Per la stracittadina in scena alcuni protagonisti della Owners’ League di fantasy baseball degli anni ’90: la radiocronaca del presidente Stefano Michelini su Radio Nettuno, in coppia con Andrea Cristiani; la musica di Bononia Sound Machine, che accompagnerà lo storico speaker Roberto Caramelli nel seventh inning stretch. Stefano “Steve” Donati speaker ufficiale della partita

Pubblicato il Lug 17 2019 - 5:03pm by Redazione Baseballmania

La Fortitudo baseball sta organizzando una serata davvero speciale in occasione del “derby” fra UnipolSai Assicurazioni Fortitudo Bologna e Autovia Castenaso. Lo stadio bolognese Gianni Falchi, di Piazzale Atleti Azzurri d’Italia, recentemente rinnovato per ospitare al meglio la coppa dei campioni del giugno scorso e il torneo di qualificazione olimpica del prossimo settembre, sarà teatro, venerdì 19 luglio in occasione di garauno, di un’atmosfera “vintage” che accompagnerà la notte bolognese degli appassionati del batti e corri. Allietati dalle note della Bononia Sound Machine, storico gruppo musicale da sempre vicino alla Fortitudo baseball, in qualche modo torneranno protagonisti un gruppo di appassionati di baseball che negli anni ’90 fondarono a Bologna una vera e propria Lega di “Fantasy Baseball”, la Owners’ League. Molti di questi “personaggi” hanno successivamente, a vario titolo, legato il proprio nome a quello della società biancoblu, che pochi anni dopo ha cominciato a mietere successi in tutte le competizioni a cui ha preso parte.

Negli anni ’90, i signori Stefano Michelini, Marco Macchiavelli, Davide Bacci, Massimo Meo, Roberto Caramelli, Maurizio Toppini, Massimo Ortensi, Stefano Donati, Andrea Cristiani, Simone Motola, Roberto Parmeggiani, Alfredo Pacini e Massimo Facchini (questi ultimi due purtroppo nel frattempo deceduti) fondarono la Owners’ League, una lega di fantasy baseball della quale si trovano ancora tracce sul web, grazie al sito internet dello storico speaker del Gianni Falchi, Roberto Caramelli (www.robertocaramelli.it/owners/index.html). In questo gruppo troviamo tre presidenti della Fortitudo Baseball (Michelini, Macchiavelli e Pacini) e diversi dirigenti e collaboratori che hanno costruito e raccontato la Effe Blu del baseball a partire dagli anni della sua “resurrezione sportiva” e fino ad oggi. Tutti loro sono stati contattati per partecipare alla serata di venerdì sera e a successive iniziative ancora in cantiere per i prossimi playoff.

Il presidente Stefano Michelini per l’occasione ricostituirà la coppia di radiocronisti con Andrea Cristiani, per commentare la partita dai microfoni di Radio Nettuno. Lo speaker della serata sarà Stefano “Steve” Donati, ma a metà del settimo inning entrerà in scena Roberto “Rupert” Caramelli per intonare il tradizionale e leggendario “seventh inning stretch”, accompagnato dalla Bononia Sound Machine.

3 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. Daitarn 19 luglio 2019 at 00:20 -

    Vorra’ dire che portero’ le cuffie al Falchi per sentire la radiocronaca di Michelini e Cristiani,che flashback!!!

  2. Bologna 19 luglio 2019 at 09:15 -

    Che belle le prime radiocronache dove la.maggior parte del tempo la si passava a cercar di sintonizzare la frequenza giusta, piacevole iniziativa anche quella della Bononia.
    Intanto da Castenaso arrivano spiacevoli notizie sui rimborsi per i giocatori. Il baseball è alla frutta !

  3. Citi 19 luglio 2019 at 23:48 -

    È da marzo che lo andiamo dicendo che il Califfo è in bolletta, ora è arrivato al capolinea !