NPB(PL)-Buffaloes in cima! Rimonta Marines e Lions sempre ultimi

Pubblicato il Apr 28 2014 - 3:40pm by Filippo Coppola

 

Settimana di Pacific League-NPB Report

 

Salgono nuovamente in vetta i Buffaloes di Alex Maestri, che in settimana vincono 4 partite e ne perdono una, dove sfiorano il record del 70% delle partite vinte. Record superato solo dai Carp in CL, finora.
Dopo il pareggio ottenuto contro i Marines al QVC Marine Field riescono a sweeppare nettamente i campioni in carica dei Golden Eagles in casa, siglando tanti punti e ora contro di loro hanno vinto per ben 6 volte in altrettanti match disputati fin qui in stagione.
Girano molto bene tra attacco e monte di lancio, infatti hanno superato i 100 runs siglati (105 e terzi in PL) ed hanno la miglior difesa dell’intera NPB (soli 73 punti subiti). Dal reparto dei pitcher si segnala già la 2ª SHO dell’ace Chihiro Kaneko (39.0 IP, ERA 1.38 e 57 K), ben vincente in gara 1 contro i Golden Eagles, mentre il giovane Yuki Nishi (32.0 IP, ERA 0.28 e 27 K) è stato vincente con CG, in gara 1 contro i Marines, dove subisce il suo primo e unico punto, sporcando la sua media.
Mentre i lanciatori vanno più che bene anche il line-up produce tanto e riesce a sbloccare le gare in svariati momenti, con lo slugger Willy Mo Pena (AVG .315 e 23 rbi), che raggiunge quota 10 HR in stagione, uno in meno rispetto a Wladimir Balentien degli Swallows in CL. Si segnala anche l’esterno esperto Yoshio Itoi, miglior in AVG con .368 (3 HR e 12 rbi).
Al 2° posto vi sono quindi gli Hawks, che sono staccati dalla capolista da una sola partita di margine, dove in settimana ottengono un pareggio nella mini-serie in trasferta contro i Fighters e poi vincono quella in casa per 2 W e 1 L in casa contro i Lions.
Alcune partite decise con un solo punto di scarto e pesa la sconfitta casalinga subita contro i Lions, che li costringe per ora in questa posizione in graduatoria.
Team abbastanza in forma con il 2° attacco e la 2ª miglior difesa della PL, con sugli scudi il partente ex Dragons Kenichi Nakata, che registra la sua 5ª partita vinta in altrettanto uscite (record, 33.0 IP, ERA 2.18 e 23 K), mentre dal line-up vi sono dei battitori che sono leader del settore, infatti gli esterno Yuya Hasegawa (AVG .420, 1 HR e 12 rbi) e Seiichi Uchikawa (AVG .406, 5 HR e 20 rbi) battono spesso e con costanza.
Salgono al 3° posto i Marines, che sono in netta rimonta e hanno uno svantaggio dai secondi di tre gare e mezzo.
Dopo il pareggio contro i Buffaloes, acciuffato nella mini-serie in casa in gara 2, riescono a sweeppare i Fighters al Sapporo Dome, dove dominano nettamente tutti gli incontri e battendo così un’avversaria diretta per questa posizione in graduatoria.
Quindi reduci da ben 4 successo di fila, subendo in queste gare sempre e solo un punto, dimostrando una certa consistenza dal monte di lancio ritrovata, dove si segnala il giovane rookie starter Ayumu Ishikawa, che vince la sua 3ª partita sweeppando appunto i Fighters (37.2 IP, ERA 1.19 e 19 K).
L’attacco che presenta alcuni giovani rookie è ben guidato finora dall’esterno Katsuya Kakunaka (AVG .326, 2 HR e 7 rbi) e dall’esperto ex MLB Tadahito Iguchi (AVG .313, 5 HR e 16 rbi), capaci di sbloccare le partite e il primo autore di alcune prese eccezionali in difesa, ottenendo pregevoli out.
Scendono al 4° posto i Golden Eagles, che dopo la buona vittoria in casa contro i Lions, per 2 W e 1 L, subiscono uno sweep senza attenuanti in casa dei Buffaloes e si trovano ad inseguire il team di Chiba ad match di ritardo.
Avevano ritrovato un buon ritmo in casa, nell’ex Kleenex Stadium, ora Kubo Stadium Miyagi, di Sendai, battendo con convinzione, appunto, i Lions, ma poi crollano di brutto contro questi Buffaloes, che sembrano avere una marci in più. Soffrono svariati giovani partenti che fanno difficoltà a lanciare bene contro alcuni line-up della PL, ovvero Wataru Karashima (33.1 IP, ERA 2.16 e 20 K), Takahiro Norimoto (36.0 IP, ERA 4.25 e 34 K) e Takahiro Shiomi (25.1 IP, ERA 5.68 e 15 K), perdenti in settimana e ora si ritrovano a quota -2 dal record pari di .500 di W%.
Dal line-up sta facendo molto bene il ricevitore Motohiro Shima, che è terzo in PL per AVG con un ottimo .369 (10 rbi) e forse merita di poter battere in qualche posizione più alta del line-up, che produce tanti punti, infatti sono il leader-della PL con 113 punti segnati!
Al 5° posto scivolano i Fighters, che inseguono ora i campioni in carica ad un match di distacco, dove in settimana pareggiano la mini-serie contro gli Hawks e poi crollano contro i Marines, giocando sempre in casa, al Sapporo Dome.
Squadra che sembrava aver ingranato un certo gioco, che portava alcuni successi, ma le recenti sconfitte pesano tanto, subendo molto dagli avversari, soprattutto palesando svariati problemi dal bastone.
Infatti nelle partite perse (4) segnano sempre un solo punto per match, mentre nell’unica vittoria ben 10 runs e una difesa che non è riuscito ad arginare bene gli attacchi rivali.
Chiudono ultimi i Lions, che perdono tutte e due le serie disputate per 1 W e 2 L, sempre fuori casa, contro i Golden Eagles e contro gli Hawks.
Perdono alcuni match equilibrati e risolti nel finale, ma il reparto dei pitcher sembra essersi un po’ ripreso, nonostante alcune sconfitte evitabili, mentre in attacco i problemi sono sempre gli stessi. Di fatto non battono neanche un HR in questa settimana e non riescono ad avere tanta produzione offensiva, sempre il peggior attacco dell’intera NPB (79 punti siglati). Ora sono staccati dai Fighters a tre gare e sono gli unici in questa lega, che ancora devono toccare la quota delle 10 W stagionali!

