L’Itas Mutua Rovigo chiude in testa il girone. Salgono a quattro le formazioni giovanili alle final four.

Pubblicato il Set 22 2021 - 12:22pm by Redazione Baseballmania

Il finale di stagione regala grandi soddisfazioni al Baseball Softball Club Rovigo, targato Itas Mutua e Adriatic Lng e con il contributo di Banca del Veneto Centrale. Il primo sorriso arriva per i ragazzi della Serie A di baseball che, dopo aver agguantato la matematica e storica salvezza nella massima categoria nazionale, ora possono festeggiare anche il primato nel girone. Si stanno infatti concludendo i tanti recuperi del Girone B della Pool Salvezza, ma ormai la leadership dell’Itas Mutua Rovigo è inattaccabile: Cervignano e Ronchi dei Legionari, seppur a pari punti coi polesani, sono sotto per via degli scontri diretti. Per la società del presidente Alessandro Boniolo, ritrovatasi ai vertici nazionali dopo la promozione dalla B alla A2 dello scorso anno, è una soddisfazione enorme che dà grande fiducia in vista della prossima stagione.

Una gioia che si unisce alle tante regalate dal vivaio rossoblù, protagonista di un’annata da record. Salgono infatti a quattro le formazioni qualificate alle final four nazionali, un risultato che nessuna altra società italiana può vantare. Ai ragazzi del baseball Under 15 e alle formazioni di softball Under 13 e Under 15, si sono aggiunte lo scorso weekend anche le ragazze del softball Under 18, che si sono aggiudicate il triangolare di Collecchio. Combattuta e avvincente la prima gara di giornata vinta contro le padrone di casa: da segnalare il “no hit” della lanciatrice Livia Bernardi, capace di non concedere alcuna valida alle avversaria, decisiva anche l’ottima prova in battuta di Giulia Raisi. Molto più agevole l’affermazione nel secondo incontro contro Grosseto che ha garantito il pass per la giornata che metterà in palio lo scudetto.

Per tutte le quattro formazioni giovanili rossoblù il grande appuntamento con il tricolore è il 2 ottobre. L’Under 15 del softball sarà impegnata a Cupra, nelle Marche, l’Under 13 di softball scenderà in campo a Caronno, l’Under 15 di softball a Collecchio, mentre l’Under 18 soft sarà di scena a Bollate. L’euforia rossoblù per la grande attesa si confonde però con un po’ di preoccupazione: schierare contemporaneamente tre formazioni di softball, che condividono tra loro molte giocatrici, comporterà l’inevitabile ridimensionamento di qualche roster. Un problema non di poco conto, che potrebbe essere facilmente aggirato distribuendo le varie final four in giornate diverse. Per questo il Baseball Softball Club Rovigo ha proposto alla Fibs di adottare lo stesso criterio utilizzato per i concentramenti di qualificazione, che spalmavano le gare delle diverse categorie tra sabato e domenica (nel caso in oggetto si tratterebbe del 2 e 3 settembre), ma il dialogo con i vertici nazionali del batti e corri sembra al momento piuttosto complicato.

ph Fabio Padoan per Bsc Rovigo