La squadra Ducale recupera Sebastiano Poma e Aldo Koutsoyanopulos

Pubblicato il Lug 5 2019 - 1:01pm by Redazione Baseballmania

Qualche settimana fa sarebbe sembrato impossibile ma le tre sconfitte subite dal Parma Clima nelle ultime due giornate rendono il <doubleheader> di domani con il Redipuglia una sorta di spareggio per l’accesso ai playoff. La squadra di Frank Pantoja ha giocato due partite in meno rispetto al Parma Clima ma ha subito una sola sconfitta in più: un’eventuale doppietta del Redipuglia riaprirebbe completamente la corsa alla post season e annullerebbe l’effetto delle vittorie ducali nel doppio confronto di andata.

Il Parma Clima vanta statistiche migliori. La squadra di Guido Poma ha la terza media battuta complessiva del campionato (.226), il terzo monte di lancio (media pgl 3.81) e la quarta difesa con 26 errori in 18 partite. Di contro il Redipuglia vanta il sesto attacco (.240), il quinto monte di lancio (media pgl 5.19) e la peggior difesa del torneo con 34 errori in 16 partite.

Nonostante ciò il Parma Clima dovrà giocare con grande attenzione gare nelle quali saranno decisive la profondità del pitching staff e la lunghezza della panchina: il caldo di questi giorni imporrà ad ogni atleta un elevatissimo dispendio di energie e la possibilità di ricorrere a giocatori freschi potrebbe rivelarsi un vantaggio fondamentale.

Sotto questo aspetto le notizie provenienti dall’infermeria del Parma Clima sono confortanti. Il problema alla schiena che ha afflitto Sebastiano Poma contro il Bologna sembra superato e anche Aldo Koutsoyanopulos ha ripreso a girare la mazza senza avvertire fastidi. Qualche apprensione in più suscita la caviglia di Luca Scalera, in forse per le gare di domani: il quarto battitore del campionato (.389) avverte ancora dolore durante la corsa e negli spostamenti laterali e potrebbe quindi essere costretto a dichiarare nuovamente forfait.

La prima gara, riservata ai lanciatori italiani, si giocherà alle 16. Con tutta probabilità i lanciatori partenti saranno Mattia Aldegheri (2-1, 5.61) e l’ex Josè Escalona (3-1, 3.14) nel remake di una partita che all’andata si risolse a favore del Parma Clima soltanto al tie break. I lanciatori del Parma Clima dovranno guardarsi soprattutto dal venezuelano Martini (secondo battitore del campionato con media .473 e 5 homerun all’attivo), degli stranieri Contreras e Hidalgo, dell’ex Alessandro Deotto e del versatile francese Cespedes.

Il match serale prenderà il via alle 21 e vivrà inizialmente sulla sfida di Erly Casanova (1-2, 2.95) all’altro ex, Eduard Pirvu (3-5, 5.13). In caso di ricorso al bullpen il Parma Clima potrà contare sui mancini Samuel Aldegheri, Francesco Nardi, Yomel Rivera e Junior Oberto e sui destri Mauro Schiavoni e Marc Habeck (1-2, 2.45, terzo lanciatore del campionato). Più ristretto il gruppo di rilievi su cui può contare Frank Pantoja nonostante il recente ritorno in Italia di Mattias Zotti: fino ad oggi l’apporto di Polo, Bazzarini, Varin e Cespedes non si è rivelato sufficiente per supportare l’ottimo lavoro di Escalona e Pirvu.

Si gioca al Nino Cavalli di Parma sotto la direzione dei signori Fabrizi, Radice e Taurelli.