 

ORIX BUFFALOES (17 W – 8 L – 0 T, 1° con .680 di W%)

Pareggiata la serie in trasferta contro i Marines per 1-1 (6-1, 1-3) e vinta la serie in casa contro i Golden Eagles per 3-0 (11-0, 10-4, 4-1).

Vincono bene in rimonta in gara 1 contro i Marines, al QVC Marine Field di Chiba, davanti a 10608 spettatori, dove il giovane starter Nishi (’90) ottiene la sua 4ª vittoria in campionato, con tanto di CG in 128 lanci (2ª instagione e 8ª in carriera), registrando in match 9.0 IP, 1 ER, 4 H, 1 BB e 7 K.
In gara 2 vengono sconfitti dal team di Chiba, con l’esperto partente ex MLB Igawa subisce così la sua 2ª partita persa in stagione (5.0 IP, 2 R, 0 ER, 5 H, 0 BB e 4 K).

In gara 1 contro i Golden Eagles arriva un’ottima vittoria, con alto punteggio e senza subire nessun punto, al Kyocera Dome, davanti a 17198 spettatori, dove l’ace Kaneko C. ottiene la sua 2ª vittoria in stagione, con tanto di SHO in 106 lanci (18ª in carriera e 2ª in stagione), registrando in match 9.0 IP, 0 ER, 1 H, 1 BB e 14 K.
Battono bene ancora i campioni in carica in gara 2, quindi si aggiudicano questa serie all’Hotto Motto Field Kobe, nella pref. di Hyogo, davanti a 23036 spettatori, con il partente americano Dickson ottiene la sua 3ª vittoria stagionale, registrando in match 5.0 IP, 1 ER, 6 H, 4 BB e 5 K.
In gara 3 arriva un’altra vittoria contro i Golden Eagles, quindi sweeppano i campioni in carica, all’Hotto Motto Field di Kobe, pref. di Hyogo, davanti a 26331 spettatori, dove il giovane starter rookie Yoshida K. ottiene la sua 2ª partita vinta in stagione, registrando in match 6.0 IP, 1 ER, 3 H, 1 HP, 2 BB e 6 K.

