NPB(PL)-Climax Series St1 g1: I Marines sbancano Sapporo!

Pubblicato il Ott 10 2015 - 5:49pm by Filippo Coppola

Climax Series Stage 1, Gara 1, Pacific League

Gara disputata al Sapporo Dome di Sapporo, prefettura di Hokkaido Match cominciato alle 18.00 locali (11:00 in Italia) e durato 3 ore e 28 minuti, davanti a 41138 spettatori con i seguenti arbitri = HP: Tanba, 1B: Ishiyama, 2B: Koichi, 3B: Sato, LF: Honda, RF: Sasaki.

Hokkaido Nippon Ham Fighters  – Chiba Lotte Marines  3 – 9  (serie 0 – 1 ).

 

Arriva in tutta sorpresa la sconfitta degli Hokkaido Nippon Ham Fighters contro i Chiba Lotte Marines, in casa e in match dominato dagli ospiti, ben condotto e portato a casa.
I padroni di casa puntavo tutto sulla loro stella, il partente Shohei Ohtani (15-5, 160.2 IP, ERA 2.24, WHIP 0.91, 196 K e contro i Marines in RS ha totalizzato 2-1, 24.0 IP, ERA 1.12, WHIP 0.88, 29 K con 2 SHO) che non regge contro i battitori dei Marines e dopo aver subito 5 ER viene sostituito nel corso del 3° inn. (2.2 IP) con gli ospiti che prendevano il largo sul 5-1 e mai più riacciuffati.
Oltre Ohtani per i Fighters vanno in difficoltà anche altri lanciatori, rilievi e pagano una giornata storta, con questa partita persa e ora non sono ammessi passi falsi in questa serie di Climax-Series.
Invece i battitori dei Marines girano bene e riescono a totalizzare ben 11 valide, contro 8 dei padroni di casa, ma le giocate offensive dei battitori ospiti concretizzano molto bene contro i lanciatori di casa e quasi dieci punti la dicono lunga sull’inerzia dell’incontro, con sugli scudi gli ottimi Luis Cruz (.255), Ikuhiro Kiyota (.317), Kazuya Fukuura (.272) e Toshiaki Imae (.287), che creano e portano a casa i punti necessari per portare la vittoria dalla loro e portano al successo il partente Ayumu Ishikawa (12-12, 178.2 IP, ERA 3.27, WHIP 1.26, 126 K e contro i Fighters in RS ha totalizzato 4-3, 47.0 IP, ERA 4.60, WHIP 1.40, 35 K).
Gara quasi a senso unico coi Marines che sono arrivati abbastanza in forma a questo appuntamento dopo aver rincorso nell’ultimo mese per l’ultimo posto utile alle Climax-Series e ora i Fighters dovranno stare attenti contro questi avversari.
Il team vincente di oggi riesce oggi a stoppare le due sconfitte di fila in match di Climax-Series e Kiyota registra il suo 3° HR in carriera in match di Climax-Series. Invece i Fighters subiscono così la loro terza partita persa di fila in match di post-season e Ohtani lancia per la terza volta in gara d’apertura di Climax-Series, mentre il giovane esterno Daiki Asama eguaglia il record di Tetsuto Yamada (nel 2011) degli Swallows, cioè quello di comparire in line-up di gara di play-off giapponesi per giocatori rookie che hanno cominciato la stagione direttamente passando dalle high school alla NPB.

 

Ecco il ruolino completo di line-up di gara 1 :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ecco le stats dei lanciatori:

 

 

 

 

 

 

 

Note di cronaca.
Il punteggio viene sbloccato già nel corso del 1° inning quando sono i Fighters ad andare a punto, contro il partente dei Marines, Ayumu Ishikawa, dove arriva un doppio-rbi a destra del 2B Kensuke Tanaka e 1-0 per i padroni di casa.
La reazione non tarda a venire e il team di Chiba si scatena contro il fenomenale partente Shohei Othani, che dopo 4 eliminazioni di fila, tra 1° e 2° inn., con anche 2 K subisce prima due singoli in sequenza, da parte di Kazuya Fukuura e Luis Cruz, poi concede una BB a Daichi Suzuki, riempiendo così le basi.
Con un solo eliminato e basi cariche si presenta nel box di battuta Toshiaki Imae, che al secondo lancio visto batte un profondo doppio al CF, che sparecchia le basi, totalizzando ben 3 RBI’s e 3-1 Marines.
Ohtani va in difficoltà anche nella ripresa successiva, dove ancora i Marines si fanno pericolosi contro lo starter di casa, che concede una BB a Ikuhiro Kiyota da lead-off, ma momentaneamente se la cava facendo battere in doppio-gioco lo slugger cubano Alfredo Despaigne. Con due out però subisce ben tre doppi di fila, con rbi di Cruz e Suzuki e punteggio sul 5-1 Marines!

Viene sostituito lo starter dal rilievo Yohei Kagiya, che dopo aver concesso 2 BB riesce a trovare l’out che termina l’inning.
Nella parte bassa della ripresa i Fighters tentano di riaprire la gara e contro il buon Ishikawa riescono però a siglare un solo punto, con Sho Nakata che realizza un singolo-rbi, dopo che l’esterno taiwanese Dai-Kang Yang (Yoh) aveva aperto la ripresa con un doppio e dunque 5-2.
Il match prosegue con questo parziale fino al 6° inn. quando gli ospiti ancora una volta riescono ad andare a segno contro lanciatori di casa, realizzando altri due punti, per il 7-2, contro il rilievo Akihiro Hakumura, tramite un singolo da due rbi di Ikuhiro, con basi piene e un out all’attivo.


