Inox Team Saronno, MKF Bollate, Rheavendors Caronno e Forlì cominciano la stagione 2023 con delle doppiette. Domani il derby emiliano tra Mia Office Blue Girls Pianoro e Taurus-Donati Gomme Old Parma.

Pubblicato il Apr 1 2023 - 9:13pm by Redazione Baseballmania

Sestese – Rheavendors Caronno

Gara 1 vede un sostanziale equilibrio nella prima metà di gara: nel primo inning sblocca immediatamente il punteggio Caronno, con la volata di sacrificio di Alicart che porta a casa Sheldon, ma la Sestese pareggia poco dopo con il doppio della neo arrivata Makemson. Le lombarde si riportano avanti, salvo farsi rimontare con il doppio di Lizza nella quarta ripresa, ma lo strappo decisivo lo danno nel quinto inning. Lara Cecchetti Rossini portano a casa tre punti, complice anche un errore difensivo della Sestese, mentre nella ripresa successiva è ancora Cecchetti artefice di un doppio che porta il punteggio sul 7-2 finale in favore di Caronno, nonostante il numero delle valide (11 a 10) sorrida alle toscane, poco ciniche nello sfruttare le occasioni.

TABELLINO

Caronno indirizza invece fin dalle prime battute gara 2, andando a segno tre volte nel primo inning con le battute di Cecchetti e Ambrosi contro Amanda Berkley, sfruttando anche le imprecisioni della difesa toscana. Nella terza ripresa Caronno aggiunge altri due punti, per poi gestire il 5-0 di vantaggio fino alla fine, grazie ad una solida prestazione in pedana di Yilian Tornes che esce bene dalle poche situazioni di difficoltà che si trova ad affrontare e chiude la sua personale partita con uno shutout da 13 K.

TABELLINO

Inox Team Saronno – Bertazzoni Collecchio

Partono con il piede giusto le campionesse d’Italia che vincono gara 1 contro una Collecchio combattiva. Le nerazzurre sbloccano il punteggio con il singolo di Lozada a basi cariche nel terzo inning che porta a casa due punti e allungano poi nel quinto con i contatti di Rotondo (battuta in scelta difesa), Longhi (singolo) e Blesa (singolo). Alice Nicolini lancia cinque riprese solide e lascia la palla in mano a Rusconi per gli ultimi due inning, in cui la giovane lanciatrice di Saronno subisce l’unico punto di Collecchio, segnato da Sanelli su un errore di tiro, ma la difesa l’assiste per effettuare le ultime eliminazioni e blindare il successo finale con il risultato di 5-1.

TABELLINO

In gara 2 invece non c’è storia. Saronno parte immediatamente fortissimo segnando otto punti nella sola prima ripresa, tutti con due out sul tabellone, con cinque singoli ed un triplo (firmato da Bettinsoli) contro la partente di Collecchio Main. Forti del largo vantaggio Rusconi (3 IP) e Nicolini (1 IP) gestiscono senza ansie il lineup avversario e nella quarta frazione Saronno chiude anticipatamente la partita per mercy rule, 10-0 il risultato finale, con il doppio di Brugnoli e la volata di sacrificio di Bettinsoli.

TABELLINO

Forlì-Macerata

Il ritorno di Macerata in massima serie coincide con un’ottima partita delle marchigiane, che cedono solamente all’extra-inning contro Forlì in gara 1. L’avvio è favorevole agli attacchi: Macerata va avanti due volte (prima con il doppio di Giudice e poi con il singolo da due punti di Ladner), ma viene recuperata due volte dal potente lineup forlivese in cui si mettono in mostra Laghi (doppio), Gasparotto (fuoricampo) e Ilaria Cacciamani (singolo). Dal quarto inning in poi Cacciamani per Forlì e Luconi per Macerata non concedono praticamente nulla e la sfida va all’extra-inning, dal quale Forlì riesce a uscire con tre rimbalzanti ed apparecchia la tavola per il successo, con la valida di Cacciamani che porta a casa Noemi Giacometti e firma il 4-3 finale in favore delle romagnole.

TABELLINO

Partita nervosa e ricca di errori (ben 7 tra le due formazioni) gara 2. Forlì si porta sul 3-1 dopo due riprese con il triplo di Gasparotto, ma Macerata pareggia poco dopo con il singolo di Roberts e un errore di tiro su cui segna Tittarelli. Sfruttando un’imprecisione difensiva Laghi riporta in vantaggio le padrone di casa, e l’allungo è firmato da Giacometti che si presenta davanti al suo nuovo pubblico con un fuoricampo da due punti. Macerata non molla e nel settimo inning, con il singolo di Ladner e il doppio di Monari, riesce sul filo di lana a recuperare la partita sul 6-6, costringendo anche Forlì a rilevare Graves con Kylie Milano, ma nella parte bassa le romagnole trovano il secondo walk-off in altrettante partite con il singolo di Miriana Cerioni che spinge a casa Carlotta Onofri per il 7-6 finale.

TABELLINO

MKF Bollate – Metalco Thunders Castelfranco

Vittoria in rimonta per Bollate contro Castelfranco in gara 1, con le venete che cominciano forte mettendo sotto pressione Bigatton e aprono il punteggio con il singolo di Salis, protagonista assoluta della prima parte di gara con il doppio da due punti nella terza ripresa che porta il punteggio sul 3-0 parziale. Bollate si risveglia e nel terzo attacco capovolge la partita, con il primo fuoricampo in carriera in massima serie di Silvia Torre. Nel quarto inning una base ball a basi piene conquistata da Princic e il singolo di Torre permettono alle lombarde di allungare e la volata di sacrificio di Costa nella quinta frazione permette a Eguchi, in precedenza autrice di un triplo, di segnare il punto dell’8-3 finale.

TABELLINO

In gara 2 Bollate, memore della partenza a rilento della prima sfida, aggredisce subito i lanci di Jessica Tolmie e apre il primo attacco con il fuoricampo da leadoff di Mikiko Eguchi e raddoppia con il singolo a basi piene di Bigatton che porta a casa Elisa Cecchetti. Una ripresa più tardi arriva il terzo punto con il triplo di Costa e, nonostante diverse altre occasioni per le lombarde, quello si rivela anche l’ultimo segnato in partita. Gabrielle Plain in pedana lancia un’eccellente partita, con soli quattro singoli concessi e 12 K per timbrare uno shutout al suo esordio in Italia.

TABELLINO

CALENDARIO

Domenica 2 Aprile

Ore 11:00 (+30’ dopo la fine di gara 1) Mia Office Blue Girls Pianoro – Taurus-Donati Gomme Old Parma

CLASSIFICA

Rheavendors Caronno, Inox Team Saronno, MKF Bollate, Forlì (2 vittorie – 0 sconfitte, 1.000); Mia Office Blue Girls Pianoro, Taurus-Donati Gomme Old Parma (0-0, .000); Sestese, Bertazzoni Collecchio, Metalco Thunders Castelfranco, Macerata (0-2, .000)

Foto: Noemi Cortesi e Giorgia Tittarelli in azione durante Forlì-Macerata (credit PhotoBass)