Bologna, parlano Zielinski e Ambrosino

Pubblicato il Lug 3 2016 - 12:45pm by Nicolo Balzani
Qualche cosa è cambiato in questa Fortitudo targata Lele Frignani, forse memore degli errori maturati nel finale della passata stagione, ha iniziato il campionato più guardinga. Come un diesel è partita con troppe precauzioni per poi entrare in regime più avanti nella stagione, proprio in vista dell’imminente post season. La dimostrazione di ciò è la superiorità dimostrata nelle partite di quest’ultimo fine settimana disputate contro San Marino. La squadra del titano, fortemente accreditata alla conquista del titolo, ha dovuto soccombere nella prima e nella terza gara del trittico vincendo, solo di misura, la seconda gara. Protagonisti dei match sono stati, come oramai da qualche settimana a questa parte, Matt Zielinski e Paolino Ambrosino (non me ne vogliano gli ottimi Vaglio, Cedeno, Rivero, Marval, Liverziani etc. etc.). Il pitcher americano ricorda in molti aspetti Joey Williamson, stessa determinazione e freddezza. Amborsino, invece, si dimostra uno slugger stile Alex Liddi, sempre più potente e sicuro.
Iniziando con Zielinski, andiamo a sentire i loro umori nel post partita di gara tre contro San Marino:

Ciao Matt, complimenti per la tua partita di giovedì (8 inning, 5 valide, una base e 3 K)!

Grazie, ho fatto una buona gara ma devo molto ai ragazzi in difesa che hanno giocato splendidamente e all’attacco che ha sempre fatto il suo dovere, permettendomi di poter lanciare con tranquillità in ogni inning.
Come ti trovi in IBL?
Molto bene, sono contento di essere venuto qui a Bologna! All’inizio ho avuto qualche difficoltà ma grazie ai compagni e ai coach va sempre meglio.
Quali le differenze tra l’Indipendent League americana, dove hai speso gran parte della tua carriera, e l’IBL?
Il livello è pressapoco uguale. Qui ci sono degli ottimi giocatori, sia lanciatori che battitori (pronuncia queste parole indicando Paolino). La differenza maggiore con l’America sta nel numero di partite che si disputano durante la stagione e nel numero minore di squadre. In IBL giocare tre partite a settimana mi permette di fare un’ottimo lavoro di preparazione ai match, di essere più pronto e preparato quando salgo in pedana.
Qual’è il tuo obiettivo per la stagione?

Ovviamente nella conquista del campionato! Sto lavorando per questo!
La parola passa a Paolino Amborsino, raggiante e contento per il quarto HR in campionato, che così racconta la sua eccellente stagione:
Complimenti Paolino, dopo L’HomeRun Derby, anche oggi un altro fuoricampo da tre punti!

Si, sono molto contento per come sto giocando! Dopo tanti infortuni, che hanno condizionato il mio gioco negli anni passati, questa stagione sto dando il meglio. Il grande lavoro paga sempre, anni di passione e impegno stanno dando i loro frutti. Spero di continuare così per la squadra e per la nazionale.
Come è andata questa sfida con San Marino?
Direi bene! Giocare con una squadra così forte e vincere in questo modo ci dà morale e convinzione. Un ottimo lanciatore come Florian è sempre un osso duro, noi siamo stati bravi anche se, vorrei ricordare, che alla T&A mancavano Reginato e Chirini! Bisogna vedere cosa succederà ai play-off.

Dove può arrivare la Fortitudo?
Io credo molto lontano, siamo un gruppo veramente fantastico! Stiamo lavorando molto bene e puntiamo a vincere.
Dove può arrivare, invece, Paolino Ambrosino?
Io sto dando il 100% e voglio vincere per la squadra.
Con questo spirito e con questi giocatori Bologna può veramente aspirare al decimo campionato quello più importante, quello della stella, per portare Bologna sportiva a vincere un titolo nazionale!
Never Give Up Men!
WordPress Author Box
Nicolo Balzani

Consulente Digital con spiccato interesse verso l’aspetto dell’advertising: Facebook Ads, Instagram Ads e Google Ads. La grande voglia di viaggiare e di mettersi in discussione gli ha permesso di sperimentarsi in vari campi lavorativi; inizia come reporter sportivo e fotografo per poi specializzarsi nel digital dove collabora con aziende del campo Outdoor e turistico, sia in Italia che all’estero. Nicolò oltre la laurea in Scienze Politiche, indirizzo Diritto Internazionale, conta oltre 20 corsi di formazione digital e un Master in Social Media Communication del Sole24Ore Business School, ma questo non gli ha ancora fatto passare la voglia di apprendere e di studiare. Attualmente collabora con enti e comuni per la formazione digitale e continua a coltivare la sua passione per le immagini, lavorando per un gruppo editoriale legato al turismo.