La Poderi dal Nespoli centra lo sweep in Sardegna e rimane solitaria al comando del girone B

Pubblicato il Apr 24 2022 - 4:43pm by Redazione Baseballmania
Nella quarta giornata del massimo campionato di softball, Forlì fa di nuovo bottino pieno. Dalla trasferta più lunga, quella di Nuoro, le romagnole sono tornate con la doppia vittoria: dopo un match pomeridiano senza storia, la ripetizione serale si è rivelata più sofferta, e Forlì ha dovuto rimontare dopo che le padrone di casa si erano portate in vantaggio.
Oltre al 2-0, la Poderi dal Nespoli può anche dirsi fortunata: quello di Nuoro è stato l’unico match di giornata disputato, tutte le altre gare sono state rinviate per pioggia. Recuperare un turno di campionato è un disagio di cui si fa sempre volentieri a meno.
Riguardo gara uno, il 24-3 finale è più eloquente di qualsiasi racconto. Poche le valide messe a segno da Forlì, in proporzione al punteggio: il resto ce l’ha messo l’avversario, concedendo 12 basi ball e 4 errori difensivi classificati. Legnate profonde per Ricchi e Veronica Onofri, autrici ciascuna di un fuoricampo da 3 punti. Limitatamente al campionato di serie A, il 24-3 costituisce il record forlivese per il maggior punteggio realizzato e il maggior divario in una vittoria; il primato precedente era il 19-2 messo a segno la scorsa stagione contro Caserta. Al 1991 risale invece il record assoluto di punti per Forlì, un 27-2 in un match di serie B contro gli Aquilotti Roma.
Garadue è stata combattuta. Il Banco Sardegna ha aperto le marcature al primo attacco con un fuoricampo di Clark, e l’altra americana, la lanciatrice Ramirez, con la sua velocità e i suoi effetti ha messo in difficoltà l’attacco romagnolo. C’è voluto un po’, ma al 3° inning la pazienza forlivese è stata premiata: triplo di Cacciamani e singolo di Cerioni, e pareggio. La Poderi dal Nespoli poi ha messo la freccia al sesto attacco: i lanci di Ramirez calavano di velocità e precisione, Ricchi andava in base colpita, e poi entravano in sequenza le valide di Jameyson (doppio), Mambelli e Carlotta Onofri che fissavano il tabellone sul 3-1, ben difeso in pedana da Cacciamani durante gli ultimi due attacchi nuoresi.
Con questa doppia vittoria e le altre gare rinviate la Poderi dal Nespoli sale solitaria in testa alla classifica del girone B, in attesa dei recuperi.
Prossimo turno in programma sabato 30 aprile, sarà l’ultima giornata di andata e finalmente Forlì farà il proprio esordio sul diamante di casa. Di scena al Buscherini sarà quel Castelfranco che l’anno scorso si impose a mani basse e che proprio grazie a quella doppietta si piazzò davanti a Forlì al termine della stagione regolare. Poi, i playoff raccontarono un’altra storia.