Paolini, Poma e Mercuri trascinano i Ducali nel box, vittoria per Owen Ozanich. Primo lancio della partita di Mike Piazza

Pubblicato il Apr 20 2019 - 11:10am by Redazione Baseballmania

Il Parma Clima salta agevolmente il primo ostacolo stagionale superando in sole sette riprese il neopromosso Godo. Il 12 a 2 finale rispecchia fedelmente la netta differenza di valori espressa dalle due formazioni: i ragazzi di Guido Poma hanno studiato per due riprese i lanci rilasciati da differenti angolazioni del cubano Hernandez e poi hanno messo in mostra tutto il proprio potenziale offensivo.

La serata si è aperta con la consegna di targhe commemorative a tre pilastri della storia del baseball parmigiano, il dirigente Tonino Valesi, l’ex segretario provinciale Fibs Giancarlo Rosetti e l’arbitro Giuliano Masola. Applausi scroscianti del pubblico presente (450 spettatori, numero più che dignitoso per l’Opening Game) hanno poi accolto Mike Piazza, ex ricevitore di Major League indotto alla Hall of Fame di Cooperstown nel 2006, protagonista della cerimonia del lancio della prima palla del campionato.

Sul monte di lancio parmigiano si è esibito con successo il francese Owen Ozanich che ha ottenuto la prima vittoria personale nel campionato italiano lanciando con grande efficacia per cinque riprese. Nel corso della sesta ripresa Ozanich ha improvvisamente iniziato ad accusare la fatica ed ha concesso le quattro valide che hanno permesso agli ospiti di rendere meno pesante il passivo.

Per l’ultimo inning è stato chiamato al lavoro Marc Andrè Habeck che ha facilmente ottenuto le ultime tre eliminazioni.

Il resto della cronaca parla solo dell’eccellente performance delle mazze parmigiane, capaci di colpire con grande continuità obbligando la terna arbitrale ad applicare la “mercy rule” alla metà del settimo inning.

In grande spolvero è apparso Ricardo Paolini (3 su 4 con un triplo e un fuoricampo) ma nel box si sono distinti anche Poma (2 su 3 con un triplo) e Mercuri (2 su 3 con un doppio).