Tre le richieste di ripescaggio dalla Città del Baseball. Al Nettuno BC 1945 e al Nettuno2 si aggiunge l’Academy Nettuno

Pubblicato il Dic 15 2018 - 1:39pm by Giovanni Colantuono

«E tutti gli angeli stavano attorno al trono e agli anziani e ai QUATTRO esseri viventi, e si inchinarono con la faccia a terra e adorarono Dio. »
(Apocalisse di Giovanni 7,11, testo CEI 2008)

Non sarà certo l’Apocalisse ma non c’è dubbio che la notizia è clamorosa! Sono infatti tre le richieste di ripescaggio arrivate alla FIBS dalla Città del Baseball. A quelle già annunciate del Nettuno BC 1945 e del Nettuno2 si è aggiunta quella dell’Academy Nettuno.

Ecco la comunicazione ufficiale della federazione:

Scaduti alle ore 12 di sabato 15 dicembre i termini per inoltrare alla FIBS le domande di ripescaggio, la Segreteria Generale ha reso noto l’elenco delle società che hanno fatto richiesta di ammissione ad un campionato superiore rispetto a quello spettante. Di seguito la lista delle richiedenti divise per campionati.

Ripescaggio in serie A1 Baseball: Academy of Nettuno, Nettuno 2, Nettuno BC 1945.

Ripescaggio in serie A2 Baseball: Le Pantere Potenza Picena, Padule.

Ripescaggio in serie B Baseball: Brewers Roma, Padule, Poviglio, Thunders Salerno.

Ripescaggio in serie A2 softball: Stars Ronchi.

Seguendo i parametri approvati, verrà stilata una graduatoria delle richieste sulla  base della quale il Consiglio Federale deciderà i ripescaggi nella prossima seduta di sabato 22 dicembre.

L’Academy quindi sarebbe la quarta squadra di Nettuno che ufficialmente di candida per un posto nella massima serie. Un candidatura consolidata dall’enorme numero di tesserati che l’Academy vanta. Basta fare un veloce calcolo. Nel 2018 in SerieB il Latina ha disputato il campionato con tutti gli ex Under18 dell’Academy che hanno vinto lo scudetto di categoria nel 2017. Molti sono poi gli atleti  Academy che hanno giocato la A1 e la A2 in prestito in altri club nel 2018, tra cui giocatori anche in prestito al Nettuno City e al Nettuno2. A questi si devono aggiungere i giocatori che hanno disputato nel 2018 il campionato Under18. Dunque una richiesta che rispecchia la necessita di crescita della realtà Academy che è la società con maggior numero di tesserati nella Città del Baseball!

WordPress Author Box
Giovanni Colantuono

Nato a Nettuno. Ha iniziato la carriera giornalistica nel 1991 nell’emittenza televisiva privata come autore e conduttore della rubrica settimanale sul baseball Casabase. Allievo del Piccolo Gruppo di Giornalismo Radio-Televisivo di Michele Plastino, ha poi collaborato con il quotidiano Il Tempo e con varie agenzie di stampa. Radiocronista di Idea Radio ed autore di due film reportage sulla Coppa Campioni di Parigi del ’91 e dell’Europeo del ’91. E’ stato per tre anni addetto stampa del Nettuno e collaboratore dei siti BaseballItalia.it e Baseball.it.. Nel marzo del 2012 è cofondatore di BaseballMania.it di cui è l'editore e il Direttore Editoriale.

Like us on Facebook
Giovanni Colantuono

Follow me on Twitter
Follow @https://twitter.com/g_colantuono on Twitter
Giovanni Colantuono

3 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. Vittorio 15 dicembre 2018 at 17:04 -

    Sono settimane che a Nettuno si sa che il ripescaggio richiesto dal Nettuno 2 era strumentale e con l’unico scopo di dare fastidio alla società del Patron Fortini. Ne parlano tutti e resta difficile pensare che un presidente federale che ha nel suo consiglio federale Luigi Cerchio e Della Millia a capo di un comitato regionale, non ne sapesse niente. Ma su dai Marcon a chi la vuoi dare a bere. Ci sei anche andato a cena qualche giorno fa con quei personaggi. Se veramente accadrà che il Nettuno 2 ritirerà la richiesta di ripescaggio sarebbe veramente grave che un presidente federale sia coinvolto in un raggiro del genere. Per il bene del baseball italiano mi auguro che non sia vero. Una cosa però è certa, Marcon si faceva chiamare quello del Change Up si è presentato come il presidente del cambiamento, in fatto di cene ha invece continuato pari passo quello che faceva il suo predecessore

  2. saltamartin 15 dicembre 2018 at 17:31 -

    @Vittorio

    “Marcon si faceva chiamare quello del Change Up”

    nel nome c’è il destino… mica aveva detto di chiamarsi Speed Up!
    🙂

  3. armando paggetti 16 dicembre 2018 at 12:09 -

    Ora la “bega di paese” dovrà essere risolta dalla Federazione, staremo a vedere, di certo per il movimento Nettunese è ancora una sconfitta, restando nella regione riscontro con rammarico la non iscrizione, nè in A2 nè in B del Viterbo dopo la bella stagione scorsa.