In gara 1 contro i Golden Eagles arriva il 2° HR in stagione dello SS Adachi (AVG .194), al 4° inn. a sinistra e da lead-off.
In gara 2 contro i Golden Eagles lo slugger ex Hawks Pena (AVG .315) batte il suo 10° HR in campionato, al 2° inn. a sinistra, con 2 on e 2 out e il 2° fuoricampo di Okada T. (AVG .333), al 6° inn. a destra, con 0 on e 2 out.

Dal bull-pen in gara 3 contro i Golden Eagles il closer Hirano Y. lancia la sua 9ª salvezza in campionato (1.0 IP, 0 ER, 2 K).

Nei prossimi giorni riceveranno gli Hawks e poi andranno in trasferta contro i Fighers.

 

FUKUOKA SOFTBANK HAWKS (15 W – 8 L – 1 T, 2° con .652 di W%)

Pareggiata la serie in trasferta contro i Fighters per 1-1 (2-1, 6-10) e vinta la serie in casa contro i Lions per 2-1 (1-2, 3-2, 14-3).

In gara 1 battono in rimonta il team di Sapporo, con un solo punto di scarto, al Tokyo Dome di Tokyo, davanti a 23311 spettatori, con il partente americano ex Tigers, Standridge, che ottiene la sua 2ª vittoria in campionato, registrando in match 7.0 IP, 1 ER, 5 H, 3 BB e 3 K.
Il giorno dopo vengono sconfitti dai Fighters, dove lo starter Terahara subisce così la sua 3ª sconfitta in stagione (4.0 IP, 5 ER, 6 H di cui 3 HR, 1 BB e 3 K).

Subiscono una sconfitta in gara 1 contro i Lions, in match equilibrato e con un solo punto di margine, con l’ace Settsu che subisce la sua 2ª partita persa in campionato (7.0 IP, 2 ER, 4 H, 1 HP, 3 BB e 4 K).
In gara 2 riescono a vincere contro i Lions, in partita equilibrata e di un solo punto, quindi pareggiano la serie allo YaFuoku Dome, davanti a 34612 spettatori, dove il partente ex Dragons Nakata K. ottiene la sua 5ª vittoria stagionale, registrando in match 6.0 IP, 2 ER, 8 H, 2 BB e 5 K.
Arriva un’ottima vittoria in gara 3 contro i Lions, con alto punteggio, quindi conquistano questa serie allo YaFuoku Dome, davanti a 38561 spettatori, con lo starter americano Wolfe, ex Fighters, ottiene la sua 2ª vittoria in stagione, registrando in match 5.1 IP, 3 ER, 9 H, 0 BB e 6 K.

Dal box di battuta in gara 2 contro i Fighters giungono ben 4 HR, 2 del 3B Matsuda (AVG .313) che sale a quota 5 fuoricampo stagionali, al 2° inn. al centro, con 0 on e 1 out e al 9° inn. a destra e da lead-off, il 3° dell’esterno Yanagita (AVG .275), al 6° inn. a sinistra, con 1 on e 1 out e il 2° dello slugger sudcoreano ex Buffaloes Lee D-H (AVG .281), al 7° inn. al centro e da lead-off.
In gara 1 contro i Lions arriva il 1° HR in campionato dell’esterno Hasegawa (AVG .386), al 9° inn. a destra, con 0 on e 1 out.
In gara 3 contro i Lions l’esterno Yanagita batte il suo 4° HR in campionato, al 1° inn. al centro, un grand-slam con 2 out e il 6° HR in stagione di Matsuda, al 3° inn. a destra, con 1 on e 0 out.

Dal bull-pen in gara 1 contro i Fighters il closer ex Lions e Carp, Sarfate ottiene la sua 7ª salvezza stagionale (1.0 IP, 0 ER, 2 K). In gara 2 contro i Lions Sarfate lancia la sua 8ª salvezza in campionato (1.0 IP, 0 ER, 1 H, 3 K).

Nei prossimi giorni andranno in trasferta prima contro i Buffaloes e poi contro i Golden Eagles.

 

CHIBA LOTTE MARINES (12 W – 12 L – 1 T, 3° con .500 di W%)

Pareggiata la serie in casa contro i Buffaloes per 1-1 (1-6, 3-1) e vinta la serie in trasferta contro i Fighters per 3-0 (9-1, 3-1, 5-1).