Un altro punto subentra nell’inning seguente, contro un altro rilievo di casa, Yuya Ishii, con singolo-rbi del giovane ricevitore Tatsuhiro Tamure e parziale sull’8-2. Al cambio di campo però arriva anche un’altra segnatura per i padroni di casa, con un lancio pazzo (WP) del rilievo Naoya Masuda, che consente la marcatura dell’8-3.
C’è tempo ancora per vedere un altro punto siglato dagli ospiti che giunge tramite un solo-homer di Ikuhiro, che lo batte contro il rilievo americano Mitch Lively, sul conto di 3-0 e al 4° lancio visto, realizzato su LF e punteggio sul 9-3, che sarà anche il risultato finale dell’incontro dopo il 9° inning. Quindi anche lui con 3 rbi, al pari di Imae, veri trascinatori per ora per questi Marines in questo match.

 Vincente : Ishikawa A. (1-0, 3.60); perdente : Ohtani S. (0-1, 16.88).

Il prossimo match è previsto domani 11/10 con i padroni di casa che dovranno vedere di riscattarsi al fronte di questa sconfitta inaspettata contro i Chiba Lotte Marines, giunti in forma alla post-season. Domani alle 14:00 locali (07:00 in Italia) al Sapporo Dome, con serie che è sull’1-0 per gli ospiti.

 

MVP del match: Toshiaki Imae, il 3B esperto dei Marines che ha rotto gli induci contro il fenomeno dei Fighters, Shohei Ohtani, realizzando un importantissimo doppio da 3 rbi’s che sbloccava i suoi e ha trascinato così i suoi alla vittoria.
 

Aggiornamento completo box-score:

Game 1 ( Nippon-Ham: 0 – 1 )
R H E
Lotte 0 3 2 0 0 2 1 1 0 9 11 0
Nippon-Ham 1 0 1 0 0 0 1 0 0 3 8 0
WP : Ishikawa ( 1 – 0 )
LP : Otani ( 0 – 1 )
HR : [M] Kiyota ( 1, 8th inn. off Lively, 0 on )
Lotte
Nippon-Ham
AB H RBI BB HP SO
Ogino, CF 2 0 0 1 0 0
Iguchi, PH 0 0 0 1 0 0
Okada, PR-CF 2 0 0 0 0 0
Kakunaka, LF 4 0 0 1 0 2
Kiyota, RF 4 2 3 1 0 0
Despaigne, DH 5 0 0 0 0 2
Fukuura, 1B 4 2 0 0 0 0
Takahama, 1B 0 0 0 1 0 0
Cruz, 2B 4 3 1 0 0 0
Nakamura, PR-2B 1 0 0 0 0 0
Suzuki, SS 4 1 1 1 0 0
Imae, 3B 3 2 3 2 0 0
Tamura, C 2 1 1 2 0 0
AB H RBI BB HP SO
Yoh, CF 4 2 0 0 0 0
Nakashima, SS 3 1 0 0 0 1
Tanaka, 2B 4 1 1 0 0 1
Nakata, 1B 4 1 1 0 0 0
Kondo, DH 4 1 0 0 0 0
Laird, 3B 4 2 0 0 0 0
Asama, RF 3 0 0 0 0 1
Oka, PH 1 0 0 0 0 1
Ichikawa, C 2 0 0 0 0 0
Sugiya, PH-LF 2 0 0 0 0 1
Nishikawa, LF 3 0 0 0 0 1
Ono, C 0 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Ishikawa, (W) 5.0 20 6 0 0 2 2
Matsunaga 1.0 3 0 0 0 0 0
Masuda 1.0 5 1 0 0 1 1
Otani 1.0 3 0 0 0 2 0
Uchi 1.0 4 1 0 0 1 0
IP BF H BB HB SO ER
Otani, (L) 2.2 16 6 3 0 3 5
Kagiya 0.1 3 0 2 0 0 0
Tanimoto 2.0 6 0 0 0 1 0
Hakumura 1.0 6 2 2 0 0 2
Ishii 1.0 6 2 1 0 0 1
Lively 2.0 9 1 2 0 0 1
[Ricordo inoltre che il ruolino creato, redatto dal sottoscritto e proposto già altre volte in precedenza, è basato sull’utilizzazione che ha  come simbologia le lettere maiuscole per gli out, e le minuscole per le valide (tranne gli HR e le BB), esempio d7: doppio a sinistra, Kl : strike-out looking (guardato), Ks : strike-out swinging (girato), F7: eliminato al volo dall’esterno sinistro, BB : base per ball, DP : doppio gioco, s9 : singolo a destra, FP3: eliminato al volo con pop-out in zona di foul; ecc…..spero comprensibile per chi leggerà.

Ricordando che nel ruolino i ruoli dei difensori sono di seguito elencati:1 : lanciatorep2 : ricevitorec3prima base, 1B; 4seconda base, 2B5terza base, 3B6interbase, SS7esterno sinistro, lf8: esterno centro, cf9esterno destro, rf.

Inoltre gli rbi evidenziati con sottolineatura, i runs saranno colorati di celeste e gli out di colore rosso (in particolare i doppi-giochi in marrone)].

 

Art. CS-CL 1st g1

 

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Vive alle falde del Vesuvio, a Boscotrecase (NA), laureato in Ing. Navale alla Federico II di Napoli è appassionato da tanti anni al grande gioco del baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente e in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ha scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ha alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Primo in Europa a scrivere del baseball giapponese, coreano e taiwanese, direttamente da siti specializzati di quei paesi. Ha aperto la coach-convention del 2016 della FIBS a Roma, presentando il baseball del Giappone, descrivendo storia e particolarità dello "yakyu". Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola