La decisione del Consiglio Federale lascia la A1 con otto squadre. Sancito il fallimento della politica di allargamento della massima serie

Pubblicato il Dic 22 2018 - 7:12pm by Redazione Baseballmania

Era un cavallo di battaglia del Presidente Fibs Andrea Marcon, colui che aveva come slogan il “ChangeUp”, il tanto sostenuto cambiamento. Tutto rimasto solo nelle parole e negli slogan, ma alla prova dei fatti per la seconda volta consecutiva Marcon non è riuscito a cambiare di una virgola il massimo campionato italiano. Sarà ancora una volta un campionato con 8 squadre.

Ecco di seguito le decisioni del Consiglio Federale:

Dopo l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti, i lavori del Consiglio Federale si sono aperti con l’annuncio da parte del Presidente Andrea Marcon dell’ufficializzazione, da parte del CONI, dell’ingresso nel Club Olimpico degli atleti della Nazionale Baseball, in virtù del secondo posto al Super 6. “A proposito degli azzurri” ha raccontato il massimo dirigente federale “tengo a citare un episodio accaduto alcuni giorni fa al Centro di Medicina dello Sport dell’Acquacetosa, quando alcuni dei nostri ragazzi, presenti per i test fisici appunto collegati al Club olimpico, hanno avuto modo di prodigarsi per aiutare una persona in difficoltà, che al Centro doveva accedere. Si trattava del professor Bruno Cacchi, marito di Paola Pigni, olimpionica di atletica, la quale, a seguito di quell’episodio, mi ha inviato un messaggio di ringraziamento (pubblicato ieri sui social media) nel quale parla di ‘angeli vestiti da nazionale azzurra’. Se c’era bisogna di un’ulteriore prova delle grandi persone che indossano la nostra casacca, questa lo è certamente.”

In ambito Attività Sportiva, ratificata la composizione dei gironi di A2 Baseball, A2 Softball e B Baseball, si è proceduto alla deliberazione dei ripescaggi, categoria per categoria: Stars Ronchi in A2 Softball e, verificate le motivazioni tecnologiche addotte per il ritardato recapito della domanda, Verona BT in A2 Baseball. Thunders Salerno e Poviglio sono le ripescate in B Baseball.

È stata poi analizzata a lungo la situazione della Serie A1 Baseball, terminata con il rigetto delle domande di ripescaggio pervenute e la conferma del campionato 2019 a 8 squadre: UnipolSai Fortitudo Bologna, Parma Clima, Rimini, T&A San Marino, Nettuno City, Castenaso, Godo, Rangers Redipuglia.

Emessi conseguentemente i calendari che, per le massime serie, prevedono le seguenti prime giornate:

A1 Baseball (19 aprile): UnipolSai-T&A, Rimini-Rangers, Nettuno-Castenaso, Parma Clima-Godo;

A1 Softball (30 marzo): Saronno-Rheavendors Caronno, Poderi dal Nespoli Forlì-Caserta, Old Parma-MKF Bollate, Collecchio-Metalco Thunders Castellana, Tecnolaser Europa Pianoro-Specchiasol Bussolengo.

 

 

1 Commento Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. Nespola 22 dicembre 2018 at 20:24 -

    Spero che ora a Nettuno ci sia la voglia le possibilità economiche ed anche il buon senso di vedere una squadra degna di nota… Magari il Nettuno City e il Nettuno 1945 si mettano d accordo e ci facciano vedere un ottimo baseball, la mia speranza è questa!!!