In gara 1 contro i Buffaleos perdono in rimonta, dove il partente ex Lions, Wakui, subisce così la sua 3ª sconfitta in stagione (8.0 IP, 6 ER, 6 H, 3 BB e 5 K).
Il giorno dopo arriva la vittoria in gara 2 contro i Buffaloes, quindi serie in parità al QVC Marine Field di Chiba, davanti a 9172 spettatori, con lo starter mancino Furuya che ottiene la sua 3ª vittoria in campionato, registrando in match 7.0 IP, 1 ER, 4 H, 1 BB e 7 K.

Riescono a vincere bene contro i Fighters, al Sapporo Dome, davanti a 14927 spettatori, dove l’ace mancino Naruse ottiene la sua 3ª vittoria in campionato con tanto di CG in 115 lanci (36° della sua carriera e 1° in stagione), registrando in match 9.0 IP, 1 ER, 5 H, 1 BB e 4 K.
In gara 2 battono ancora i Fighters, nelle ultime riprese, quindi si aggiudicano questa serie al Sapporo Dome, davanti a 24433 spettatori, con partita vinta attribuita per il rilievo Masuda N. e prova vanificata per lo starter mancino Fujioka T. (5.2 IP, 1 ER, 4 H, 4 BB e 5 K).
Arriva un altro successo in gara 3 contro il team di Sapporo, quindi sweeppano gli avversari al Sapporo Dome, davanti a 25222 spettatori, dove il giovane partente rookie Ishikawa A. ottiene la sua 3ª vittoria in campionato, registrando in match 8.0 IP, 1 ER, 4 H, 0 BB e 5 K.

In attacco in gara 1 contro i Fighters arriva il 2° HR stagionale di Omatsu (AVG .261), al 1° inn. a destra, con 1 on e 2 out, il 1° in campionato di Omura (AVG .261), al 2° inn. a sinistra e da lead-off e il 1° stagionale dell’esterno Ishimine (AVG .214), all’8° inn. a sinistra, con 1 on e 2 out.
In gara 2 contro i Fighters il messicano SS Cruz (AVG .288) batte il suo 2° HR in stagione, al 2° inn. a sinistra, con 0 on e 1 out.
In gara 3 contro i Fighters l’esperto ex MLB Iguchi (AVG .313) batte il suo 5° HR in campionato, al 1° inn., a sinistra, con 2 on e 0 out e nella stessa ripresa arriva anche il 2° fuoricampo dell’esterno Kakunaka (AVG .326), con 0 on e 1 out.

Dal bull-pen in gara 2 contro i Buffaloes il closer Nishino lancia la sua 5ª salvezza in stagione (1.0 IP, 0 ER, 1 H, 1 K). In gara 2 contro i Fighters Nishino ottiene la sua 6ª salvezza in campionato (1.0 IP, 0 ER, 1 H, 2 K).

Nei prossimi giorni andranno in trasferta contro i Golden Eagles e poi riceveranno i Lions.

 

TOHOKU RAKUTEN GOLDEN EAGLES (12 W – 14 L – 0 T, 4° con .462 di W%)

Vinta la serie in casa contro i Lions per 2-1 (2-1, 5-7, 6-1) e persa la serie in trasferta contro i Buffaloes per 0-3 (0-11, 4-10, 1-4).

Riescono a battere in gara 1 i Lions in rimonta, in match equilibrato e con walk-off HR al 12° inn., al Kubo Miyagi Stadium (ex Kleenex stadium) di Sendai, pref. di Miyagi, davanti a 17482 spettatori, con partita vinta attribuita al giovane rilievo Nishimiya (’91 e prima in carriera) ed evitata la sconfitta per lo starter Mima (9.0 IP, 1 R, 0 ER, 7 H, 0 BB e 8 K).
In gara 2 perdono in rimonta dai Lions, quindi lo sconfitto è il rilievo esperto ex MLB Saito e prova vanificata per il giovane partente mancino e rookie Matsui Y. (’95 e prima scelta dell’ultimo draft, 5.0 IP, 5 ER, 5 H, 8 BB e 6 K).
Vincono in gara 3 contro i Lions, quindi conquistano questa serie in casa al Tokyo Dome, davanti a 40965 spettatori, dove lo starter rookie Mori Y. ottiene così la sua 1ª vittoria in stagione ed in carriera, registrando in match 5.2 IP, 1 ER, 4 H, 1 HP, 2 BB e 5 K.

