Sconfitta in Gara2 contro il Godo con ben 18 corridori lasciati in base. Resta l’obiettivo European Cup

Pubblicato il Ago 1 2021 - 9:27pm by Massimo Moretti

Quinta giornata di Poule Scudetto per il NettunoBC1945 che riceve nel doppio incontro di sabato il Godo Baseball, La partita pomeridiana si apre con l’omaggio floreale da parte della società nettunese a Franco Della Portella, storica presenza nella sala stampa dello Steno Borghese, deceduto nei giorni scorsi e dalla prima palla lanciata dalla piccola volpe, Lorenzo Campisi, giocatore di minibaseball della società RedFoxes di Roma, che con entusiasmo ha calcato il campo gioco.

Il NettunoBC1945 è alle prime gare senza Kurt Heyer il forte lanciatore americano è stato ingaggiato dalla formazione di triplo AAA messicana dei Pericos di Puebla, ieri sera il suo esordio nella Mexican League.

Sono Pecci contro Galeotti a sfidarsi sul monte di lancio, passa subito in vantaggio il NettunoBC1945 al primo attacco, doppio di Sellaroli (2 su 5 2B 2R 2SB) base a Latimore, ruba la terza Sellaroli, scelta difesa su un pop di Lino 1 a 0, doppio di Mazzanti (3 su 4 2 RBI) per il doppio vantaggio.

Sarà continuo l’attacco nettunese che segnerà punti in ogni attacco fino al sesto compreso tranne il secondo inning, il 3 a 0 è tutto di Sellaroli, doppio, base rubata a casabase su errore del cathcer avversario.

Al quarto inning è la volata di sacrificio a basi piene di Scerrato (2 su 3 2 RBI) permette a Mazzanti di marcare il 4 a 0, aumenta il vantaggio al quinto, base a Latimore, singolo di Lino e Mazzanti che porta a casabase l’esterno americano.

Al sesto attacco il NettunoBC1945 produce quattro punti con il solo home run di Scerrato seguito dal dall’ottavo fuoricampo stagionale di Lino (2 su 4 3RBI), che permette il giro delle basi a Noguera e Latimore.

Dopo sei inning termina la sua splendida partita da lanciatore vincente Pecci ( 6 RL 4 H 0 BB 6 K 61 lanci di cui 47 strike!) ci sono alcuni cambi in difesa per il NettunoBC1945, con i giovani Venditti per Mazzanti e Annunziata per Lino, mentre e salgono sul monte per un inning ciascuno prima Taschini, che subisce il home run di Meriggi Davide, Simone al suo esordio stagionale sul monte di lancio e per inning finale Pizziconi con l’esterno antillano Albert autore di un fuoricampo da due punti che fissa il punteggio finale sul 9 a 3.

In Gara2  Lars Liguori è il partente per il NettunoBC1945 e Rodriguez Josè per il Godo, che presenta una formazione rimaneggiata, tra l’altro con il pitcher Piumatti in prima base e dopo espulsione in gara uno del seconda base Bucchi.

Il primo attacco dei romagnoli parte con il singolo del lead off Servidei che poi viene colto rubando, dopo ci saranno un colpito e 7 basi su ball consecutive, intervallate da uno strike out a Meriggi Davide ed un balk chiamato dall’arbitro di casabase Menicucci, molto contestato sia dal pubblico presente che dallo staff nettunese, alcune chiamate di cui sarà vittima anche il Godo nel proseguo della partita sono apparse veramente fantasiose con un aerea dello strike alquanto bizzarra, dopo 0,2 riprese lanciate esce Liguori con il punteggio di 5 a 0 ed entra Teran che chiude l’attacco con uno strike out.

E’ scosso il NettunoBC1945 che cerca subito di reagire con il singolo del lead off Sellaroli, con lo sfortunato doppio gioco di Noguera che batte sul seconda base Galli che si era spostato sul tentativo di rubata del lead off nettunese. Al secondo attacco segna il 6 a 0 il Godo con il bel doppio di Meriggi Davide che fa segnare Tanesini in base in quanto colpito. Accorcia le distante al secondo inning, la formazione di Guglielmo Trinci, singolo di Mercuri e Beltrè, base a Sellaroli e Noguera per il punto forzato, al terzo inning il NettunoBC1945 si porta sul 6 a 3, base a Mazzanti, singolo di Mercuri, doppio di Beltrè e singolo di Scerrato.

Dopo il terzo inning non si segneranno punti da entrambe le formazioni, l’attacco nettunese continua ad essere pericoloso, saranno 18 i lasciati in base, con Rodriguez che viene toccato con frequenza e che concede diverse basi su ball ma è bravo ad uscire da ogni difficoltà, esce dopo 5.2 RL (8 H 6 BB 6 K e 117 lanci) da lanciatore vincente sostituito dal giovane Focchi che chiude il sesto inning e sostituito da Piumatti al sesto inning dopo due basi su ball consecutive, che sarà perfetto nella sua salvezza concedendo solamente una battuta valida.

Da sottolineare la prova di Teran, che nelle sue 6.1 riprese lanciate mette a referto 10 strike out concedendo solamente due valide e zero basi su ball, così come Cruz nelle due riprese lanciate effettua 6 strike out.

Come detto saranno 18 diciotto gli uomini lasciati sulle basi dal NettunoBC1945, con il settimo e ottavo attacco con la situazione di due out e basi piene e purtroppo non arriva la stoccata che avrebbe cambiato le sorti di questa partita.

Purtroppo per il NettunoBC1945 si chiudono le possibilità di raggiungere le finali dell’Italian Baseball Series, resta l’importante obiettivo di raggiungere la qualificazione alla Champions Cup edizione 2022.

WordPress Author Box
Massimo Moretti

Nato nel 1973....aspettando da troppo tempo lo scudetto. Semplice appassionato di baseball come tutti quelli che vivono nella città del Tridente. Ottima prima base nei tempi (mio giudizio) protagonista assoluto in una partita con la maglia dei Ragazzi del Nettuno B.C. contro gli americani della base Nato di Napoli (ho le prove ed i testimoni). Vanto una presenza al piatto con la maglia del Baseball Club Rovigo in serie C nono inning uomo in base sotto 3 a 1 in quel di Poviglio strike out senza gloria. Ho provato la scalata nelle Minors come da foto profilo ma senza successo.