Parma, ufficiale l’ingaggio di Cesare Astorri

Pubblicato il Feb 19 2021 - 6:12pm by Redazione Baseballmania

L’abbiamo anticipato qualche settimana fa, il Parma puntava sul mercato al catcher Cesare Astorri, campione d’Italia con la Fortitudo Bologna nel 2020. Ora arriva la conferma ufficiale da parte de club Ducale.

Di seguito il comunicato diramato oggi dal Parma:

Il Parma baseball annuncia di aver raggiunto un accordo con il ricevitore Cesare Astorri che vestirà la divisa ducale a partire dalla prossima stagione agonistica.

Nato a Parma il 26.06.1998, Astorri – che batte e tira destro – è cresciuto nelle squadre giovanili di Colorno e Junior Parma.

 

“Nel corso dell’inverno si sono creati i presupposti per un suo arrivo al Parma baseball – spiega il Direttore Sportivo Renaud -. Abbiamo deciso di acquisire il cartellino a titolo definitivo proseguendo nella politica di portare nella nostra squadra i migliori prospetti parmigiani. Possiamo dire con grande soddisfazione che Cesare Astorri sarà il ricevitore del Parma del futuro”.

 

Cesare Astorri ha esordito in serie A2 nel 2014 con l’Oltretorrente, società per la quale ha giocato tre anni conquistando i titoli nazionali Cadetti (2014) e Under 21 (2016).

Nel 2017 è passato al Collecchio con il quale ha disputato un’eccellente stagione in serie A2, conclusa con 42 valide in 101 turni di battuta (media .416), 9 doppi, 5 tripli e 2 fuoricampo.

Al termine del campionato 2017 ha firmato per l’organizzazione degli Oakland A’s che lo hanno utilizzato nelle due stagioni successive a livello di Rookie League.

Nelle due stagioni americane Astorri ha giocato complessivamente 45 partite ottenendo 27 valide in 132 turni (media battuta di .205).

Lo scorso anno ha fatto ritorno in Italia, complice il blocco dell’attività nel baseball statunitense, ed ha contribuito alla conquista dello scudetto del Bologna chiudendo la Regular Season con quattro “colti rubando” ed una media battuta di .259 (15/68) impreziosita da due doppi e cinque homerun.

5 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. marco 19 Febbraio 2021 at 19:47 -

    Mi aveva stupito la sua assenza lo scorso anno…direi che con lui e Mineo abbiamo ben allungato il line up.
    Ovviamente per essere competitivi dovremo azzeccare gli stranieri (ammesso che arrivino).
    E’ chiaro inoltre che tutto dipenderà da cosa faranno San marino e Bologna, se saranno della partita e con che roster.
    Su di loro si hanno notizie?

  2. MARCO 20 Febbraio 2021 at 13:10 -

    Era strano non fosse con noi lo scorso anno…comunque direi che sulla carta Parma e Nettuno sono i candidati migliori per il titolo, ovviamente bisogna capire cosa fanno Bologna e San marino (ci saranno al via?)
    Ovviamente bisognerà capire chi saranno gli stranieri e quanto potranno dare, però con astorri e mineo diamo una bella mano al line up

    • Volsco 21 Febbraio 2021 at 14:48 -

      Salve a tutti, vorrei sapere se quest’anno riusciremo a rivedere il baseball italiano in tv magari su Rai sport: quanto era bello negli anni ‘80 e ‘90 trascorrere almeno buna serata a settimana a guardare Nettuno Grosseto o San Marino in tv….

  3. alby66 22 Febbraio 2021 at 16:37 -

    mi accodo alle parole sacrosante di volsco….e proporsi a sportitalia che è sempre a caccia di sport nuovi? tornando a parma deotto dovrebbe andare a collecchio….zileri a sala baganza……insomma per adesso i ricevitori ci sono………mancano solo che i lanciatori…niente di grave….qualcuno è informato sulla partecipazione di rsm e bologna al campionato? se in finale va rsm chi partecipa alla coppa? chi perde con rsm?grazie mille… questa nuova formula fa veramente schifo…..

  4. Clemente21 22 Febbraio 2021 at 19:29 -

    E’ l’anno del Parma, che consolida la sua formazione.
    Ma attenti al Nettuno, anche se nella giornata odierna non ha ancora annunciato nessuno