In gara 1 subiscono una sconfitta contro i Buffaloes, con alto punteggio e senza segnare alcun punto, con il giovane ace Norimoto che subisce così la sua 2ª partita persa in campionato (5.0 IP, 9 ER, 11 H di cui 1 HR, 2 BB e 3 K).
Il giorno dopo perdono ancora contro i Buffalos, quindi vengono battuti in questa serie, dove il giovane starter mancino Shiomi subisce così la sua 2ª partita persa in stagione (4.0 IP, 6 R, 5 ER, 7 H di cui 1 HR, 2 BB e 1 K).
In gara 3 arriva un’altra partita persa contro i rivali dei Buffaloes, quindi sweeppati in questa serie in trasferta, con il giovane partente mancino Karashima subisce così la sua 2ª sconfitta in campionato (6.0 IP, 4 ER, 9 H, 1 HP, 2 BB e 2 K).

In attacco in gara 1 contro i Lions l’esperto DH ex MLB Jones (AVG .172) batte ben 2 HR, raggiungendo così quota 5 in stagione, all’8° inn. a sinistra, con 0 on e 2 out e al 12° inn. al centro, con 0 on e 2 out (decisivo per la vittoria del match).
In gara 2 contro i Lions arriva il 1° HR in campionato dell’esterno Masuda S. (AVG .286), al 4° inn. a destra, con 1 on e 1 out.
In gara 3 contro i Lions l’esterno Okajima T. (AVG .255) batte il suo 3° HR in stagione, al 1° inn. a destra e da lead-off e il 2° HR in campionato dell’esterno Masuda S., al 3° inn. a sinistra, con 1 on e 2 out.
In gara 2 contro i Buffaloes l’ex MLB Jones realizza il suo 6° fuoricampo in campionato, al 7° inn. a sinistra, con 2 on e 0 out.

Nei prossimi giorni riceveranno prima i Marines e poi gli Hawks.

 

HOKKAIDO NIPPON HAM FIGHTERS (11 W – 15 L – 0 T, 5° con .423 di W%)

Pareggiata la serie in casa contro gli Hawks per 1-1 (1-2, 10-6) e persa la serie in casa contro i Marines per 0-3 (1-9, 1-3, 1-5).

Perdono in gara 1 contro gli Hawks, in rimonta in partita equilibrata e con un solo punto di margine, dove il partente messicano Mendoza subisce così la sua 3ª partita persa in stagione (6.0 IP, 2 R, 1 ER, 7 H, 0 BB e 3 K).
Il giorno dopo si riscattano in gara 2 contro il team di Fukuoka, al Tokyo Dome, davanti a 23212 spettatori, con il giovane starter rookie Urano (’89) che ottiene la sua 1ª vittoria in stagione ed in carriera, registrando in match 5.1 IP, 4 ER, 9 H di cui 2 HR, 1 HP, 1 BB e 2 K.

In gara 1 contro i Marines arriva una sconfitta, dove il giovane partente rookie Uwasawa ubisce così la sua 1ª partita persa in campionato (5.0 IP, 5 ER, 6 H di cui 2 HR, 3 BB e 6 K).
Subiscono un’altra partita persa dal team di Chiba in gara 2, quindi perdenti in questa serie, con il rilievo americano Crotta che viene battuto e prova vanificata per lo starter mancino Takeda M. (5.0 IP, 1 ER, 4 H di cui 1 HR, 2 BB e 4 K).
In gara 3 perdono ancora contro i Marines, quindi sweeppati in casa, con il giovane Ohtano S. che subisce così la sua 1ª sconfitta in stagione ed in carriera (7.0 IP, 5 ER, 9 H di cui 2 HR, 1 BB e 9 K).

In attacco in gara 2 contro gli Hawks arrivano ben 5 HR, il 1° in campionato del giovane Ohtani S. (’94, AVG .391), al 1° inn., a sinistra, con 0 on e 2 out, il 3° del giovane 2B Nishikawa (’92, AVG .206), al 3° inn. a destra, con 0 on e 2 out, il 3° dello SS Ohbiki (AVG .284), al 4° inn. a sinistra, con 2 on e 1 out, il 2° dell’esterno Satoh K. (AVG .238), al 5° inn. a destra, con 2 on e 2 out e il 2° del mancino cubano Miranda (AVG .202), all’8° inn. a sinistra e da lead-off.

