Presentazione ufficiale per la squadra Ducale. Il GM Massimo Fochi:”Squadra, società, città e pubblico: dovremo remare tutti verso lo stesso obiettivo”

Pubblicato il Apr 15 2019 - 4:58pm by Redazione Baseballmania

Il Parma baseball si è presentato  alla città e alla stampa nella propria sede presso lo stadio Cavalli.

La pioggia caduta sulla città ha costretto la società parmigiana ad abbandonare il palco di Piazza Garibaldi ma non ha allontanato i piccoli rappresentanti delle società della provincia che hanno affollato la sala della presentazione.

Erano presenti il professor Antonio Bonetti in rappresentanza del Coni provinciale, il consigliere Oronzo Pinto per il Comune di Parma e Barbara Lori per il Consiglio regionale dell’Emilia Romagna.

Alla presenza dei rappresentanti delle altre società della provincia è stata svelata la nuova maglia da trasferta della squadra che si affianca alla tradizionale pinstripes da casa. Il Parma Clima giocherà lontano dal Nino Cavalli indossando i colori gialloblu della città con un’inedita casacca a bande orizzontali che ricorda quelle del Parma Calcio e del Parma rugby.

Il presidente Zbogar non ha nascosto le ambizioni di una squadra costruita nel corso dell’inverno con lo scopo di competere ai massimi livelli nel campionato italiano e nell’European Cup ma attualmente alle prese con qualche problema di organico.

<Alcuni problemi burocratici hanno ritardato l’arrivo di Casanova e del nuovo ricevitore cubano – ha commentato il direttore sportivo Renaud -. A questo devono essere aggiunti l’infortunio che ha costretto il lanciatore Pomponi ad un intervento chirurgico e i problemi fisici che hanno impedito a Grasso di superare le visite mediche. Per la sostituzione di Grasso abbiamo tesserato un ricevitore comunitario che sarà a Parma già domani sera mentre i due giocatori cubani raggiungeranno l’Italia entro mercoledì>.

Dopo la presentazione della squadra hanno preso la parola il manager Gianguido Poma e il capitano Leonardo Zileri che hanno sottolineato l’impegno, il lavoro e la serietà che hanno caratterizzato la preparazione invernale: Poma e Zileri hanno anche promesso di mettere in campo tutte le energie a disposizione per competere ai massimi livelli in campionato e nella prossima Coppa dei campioni.

Luca Meli, presidente di Parma Clima, ha manifestato il proprio dispiacere per la rinuncia al campionato del Rimini, <avversario storico e forte con il quale sarebbe stato bello competere ancora una volta>.

Ha infine preso la parola Massimo Fochi, General manager del Parma baseball e responsabile del comitato organizzatore locale per il torneo di qualificazione olimpica. Se si qualificherà tra le prime cinque del prossimo campionato europeo l’Italia sarà ospite per tre volte del Nino Cavalli in un evento internazionale con pochi precedenti.

<Ci sarà bisogno di tutti – ha concluso Fochi -. Squadra, società, città e pubblico: dovremo remare tutti verso lo stesso obiettivo. Siamo chiamati a produrre uno sforzo molto importante: se lo faremo con lo stesso spirito mostrato lo scorso anno non ci sarà precluso alcun obiettivo>.