A2 Softball, pareggio con rammarico per il Dynos Verona

Pubblicato il Giu 1 2016 - 4:17pm by Redazione Baseballmania

Martina Palagiano

Si chiude in pareggio il big-match fra Tecnovap Dynos Verona e Monnalisa Arezzo, le ospiti si aggiudicano il primo incontro per 8 a 6, pronta ed immediata risposta delle Veronesi che costringono alla resa le aretine con il punteggio di 13 a 3 in sole sei riprese.

È nel primo incontro che le veronesi insolitamente fallose consentivano alla formazione ospite di portarsi subito in vantaggio 1 a 0 dopo il secondo inning che diventava 2 a 1 dopo il terzo, il 4° inning segnava la svolta l’attacco ospite metteva a segno 5 punti portandosi a condurre per 7 a 1, le veronesi tentavano una reazione immediata segnando 4 punti e portandosi a solo due lunghezze. La Tecnovap accorciava ancora nel corso del sesto inning chiuso sul punteggio di 7 a 6 a favore delle ospiti, ma ancora un punto segnato dal Monnalisa nel settimo inning fissava il punteggio finale sull’8 a 6. Il match nelle cifre si è chiuso in perfetta parità 4 gli errori commesse dalle due difese e 12 le valide messe a segno dai rispettivi attacchi, da qui le recriminazioni in casa veronese sia per i troppi errori commessi in un incontro, la sua media partita prima di questo match era di un errore e mezzo, ma soprattutto troppe le 12 valide concesse alle avversarie contro le 6 di media che le lanciatrici veronesi hanno concesso finora agli attacchi avversari.

Nel secondo incontro la Tecnovap Dynos tornava attenta, solo 5 le valide concesse all’attacco aretino, contro le 12 messe a segno fra cui spicca anche un lungo fuoricampo di Alice Pavan che costringono alla resa anticipata il Monnalisa che subisce la sconfitta per manifesta con il punteggio di 13 a 3 in sole sei riprese.

Nella giornata spiccano in battuta, nel primo incontro, il 3 su 4 di Martina Palagiano, il 2 su 3 di Giorgia Gugole e Sofia Mazzoli e il 2 su 4 di Silvia Garzon. Nel secondo incontro a salire alla ribalta sono le mazze di Marta Ederle e Giorgia Gugole entrambe con 2 su 2, Emma Zanoni con 1 su 1, Chiara Roncari con 2 su 3, il fuoricampo di Alice Pavan nei 2 turni in cui ha affrontato le lanciatrici del Monnalisa che si sono alternate sulla pedana di lancio e per finire il doppio di Maria Dalla Riva con cui entrano i due punti che sanciscono la chiusura anticipata dell’incontro.

Con questo pareggio rimane immutata la classifica per la Tecnovap Dynos Verona che comanda la classifica con 9 vittorie e 2 sconfitte, cambia la seconda in classifica che diventa il Langhirano con 9 vittorie e 4 sconfitte, scende al terzo posto il Monnalisa Arezzo che ha 11 vittorie ma 5 sconfitte, chiudono la classifica il Dolomiti Bolzano con 2 vittorie in 11 incontri, e il Tommasin Padova ancora a secco di vittorie nelle 11 partite disputate.