A Federale, gli Athletics Bologna frenano la capolista Ronchi dei Legionari

Pubblicato il Apr 28 2014 - 9:34pm by Mirco Monda

Buon pareggio per la OM Valpanaro, che nel turno di campionato appena passato si è trovata opposta alla capolista Ronchi dei Legionari. Nonostante il meteo non molto favorevole, al campo del Pilastro sono andate in scena ambedue le gare per il 4° turno di andata del campionato di Serie A federale girone B.

Come per il week-end precedente, il coach dei felsinei Duarte affida al giovane Silvestri la palla per gara 1, per gli ospiti invece il partente è l’ex di turno Nardi. La partita viaggia sui binari dell’equilibrio grazie alle ottime prove dei due pitcher mancini ed alle difese delle due compagini. Equilibrio rotto nella parte bassa della sesta ripresa, grazie all’ottimo lavoro di Accorsi, che da buon leadoff lotta con il pitcher friulano fino alla conquista della base ball. Dopo di lui Carrà si sacrifica con un bunt,che ben riuscito, porta il compagno in scoring position. Con un eliminato e uomo in seconda, è Agretti che con una linea millimetrica sopra la testa del prima base avversario, porta a casa Accorsi per il primo punto della partita, nonché primo punto subito da inizio stagione dal pitcher dei New Black Panthers.  Al cambio campo gli ospiti cercano il pareggio ma la difesa della OM Valpanaro regge. Dopo aver limitato l’attacco friulano, gli uomini di Duarte al loro settimo attacco riescono a siglare altri due punti con lo squeez play, ottimamente realizzato da Adelmi che permette a Paganelli (entrato a correre per Monda) di siglare il 2-0. Poi sullo svolgersi dell’azione entra anche Deligia, complice l’errore di tiro di Nardi in prima base, decretando anche la fine del match per il pitcher di Ronchi. Gli ultimi due inning difensivi bolognesi vengono portati a termine da Ghio che si guadagna la salvezza n. 2 del proprio campionato.

 

Athletics Bologna

Silvestri 7rl 3bv 2bb 6k 1hbp (vincente)

Ghio 2rl 0bv 1k (salvezza)

 

New Black Panthers Ronchi dei Legionari

Nardi 6.1rl 5bv 3r 2er 2bb 6k (perdente)

Fabiani 1.2rl 2k

 

Da segnalare per gli ospiti la buona prova, nonostante la sconfitta, del pitcher Nardi, che numeri alla mano gioca un ottima partita, e alla difesa dei ragazzi di coach Da Re: impeccabile e sempre attenta. Per gli A’s ovviamente da segnalare la coppia di lanciatori che non concede nemmeno un punto ad uno degli attacchi più forti del girone B, se non il più forte. Inoltre ottima prova dell’attacco giallo verde, che a differenza delle partite delle prime 4 giornate, ha sfruttato al massimo gli uomini messi in base. Bene Deligia.

 

Il riscatto della capolista arriva prontamente in gara 2, dove il pitcher dei friulani Pasquali affronta Sena. Come per gara 1 la partita viaggia sui binari dell’equilibrio fino al 5 inning, quando il Ronchi dei Legionari sblocca il risultato sfruttando la volata di sacrificio di  Nunin, che permette a Deotto di siglare l’1-0. Il risultato viene incrementato all’inning seguente con la volata di Baccari che permette a Santin di segnare il’2-0. Gli A’s faticano a creare pericoli alla difesa dei New Black Panthers e allora i friulani hanno la possibilità di affondare il colpo del KO al loro settimo attacco con un big inning da 4 punti sul rilievo Draghetti. Al nono arriva l’unico punto di gara 2 per gli Athletics, che mandano a punto Agretti con il singolo di Venturi. Partita che termina con il punteggio finale di 6-1 in favore dei New Black Panthers, ma che allo stesso tempo è stata caratterizzata dalla terza ripresa dalla pioggia che non ha smesso di scendere fino al ventisettesimo out del match.

 

Athletics Bologna

Sena 6rl 4bv 2r 1er 1bb 3k 1wp (perdente)

Draghetti 0.2rl 4bv 4er 2bb 1k 2wp

Gerbi 1.2rl 1bb 2k 1wp

 

New Black Panthers Ronchi dei Legionari

Pasquali 6rl 4bv 1bb 6k 1wp(vincente)

Petralia 2rl 2k

Gheno 1rl 2bv 1er 1bb 2k 1wp

 

Da segnalare per gli ospiti le buone prove in attacco di Deotto (2 su 3 con 2 doppi e 2 punti segnati), Berini (2 su 4 ed un punto segnato) e Baccari (1 su 3 con due RBI). In difesa ottima prova di Pasquali che concede poco e niente agli avversari.

Per la OM Valpanaro buona prova dell’attacco che produce 6 valide, senza però incidere o creare grattacapi alla difesa avversaria.

 

Nel prossimo turno di campionato la capolista dovrà affrontare in casa propria la matricola Europa Sager, mentre per gli A’s vi sarà il sempre sentito e ostico derby con i Redskins Imola al campo comunale Tozzona, con gara 1 alle 10:30 e gara 2 alle 15:30.

Le foto del match Bologna Athletics-Ronchi dei Legionari sono del fotografo di redazione Lauro Bassani/PhotoBass.eu

Durante la settimana seguirà una ampia foto gallery di Athletics Bologna-Ronchi dei Legionari