Dal bull-pen in gara 2 contro gli Hawks il rilievo Masui ottiene la sua 5ª salvezza stagionale (1.1 IP, 1 ER, 2 H di cui 1 HR, 2 BB e 2 K).

Prossimamente andranno in trasferta contro i Lions e poi riceveranno i Buffaloes.

 

SAITAMA SEIBU LIONS (8 W – 18 L – 0 T, 6° con .308 di W%)

Persa la serie in trasferta contro i Golden Eagles per 1-2 (1-2, 7-5, 1-6) e persa la serie in trasferta contro gli Hawks per 1-2 (2-1, 2-3, 3-14).

Perdono in gara 1 contro i campioni in carica, in rimonta, in partita equilibrata, subendo walk-off HR al 12° inn., dove lo sconfitto è il rilievo Toyoda e prova vanificata per lo starter Makita K. (8.0 IP, 1 ER, 6 H di cui 1 HR, 1 HP, 1 BB e 7 K).
In gara 2 riescono a battere i Golden Eagles in rimonta, quindi pareggiando la serie al Kubo Stadium Miyagi, davanti a 18889 spettatori, con partita vinta ottenuta per il rilievo Toyoda ed evitata la sconfitta per il partente Nogami (5.0 IP, 5 ER, 4 H di cui 1 HR, 5 BB e 1 K).
Vengono ancora battuti dai Golden Eagles in gara 3, quindi perdenti in questa serie, dove lo starter Okamoto Y. subisce così la sua 2ª partita persa in stagione (2.0 IP, 3 ER, 6 H di cui 1 HR, 1 BB e 0 K).

In gara 1 arriva una buona vittoria con un solo punto di scarto, in partita equilibrata, allo YaFuoku Dome di Fukuoka, davanti a 36653 spettatori, con il partente esperto Kishi che ottiene la sua 2ª partita vinta in stagione, registrando in match 8.2 IP, 1 ER, 7 H di cui 1 HR, 1 HP, 1 BB e 10 K.
Il giorno dopo vengono battuti dal team di Fukuoka, con un solo punto di margine, dove il giovane starter mancino Kikuchi Y. (’91) subisce così la sua 4ª sconfitta in campionato (7.0 IP, 3 ER, 7 H, 2 BB e 5 K).
In gara 3 subiscono un’altra partita persa contro gli Hawks, quindi perdono questa serie in trasferta, con il partente americano Reynolds che subisce così la sua 4ª partita persa in stagione (1.0 IP, 5 ER, 4 H di cui 1 HR, 1 BB e 0 K).

Dal bull-pen in gara 2 contro i Golden Eagles il closer Togame lancia la sua 3ª salvezza in campionato (1.0 IP, 0 ER, 2 K). In gara 1 contro gli Hawks il rilievo Takahashi T. ottiene la sua 2ª salvezza stagionale (0.1 IP, 0 ER).

Prossimamente riceveranno i Fighters e poi andranno in trasferta contro i Marines.

 

resoconto classifica:

 

 

 

 

 

specifica classifica con vittorie (W), sconfitte (L) e pareggi (T),  in casa e fuori casa; con i punti fatti e subiti in partite giocate e calcolo del park factor (PF) in via del tutto sperimentale, utilizzando la seguente formula (homeRS + homeRA)/(homeG)) / ((roadRS + roadRA)/(roadG)), dove:

home RS = punti segnati in casa;       road RS = punti segnati fuori casa;

home RA = punti subiti in casa;         road RA = punti subiti fuori casa;

home G =partita giocate in casa;       road G = partite giocate fuori casa;

PF, statistica sabermetrica usata per definire le differenti condizioni di campo in cui si gioca, ed in genere il valore a fine campionato sarà attorno a 1 (dopo le varie evoluzioni che seguiranno).

 

clicca sul link seguente per accedere all’art. interessato:

Art. precedente PL

Art. NPB (CL)

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Vive alle falde del Vesuvio, a Boscotrecase (NA), laureato in Ing. Navale alla Federico II di Napoli è appassionato da tanti anni al grande gioco del baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente e in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ha scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ha alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Primo in Europa a scrivere del baseball giapponese, coreano e taiwanese, direttamente da siti specializzati di quei paesi. Ha aperto la coach-convention del 2016 della FIBS a Roma, presentando il baseball del Giappone, descrivendo storia e particolarità dello "yakyu". Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola