Academy, due ottime prove contro i RedSox Paternò

Pubblicato il Mag 31 2021 - 10:56pm by Massimo Moretti

Due sconfitte con il minimo scarto 5 a 4 e 6 a 3, per i giovani nettunesi, al termine di due gare combattute, bellissime ed intense contro il Paternò RedSox che sfrutta in entrambe le occasioni la maggiore potenza e l’esperienza del suo roster. Il NettunoAcademy mostra del buon baseball, sono ben 3 i doppi giochi in gara 1, gioca alla pari contro il Paternò che presenta nel suo roster tra gli altri due protagonisti della Serie Nacional de Cuba come il terza base Aroche Jimenez protagonista in gara 1 ed il lanciatore Garcia del Toro praticamente perfetto nelle 5 riprese lanciate in gara 2 (una valida subita e due BB concesse solamente). Da segnalare le ottime prove sul monte di lancio per il NettunoAcademy di Verlingieri (6,1 IP 1 ERA 6H) e Ronmel Gonzales (8 IP 3 ERA) mentre in attacco le valide prodotte e le basi su ball concesse dagli avversari non sono state concretizzate in pieno con diversi corridori lasciati in base lo score segnerà 11 in gara 1 e 12 in gara 2.

Sono Campagna per il NettunoAcademy e Sciacca per gli etnei i partenti per gara 1, e subito gli attacchi sono protagonisti 2 punti per il Paternò grazie al fuoricampo del cubano Aroche Jimenez ed un punto segnato dai nettunesi con basi cariche con due out grazie alla base su ball presa da Ricci, la successiva velenosa battuta di De Angelis è preda dell’interbase Pinales.

Al terzo attacco altri due punti per le calzette rosse che sfruttano le basi su ball concesse da Campagna, segnando su la volata di sacrificio di Hatma e la base su ball di Botta, a questo punto sale sul monte di lancio Verlingieri che subisce un altro home run del cubano Aroche Jimenez ma riesce a tenere a bada nelle 6,1 riprese lanciate l’attacco avversario. Permettendo al NettunoAcademy di rientrare in partita. Al 5° inning Restante con un singolo porta a casabase D’Auria in base con 4 ball, per il 5 a 2. Al 7° inning Ricci con una volata di sacrificio fa segnare a Davenport il punto del 5 a 3. All’8° inning un doppio di Neri, con un successivo errore avversario permette a Calisi Micaele di segnare il 5 a 4. Al nono inning il NettunoAcademy assapora il sorpasso, ma il pitcher del Paternò il giovanissimo Maglio chiude con tre veloci out la partita.

Se la prima partita si chiude al nono inning gara 2 giocata domenica mattina, vive un equilibrio perfetto e viene decisa agli extrainning da un fuoricampo da 3 punti di Hatma. Sono Ronnmel Gonzales per il NettunoAcademy e Hernadez Espinoza per il Paternò RedSox i partenti che nei primi attacchi subiscono la vivacità degli attacchi.

Segna al primo inning un punto il Paternò con un singolo di Hatma (che sarò il protagonista della partita con 4 su 5 e 5 RBI) risponde Restante con un singolo fa pareggiare D’Auria. Al terzo attacco Academy si porta in vantaggio con un del doppio di D’Auria che fa segnare De Angelis e Ricci. Pareggiano nel punteggio i siciliani con le battute valide RBI Hatma e Maldonando.

Qui le difese ed i lanciatori diventano i padroni della partita, che arriva la nono inning in perfetta parità sul punteggio di 3 a 3, al quinto inning il Paternò RedSox sostituisce Hernadez Espinoza con il cubano Garcia Del Toro ed all’ottavo inning Dini sostituisce Ronmel Gonzales, ed anche in gara 2 ha il sopravvento l’esperienza del roster del Paternò che colpisce un home run da 3 punti con Hatma al decimo attacco, che spezza l’equilibrio. L’attacco del NettunoAcademy si ferma con le basi cariche ed un out il veterano della Serie Nacional cubana Garcia del Toro che ha la meglio chiudendo la partita con due strike out contro Venditti e Ricci (in settimana al raduno della nazionale U18 a Godo).

Boxscore https://www.fibs.it/it/events/2021-fibs-serie-a-baseball-maschile/schedule-and-results/box-score/79395

https://www.fibs.it/it/events/2021-fibs-serie-a-baseball-maschile/schedule-and-results/box-score/79397

A fine gara 2 con le dichiarazioni del manager NettunoAcademy manager Cristian Mandolini, due partite tirate e combattute contro un Paternò che ha avuto qualcosa in più?

Sicuramente dalla loro hanno tanta esperienza e malizia più di noi, sono una squadra che gioca insieme da tanti anni e abituata a questo campionato e giocare partite simili. Ai miei ragazzi è mancato un pizzico di carattere in alcuni turni in battuta, abbiamo lasciato 11 uomini in base in gara 1 e 12 nella seconda finita agli extrainning, però sono sicuro che possiamo solo che migliorare.”

Inizio di campionato si sapeva complicato, 4 partite 4 sconfitte, da domani inizia un nuovo campionato?

Come ho già detto la prima fase per noi deve essere un rodaggio per arrivare pronti alla seconda fase. Già dalla prossima settimana l’infermeria si dovrebbe svuotare e avrò tutti a disposizione..”

WordPress Author Box
Massimo Moretti

Nato nel 1973....aspettando 17 anni lo scudetto. Semplice appassionato di baseball come tutti quelli che vivono nella città del Tridente. Ottima prima base nei tempi (mio giudizio) protagonista assoluto in una partita con la maglia dei Ragazzi del Nettuno B.C. contro gli americani della base Nato di Napoli (ho le prove ed i testimoni). Vanto una presenza al piatto con la maglia del Baseball Club Rovigo in serie C nono inning uomo in base sotto 3 a 1 in quel di Poviglio strike out senza gloria. Ho provato la scalata nelle Minors come da foto profilo ma senza successo. Più che un esperto sono un fanatico.