Elias) che mette alle strette la squadra di casa capace di rispondere con due punti grazie al singolo a basi piene di Elia Marinig. Non basta: con Javier Lopez in base, un fuoricampo di Anthony Pereira (il secondo tra prima e seconda fase) riporta a doppia distanza il Macerata. Vano nel settimo inning il punto battuto a casa da Luca Furlani.

IL TABELLINO

I campioni in carica chiudono il primo turno di poule Scudetto facendo “tre su tre”. Nel sabato sera dello “Jannella” un sontuoso Carlos Quevedo (5IP, 8K, 3H) traccia il cammino da seguire ed il San Marino esegue, sconfiggendo il Big-Mat Bsc Grosseto con il risultato di 6-0 una partita chiusa soltanto nel sesto. Il giovane lanciatore biancorosso Ion Doba ha tenuto a bada le mazze sammarinesi per le prime tre riprese ma nel quarto inning, contro il nuovo entrato Joaquin Faria, la formazione romagnola ha concretizzato l’assalto andando a punto, con due out, grazie ad un singolo di Gabriel Lino arrivato con le basi piene, per il 2-0. Faria risponde con un perfetto quinto inning ma l’attacco di Doriano Bindi chiude i conti nel sesto dove arrivano quattro punti con le valide di Nathanael BatistaOscar Angulo ed una base ball a basi piene conquistata da Federico Celli. Impossibile per i maremmani recuperare contro l’esperto Fernando Baez.

IL TABELLINO

Con un walk-off su errore difensivo nel settimo ed ultimo inning il Nettuno BC 1945 riesce a rimontare il Comcor-Champion Modena dopo una partita nata male, vincendo con il risultato di 6-5.

La squadra di Roberto De Franceschi ha subito un avvio shock del partente Denverick Martines che tra basi su ball (2), lanci pazzi e le battute di Eladio Russo (singolo con rbi) e Niccolò Scala (volata di sacrificio) si è subito trovato sotto 0-3.

Il Nettuno rimonta a piccoli passi: un triplo di Federico Giordani toglie ad Angel Calero la possibilità dello shutout e dopo l’1-4 su errore difensivo, un triplo da leadoff del classe 2007 Riccardo Mazzanti (2-3, RBI) si trasforma nel punto del 2-4 con out produttivo di Andrea Sellaroli. Il Modena resta a guardare e nel quarto inning i padroni di casa accorciano ancora grazie alla mazza del prospetto nettunese Riccardo Mazzanti che manda a casa Giordani. Il Modena riporta a distanza il Nettuno nel sesto inning con valida di Russo ma al cambio campo il Nettuno riesce a colpire Cipriano Ventura tornando a distanza minima grazie a Sellaroli. Nel settimo l’ “uno-due” Garabez Rosa (doppio) – Mattia Mercuri (triplo) dà nuova vita al Nettuno che riempie le basi e vince sfruttando una battuta di Manuel Zazza sull’interbase Ramon Bonilla.

IL TABELLINO

PLAY-BY-PLAY E RISULTATI

CLASSIFICA

Risultati completi 1^ giornata poule Scudetto

Giovedì 25/05

Gir. G: Parmaclima-UnipolSai Bologna 1-0

Venerdì 26/05

Gir. F: New Black Panthers-Hotsand Macerata 1-5 (9°), Nettuno-Comcor Modena 12-0

Gir. G. UnipolSai Bologna-Parmaclima 3-0, Big Mat Grosseto-San Marino 0-2.

Sabato pomeriggio 27/05

Gir. F: New Black Panthers-Hotsand Macerata 2-9 Nettuno-Comcor Modena 4-1 

Gir. G. Big Mat Grosseto-San Marino 2-4

Sabato sera

Gir. F: Nettuno – Comcor-Champion Modena 6-5; New Black Panthers Ronchi dei Legionari-Hotsand Macerata 8-14.

Gir. G. Big-Mat Grosseto-San Marino 0-6; UnipolSai Fortitudo Bologna-Parmaclima 3-4.

Hanno riposato: Tecnograniti Senago e Godo.

Classifiche:

Gir. F: Macerata e Nettuno 3-0), 1.000; Godo (0-0), .000; Modena e Ronchi (0-3), .000.

Gir. G: San Marino (3-0), 1.000; Parma (2-1), .667; Bologna (1-2), .333; Senago (0-0), .000; Grosseto 1952 (0-3), .000.