Presentazione dei campionati nel Salone d’Onore del CONI. Il Presidente Malagò:”Non abbiate paura a cambiare”. Andrea Marcon:”Finalmente si gioca”

Pubblicato il Apr 4 2018 - 5:42pm by Redazione Baseballmania

Al Salone d’Onore nel Palazzo H del Coni si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della stagione 2018 di baseball e softball. Un’annata importante e simbolica non solo per un’attività sempre più ampia e ricca, ma anche perché rappresenta la 70esima stagione di baseball “ufficiale” in Italia, visto che il primo campionato risale al 1948. Con Matteo Gandini a ricoprire il ruolo di anfitrione, la conferenza ha visto gli interventi da parte del padrone di casa Giovanni Malagò, presidente del CONI, di Carlo Mornati, segretario generale del CONI, Andrea Marcon, presidente della FIBS, Enrico Obletter, manager della Nazionale Seniores di softball, , e Gilberto Gerali, manager della Nazionale Seniores di baseball.

Dopo l’introduzione con una suggestiva clip che ha ripercorso rapidamente la storia di baseball e softball nel Bel Paese, il Presidente Giovanni Malagò ha preso la parola, accogliendo con entusiasmo il lancio della nuova stagione delle due discipline che a Tokyo 2020 saranno incluse nel programma olimpico. Giochi Olimpici che sono un obiettivo su cui puntare fortemente, nonostante le “immancabili diatribe” che si trovano all’interno del movimento, perché “sarebbe la consacrazione del movimento in quanto gli dà una visibilità e un’opportunità non da poco”. Malagò ha sottolineato comunque che in un mondo in continua evoluzione come quello attuale, il cambiamento è decisivo. “Non abbiate paura di cambiare” ha dichiarato il padrone di casa, “è vero che cambiando si rischia di fare peggio, però se resti fermo in assoluto, rischi di morire giorno dopo giorno e quindi bisogna cercare con equilibrio di andare incontro alle esigenze della comunità”.  Una menzione è stata riservata anche ad un aspetto fondamentale come la passione, nutrita da chi pratica baseball e softball (e non solo), che è la forza che consente a queste discipline e a tante altre in Italia di rimanere vive e di andare avanti. “Cerchiamo di vedere in positivo le cose” ha invitato il Presidente del CONI al termine del suo intervento.

Il Presidente della FIBS Andrea Marcon, dopo i vari saluti ai presenti, tra cui l’ambasciatore della Repubblica Dominicana, i rappresentanti dei comitati regionali e delle società del massimo campionato di baseball e softball, ha parlato del calendario delle Nazionali di baseball e softball, esprimendo tutto l’entusiasmo per l’imminente inizio della stagione con un occhio al 2020 e anche al quadriennio successivo.

Successivamente, i manager della Nazionali Seniores Gilberto Gerali ed Enrico Obletter hanno illustrato ciò che attende le Nazionali di baseball e softball. “Sarà un anno ricco di appuntamenti e impegnativo. Premetto che il campionato sarà molto competitivo, con almeno cinque squadre in lotta e con un livello molto più alto e questo ci favorirà per gli appuntamenti che andremo ad affrontare. Vorrei aggiungere anche che il prossimo mese di ottobre andremo a giocare in Arizona con alcune formazioni delle franchigie MLB in Instructional League e sarà un’occasione per i nostri giovani di fare esperienza. Forse l’unico neo del nostro campionato sono le 28 partite e sicuramente dall’anno prossimo dovremo cambiare qualche cosa. Ma i presupposti sono buoni e sono fiducioso” ha dichiarato ‘Gibo’ Gerali.

Sensazioni simili anche per Enrico Obletter , manager della Nazionale Seniores di softball, che ha sottolineato come la Nazionale Seniores di softball abbia ben figurato nella Asia Pacific Cup del gennaio scorso, in cui ha affrontato le migliori nazioni del mondo. Poi, lo Spring Training a Pescara che ha visto la partecipazione di 41 ragazze fra Seniores e Juniores che hanno giocato a Pescara in una “struttura da valorizzare”. Una settimana importante anche per far “cadere le barriere” e creare “sano antagonismo” fra le giovani atlete e le più esperte all’interno della Nazionale. Altrettanto di valore sono, secondo Obletter, le esperienze fuori dall’Italia “perché un’atleta che si deve confrontare in un’esperienza nuova, fuori dalla sua zona di conforto, può far vedere di che pasta è veramente fatta e può affrontare le migliori al mondo”. Il manager della Nazionale Seniores di softball ha inoltre aggiunto il desiderio forte di superare il primo turno ai Mondiali Seniores a Chiba il prossimo agosto e crede fermamente nella qualificazione dell’Italia a Tokyo. “Io ci credo e vorrei che credessero tutti insieme a me” così ha concluso lo skipper che ha assunto la guida della Nazionale italiana di softball dall’anno scorso.

La presentazione è proseguita con l’introduzione, rispettivamente da parte del Presidente COL Guido Delmirani e del Presidente del Comitato Regionale Friuli Venezia-Giulia Maruccio De Marco, dell’Europeo U18 di baseball a Grosseto e dell’Europeo U19 di softball a Staranzano. Il presidente del comitato regionale FVG ha anche presentato il Torneo delle Regioni che si terrà a fine giugno e vedrà un record di partecipanti (45).

Successivamente è stata la volta della presentazione dei campionati nazionali delle due discipline. La Coppa Italia di A1 Baseball avrà inizio nel prossimo fine settimana, mentre il 20 aprile avrà inizio la regular season. Per quanto concerne il softball, la Coppa Italia A1 darà il via alla stagione questo weekend, poi il campionato prenderà il via il 28 aprile. Da rimarcare che nel campionato di A2 Baseball ci saranno quattro squadre promosse, mentre nel softball sono previste tre retrocessioni (due dirette e una tramite playout) dalla A1 e una promozione dalla A2 per una massima serie a 10 squadre.

Infine, come già annunciato alla Convention3, sono stati presentati ufficialmente i due nuovi partner della Federazione Italiana Baseball Softball, ovvero Johnson 1836 e Conclima. La prima è la fabbrica più antica e tradizionale della produzione delle medaglie in Italia. Sarà fornitore ufficiale per articoli di premiazione e riconoscimenti e “firmerà” le divise ufficiali degli arbitri italiani. Conclima, che si occupa di conduzione e manutenzione di impianti meccanici, di condizionamento, raffreddamento e riscaldamento dell’aria, sarà Team Partner Italia Baseball accompagnerà in campo gli azzurri di tutte le categorie di baseball, caratterizzando in particolare il caschetto di battut