Padova, da Curacao arriva Sherman Lacrus

Pubblicato il Mar 7 2018 - 8:37pm by Flavio Orati

Nonostante gli incidenti di percorso nelle conferme del Roster, al Tommasin Padova lo scouting ha finalmente ottenuto la quadratura del cerchio.  Da oltre oceano le direttive di manager Bill Sandillo – ancora a casa in attesa del visto causa la solita assonnata burocrazia italiana e atteso al Plebiscito intorno al 20 marzo– iniziano a produrre i primi effetti positivi.

La sua scelta personale di Sherman Lacrus, venticinquenne giocatore comunitario, è arrivata proprio ieri direttamente dalla sua Accademia negli States per cercare di chiudere il roster prima possibile.

Nativo di Curacao, Lacrus – singolo A – ha giocato gli ultimi quattro anni nelle leghe minori americane: batte e lancia destro, gioca esterno e ricevitore, è un utility player che assieme al già collaudato piching coach della passata stagione, Omar Bencomo,  (confermato dopo la rinuncia obbligata per Edgar Blanco)si unirà al team padovano giusto in tempo per le prime amichevoli. Lo Spring Training domestico, come la preparazione stessa dei giocatori, – hanno appena raggiunto i compagni Perdomo, Galvan, Click e Russo mentre il Lanciatore Pino è assente due settimane in centroamerica- anche quest’anno va a rilento rimettendosi alla clemenza del tempo, vista l’ultima folata di gelo artico che ha invaso tutto il Paese.

A farne le spese anche la prima classica uscita del Tommasin con il Verona che ha visto sempre testare il primo line-up confrontandosi al Gavagnin, quest’anno rimane in forse fino all’ultimo minuto dell’11 marzo.

Invece, in calendario rimane l’appuntamento che vedrà i giocatori affinare un primo rodaggio  ancora in trasferta giocando contro il Padule il 17 marzo prossimo, per poi chiudere il mese affrontando domenica 25 la Fortitudo sul proprio diamante, al Falchi di Bologna.

Nel frattempo i ragazzi preparati da Francesco Aluffi hanno iniziato il ciclo di tre allenamenti settimanali con il gruppo dei lanciatori in attesa della conferma nei prossimi giorni della pedina mancante per avere definitivamente il Roster al completo.

WordPress Author Box
Flavio Orati

Flavio Orati sulla soglia dei sessanta - Padova 4/10/55 - ho iniziato come tutti con gli allievi nell'Arcella Padova-baseball che avevo 8 anni. Poi juniores,e la serie C con la squadra dell'oratorio che ci ha accompagnato per molti campionati da eterni secondi in competizione perenne con Verona, storica scuola di riferimento per noi veneti dell'epoca,riuscendo a conquistare in un lontanissimo campionato la possibilità di fare un torneo per passare alla serie maggiore. la gestione ecclesiastica della squadra - i frati di S.Antonio - ha rinunciato alla partecipazione facendo sfumare il nostro sogno rincorso per anni. Sciolta la squadra, abbiamo costruito con le nostre mani in tempo record un campo per farci disputare il campionato autotassandoci - erano tempi duri ma ricchi di solidarietà - tanto che siamo riusciti a creare una società ex novo e disputare almeno tre campionati di C. Nel frattempo uno sponsor quasi vero Bellamio, ha preso in mano il futuro della squadra con molti dissensi che hanno fatto migrare alcuni di noi verso l'altra storica compagine padovana: quella del CUS Padova.Intanto con l'età crescevano anche gli impegni e il nostro baseball spartano e universitario nonostante i campionati di B doveva lasciare il posto alla vita ma fino ai quarant'anni non ho abbandonato se non con qualche rara sosta, la frequentazione dei diamanti. Ed ecco che tornato a Padova ho ripreso a seguire la squadra nella sua performance stupenda della vittoria del campionato A federale e contestualmente anche della coppa Italia: un team che meritava sacrifici ulteriori nonostante la mia BPCO (broncopatia cronica ostruttiva) che non mi fa più respirare tanto bene. Eccomi qua che provo ad interpretare il baseball per le colonne on line di Baseballmania..... secondo la mia pluridecennale esperienza iniziata da esterno centro con l'erba che era più alta di me, per poi giocare in seconda e poi interbase, ma all'occorrenza ho ricoperto tutti i ruoli!!

1 Commento Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. Giorgio Prosdocimi 9 marzo 2018 at 06:17 -

    grazie Flavio per tenerci informati.