Parma in emergenza per la trasferta a Macerata

Pubblicato il Lug 28 2020 - 6:48pm by Redazione Baseballmania

Tommaso Giarola

Trasferta marchigiana per il Parma Clima, impegnato domani sera sul campo della matricola Macerata in una gara complicata dalle tante assenze. Guido Poma dovrà sicuramente rinunciare allo squalificato Alex Sambucci e all’esterno Desimoni che sarà trattenuto a Parma da impegni lavorativi. In forse anche la partecipazione alla trasferta di Lorenzo Gradali, pure lui alle prese con problemi legati al lavoro.

In compenso la formazione ducale potrà nuovamente disporre di Charlie Mirabal, l’interbase colombiano fermo dal mese di agosto dello scorso anno dopo l’infortunio alla spalla subito nel corso della prima gara di semifinale con il Bologna. Nei giorni scorsi Mirabal ha sostenuto le necessarie visite mediche, ha ottenuto l’ok dai sanitari e domenica ha svolto il primo allenamento della stagione. E’ evidente come la sua condizione fisica sia fatalmente lontana dagli standard migliori ma è altrettanto chiaro come il suo apporto di esperienza e di tecnica possa rivelarsi fondamentale nel prosieguo della stagione di una squadra che fino ad oggi si è rivelata piuttosto leggera nel box di battuta.

Domani sera il monte di lancio sarà inizialmente affidato a Michele Pomponi (0-2, 2.05) che potrà eventualmente contare sui rilievi di Yomel Rivera (1-1, 5.73) e di Francesco Nardi (3-0, 6.60).

Dall’altra parte il manager Aluffi avrà a disposizione un pitching staff piuttosto ridotto sotto l’aspetto numerico potendo contare su Johnny Fracchiolla (0-2, 4.94), sui fratelli Gabriele e Michele Quattrini e sullo stakanovista Tucci, arrivato a lanciare anche tre volte nella stessa serie.

Il punto di forza del Macerata è rappresentato da un attacco (.237 di media complessiva e ancora nessun fuoricampo all’attivo) nel quale spiccano le mazze Moredo (.419), Gonzalez (.333), Di Battista (.316) e Morresi (.310).

Lo staff tecnico del Parma Clima si attende il ritorno dei lanciatori ai livelli delle prime due giornate di campionato ed evidenti segnali di progresso da parte di un line-up che ha mostrato potenza – otto  fuoricampo in nove gare – ma scarsa continuità. Fino ad oggi i migliori nel box sono risultati Sambucci (.391), Deotto (.292 con 2 fuoricampo) e Viloria, primo produttore di segnature della squadra con otto punti battuti a casa. Il ritorno a pieno regime di alcuni senatori che hanno un po’ faticato nelle prime giornate dovrebbe contribuire a migliorare la raccolta di punti.