Nota diffusa sulle pagine ufficiali del club. “Andate a passeggiare sul Lungomare. Non venite allo stadio.Non abbiamo bisogno di voi”

Pubblicato il Lug 8 2021 - 12:35pm by Redazione Baseballmania

Una vera e propria bomba quella lanciata dal Presidente del Nettuno BC 1945 Fabio Bonifazi. Le parole scritte dal numero uno del club suonano come una grande provocazione verso una città che sembra aver dimenticato il suo sport preferito, la sua più grande passione, la grande squadra di baseball!

Tutti recitavano in coro fino a qualche mese fa:”Vogliamo un solo grande Nettuno, una squadra forte unica da tifare”! Si è scomodato anche il primo cittadino, il Sindaco Coppola, per favorire la nascita di una sola squadra in grado di unire le forze per tornare ai vertici del baseball italiano.

Una squadra unica e forte si è costruita. Non solo a inizio stagione, nell’ultima settimana sono stati annunciati altri due grandissimi colpi sul mercato. Due ex major leaguer di grandissimo livello come Engel Beltrè e Rhiner Cruz, segnale che questo club sta facendo il massimo per inseguire un sogno che dura ormai da venti anni.

E la città? Dove sono tutti quegli appassionati che gridavano alla vergogna quando c’erano due squadre a farsi la guerra? Le guerre sono finite, oggi si rema tutti dalla stessa parte, tutti lavorano per far tornare il baseball nettunese ai vertici. L’unica nota stonata è quello Steno Borghese quasi vuoto.

Adesso arrivano le parole provocatorie del Presidente Fabio Bonifazi, in un nota diffusa nella mattinata di oggi.

“Andate a passeggiare sul Lungomare. Non venite allo stadio, non abbiamo bisogno di voi”, come dire, NOI CI CREDIAMO E ANDIAMO AVANTI PER LA NOSTRA STRADA ANCHE SENZA VOI TIFOSI!

Un pugno allo stomaco per una città che ha sempre vissuto con passione e amore verso la sua squadra il campionato di baseball! Il venerdì sera, il sabato sera, prima si andava allo stadio e poi tutti in piazza. Lo Steno Borghese era il cuore pulsante di una intera città, pronta a trascinare i suoi figli con la casacca con la scritta Nettuno sul petto!

Di seguito ecco la nota diffusa tramite le pagine ufficiali del Nettuno Baseball Club 1945:

“Le serate del 16 e del 17 Luglio saranno due gran belle serate. Di quelle che vanno segnate in rosso sul calendario.

L’occasione per assaporare istanti unici da ricordare per sempre.

Avete presente quando c’è qualcosa che si sta aspettando da tanto tempo e, man mano che si avvicina il momento, non si riesce a pensare ad altro, sin da quando ci si sveglia la mattina?

Ecco, le serate del 16 e 17 Luglio saranno di quei momenti lì.

Non sarà un venerdì e un sabato qualunque, al contrario di quanto cantava anni fa il buon Sergio Caputo.

Saranno due giornate da trascorrere sulle splendide spiagge del nostro litorale, in compagnia degli amici più cari e magari la sera, cenare tutti insieme e godere della fantastica atmosfera dei meravigliosi locali  della nostra città.

Anziché chiudervi all’interno dello Stadio Steno Borghese, dove il Nettuno Baseball il 16 e 17 luglio giocherà contro San Marino due match fondamentali della poule scudetto, seguite il nostro consiglio: uscite e divertitevi.

Non ha particolarmente senso passare ore seduti su un seggiolino a guardare una partita di baseball, la più importante nella nostra storia recente, quando si ha la possibilità di passeggiare sul lungomare, magari anche in dolce compagnia.

Che poi magari pensate di portare allo Stadio un vostro amico o la vostra fidanzata, che non ha mai visto una partita di baseball per fargli vedere quanto amore c’è da parte dei tifosi della nostra città, ma il vostro accompagnatore, o accompagnatrice, non conosce le regole, lo stadio è pure vuoto, magari si annoia e va a a finire che ve lo rinfaccia per anni.

No, assolutamente no, non possiamo permetterlo.

Date retta: Non venite proprio allo Stadio.

Tanto la squadra non ha bisogno di sentire il sostegno dei propri tifosi, i ragazzi sono freddi professionisti quindi quella partita la giocheranno comunque, in ogni circostanza ed in ogni contesto e se dovesse diventare un momento da raccontare in futuro, poco conta.

Si, fate così, non presentatevi affatto il 16 e 17 Luglio, andate dove volete ma men che mai allo Steno a sostenere la squadra.
Non ne abbiamo affatto bisogno. Siamo a posto così.
Grazie.

IL PRESIDENTE FABIO BONIFAZI”

1 Commento Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. dente 10 Luglio 2021 at 18:59 -

    tira, tira, tira e la cordasi è rotta