Yankees SGP promossi in B Federale!

Pubblicato il Ott 1 2015 - 1:22pm by Mirco Monda

Finisce nel migliore dei modi la stagione degli Yankees di San Giovanni in Persiceto, aggiudicandosi in soli 3 match la promozione nella prossima serie B ai danni della Virtus di Ozzano. Dopo le due vittorie in gara 1 e gara 2,infatti, al team persicetano bastava una sola vittoria nelle possibili tre gara da disputare in quel di Ozzano. È bastata una prova di carattere in gara 3, disputata il 26/09/2015 alle ore 15.30, per avere la meglio sul team bianco nero e conquistare cosi una meritata promozione.

Yankees

Perez 2B, Calzati SS, Monda LF, Nova 3B, Landi C, Castro DH, Montori CF, Saletti RF, Landuzzi 1B, Marchesini P

Virtus

Bonsi SS, Monopoli DH, Trentini CF, Ledesma 3B, Minarini 1B, Guidi 2B, Poppi RF, Roncarati LF, Corradin C, Natali P

Se il duo Cocchi-Monda cambia poco dalla formazione vincitrice di gara 1, ovvero Saletti al posto di Bonora ed il rientrante Castro al posto di Borghi, il manager virtussino deve fare i conti con la squalifica di Carnevali, optando cosi per Roncarati esterno sinistro, Poppi a destra, Monopoli battitore designato ed affidando la partenza a Natali. L’inizio è marchiato Virtus, i locali, infatti, sfruttano al meglio una partenza stentata del partente ospite Marchesini segnando subito 2 punti. Bonsi e Monopoli vengono colpiti, Trentini guadagna la base ball e si riempiono cosi le basi con 0 eliminati, Ledesma batte una linea verso la seconda base, ma Perez è bravo a farsi trovare pronto per compiere la prima eliminazione, sempre con basi piene ma con un eliminato, la base a Minarini, prima, ed il singolo di Guidi, poi, permettono alla Virtus di portarsi sul 2 a 0. Chiude l’inning il doppio gioco per la via 3-2-3 sulla ground ball di Poppi. Natali tiene a freno le mazze bianco blu fino alla 4° ripresa, Nova esordisce con un singolo, Landi lo imita e Castro si sacrifica. Con un eliminato e corridori in seconda e terza nel box si presenta Montori che batte sul terza base, Ledesma prova ad eliminare a casa base Nova senza riuscirci e permettendo cosi agli Yankees di portarsi sul 2 a 1. L’esterno centro persicetano ruba la seconda e i ragazzi del duo Cocchi-Monda si trovano nuovamente in seconda e terza con un solo eliminato. Nel box si presenta un’ex di turno come Saletti che con una volata all’esterno centro permette a Landi di segnare il 2 a 2, nell’azione del punto Montori viene colto rubando in terza mettendo cosi fine all’inning. L’Ozzano non controbatte ai 2 punti subiti ed anzi sono nuovamente gli ospiti a smuovere il risultato l’inning successivo. Dopo l’eliminazione di Landuzzi, Perez guadagna una base ball ed arriva in terza dopo 2 lanci pazzi, la ground ball di Calzati viene difesa bene dai locali non permettendo la segnatura da parte del seconda base persicetano. Con 2 out e l’uomo in terza base è il triplo di Monda che permette agli Yankees di passare in vantaggio per la prima volta nel match, sul successivo singolo di Nova, lo stesso esterno sinistro bianco blu segne il 4 a 2. Al cambio campo la Virtus accorcia le distanza con Bonsi (singolo) che segna sulla battuta in diamante di Trentini. Il definitivo colpo del KO arriva all’8° ripresa aperta da un lunghissimo doppio di Nova, spinto poi a casa dal singolo di Castro per il definitivo 5-3, che mette fine anche alla partita sul monte di Natali. Nella parte bassa del 9° inning, con 2 out e Natali in prima (singolo), la ground ball di Corradin viene raccolta da Calzati per assiste a Perez per l’ultimo out del match che permette cosi ai ragazzi del duo Cocchi-Monda di festeggiare una promozione che manca dal 2005, l’ultima apparizione in serie B per il team persicetano risale al 2006.

Ottima prova di carattere per i ragazzi della bassa bolognese, che nonostante un ottimo lanciatore come Natali (7.1rl 7bv 2bb 4k 1 hbp), ed un inizio in salita, non hanno mollato e sono riusciti punto dopo punto, centimetro dopo centimetro, a riportare la partita in parità, prima, ed a farla propria dopo, sorretti da un ottima difesa e da un attacco cinico.

MVP delle finali, sicuramente, il partente persicetano Daniel Ernesto Marchesini Miranda autore di 2GS – 2CG – 2W – 0L – 17RL – 3R – 2ER – 4HBP – 4 BB – 8BV – 10K

Citazioni anche per le ottime prove offensive di Nova ( 5/9 con 4BB, 5R, 2 SB, 2 RBI) e Montori (6/11 con 3R, 1BB, 3SB e 3 RBI) e per quella difensiva di Calzati. Un complimento va a tutto il team persicetano che ha ottenuto una vittoria di squadra contribuendo ognuno con un ‘’mattoncino’’ per l’obbiettivo finale, ovvero la promozione.