CPBL – Ritornano i Dragons a Taiwan ! Domani in scena i Monkeys!

Pubblicato il Mar 15 2021 - 10:30pm by Filippo Coppola

Chinese Professional Baseball League

 

Un paio di giorni fa è partito il massimo campionato di baseball dell’isola di Taiwan (o Formosa), giunto all’edizione numero 32 della storia.
Nella passata edizione si sono affrontati nella finalissima denominata Taiwan-Series, gli Uni-President 7-ELEVEn Lions di Tainan e i CTBC Brothers di Taichung e hanno vinto i primi per 4-3, in rimonta. Dunque una serie molto equilibrata che ha visto trionfare i Lions per la decima volta nella loro storia, confermandosi il team più titolato dell’isola.
Per questa stagione si sono aggiunti i Wei Chuan Dragons, arrivando così a cinque squadre nella massima serie. I Dragons non sono nuovi alla CPBL, di fatto dal 1990 al 1999 erano uno dei team di Taipei e dunque dopo poco più di un ventennio si rivedono nel mondo del baseball taiwanese, ma adesso sono stati ricollocati nella città di Hsinchu, nella zona settentrionale di Taiwan.
L’Opening day, come di consueto, è la rivincita della precedente finale e quindi sono scese in campo i Brothers contro i Lions e i campioni in carica sono stati battuti per 10-4, con sconfitta subita tra le mura amiche.
Gara che è stata ben combattuta per metà incontro, dopodiché dal 6° inn. in poi hanno preso il largo i Brothers, che hanno trovato così il primo successo in stagione, con Hsu Chi-hung che ha trovato ben 4 rbi (2/4).

Ieri invece la CPBL ha rivisto scendere in campo i Dragons, che vedono subire la sconfitta a discapito dei Lions per 3-2. Match equilibrato e con un solo punto di differenza, con rimonta decisiva arrivata al 5° inn. Infatti i tre punti dei padroni di casa di Tainan arrivano tutti in quella ripresa e vittoria per il lanciatore canadese Brock Dykxhoorn (7.0 IP, 2 R, 1 ER, 4 H, 1 BB e 3 K). Pin-Chieh Chen invece risulta essere il primo a battere fuoricampo per i Dragons, dopo poco più di venti anni di assenza dal campionato.
Sempre ieri arriva la prima sconfitta stagionale per i Brothers in casa contro i Fubon Guardians, che vincono per 10-6. Gara che vede i Guardians passare nettamente in vantaggio tramite il big-inning di sei punti realizzato nella parte alta del 2° inn. e spicca il 35enne Kuo-Hui Kao, che trova ben tre rbi (2/4) e arriva anche la prima vittoria in campionato per il pitcher domincano 35enne Henry Sosa, che ha già avuto molta esperienza in Korea nella KBO, dal 2012 al 2019, vestendo le casacche dei Tigers, Heroes, Twins e Wyverns (attualmente SSG Landers).

All’appello mancano ancora i Rakuten Monkeys, che domani sfideranno i Lions a Tainan e potrebbero dire la loro per questa stagione, dopo che all’inizio della scorsa erano partiti molto bene, ottenendo molti successi nei primi mesi di campionato.

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Vive alle falde del Vesuvio, a Boscotrecase (NA), laureato in Ing. Navale alla Federico II di Napoli è appassionato da tanti anni al grande gioco del baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente e in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ha scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ha alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Primo in Europa a scrivere del baseball giapponese, coreano e taiwanese, direttamente da siti specializzati di quei paesi. Ha aperto la coach-convention del 2016 della FIBS a Roma, presentando il baseball del Giappone, descrivendo storia e particolarità dello "yakyu". Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola