Intervista la pitcher partente del Nettuno impegnato nella preparazione precampionato

Pubblicato il Apr 21 2021 - 9:52pm by Massimo Moretti

Andrea Pizziconi guida la pattuglia dei lanciatori di scuola nettunese del Nettuno Baseball, insieme a Federico Pecci, Valerio Simone e Paolo Taschini.

Punto fermo della Nazionale Italiana, e protagonista negli anni scorsi con la Fortitudo Bologna con cui ha vinto 3 scudetti una coppa campioni e due coppa italia è rientrato con il Nettuno Baseball lo scorso campionato, ed autentico dominatore nello scorso campionato di SerieA2 con 8 partite vinte e zero sconfitte, ci presenta la nuova stagione alle porte, in questi giorni che sono nel vivo della preparazione.

Quando è impegnativo per un atleta e soprattutto per un lanciatore nel baseball, affrontare una stagione, dovendo convivere con l’emergenza COVID-19?

“Affrontare una stagione è difficile per qualsiasi ruolo ricopri nel diamante, soprattutto in Italia, dove passiamo le stagioni ad allenarci per il 90% del tempo, e il 10% a giocare. Se ci mettiamo di mezzo anche una pandemia mondiale si sfiora la follia, dove c’è sempre la preoccupazione a mantenere le dovute distanze durante gli allenamenti! “

Quali sensazioni hai per la prossima stagione del Nettuno Baseball, quali prospettive immagini per questo campionato, alla luce della preparazione svolta e della campagna acquisti, considerando che la forza di questa squadra è il nucleo di giocatori di Nettuno?

“In questa stagione sembra che le aspettative siano altissime, abbiamo tutte le carte in regola per affrontare il campionato a testa alta, contro tutti, l’obiettivo è arrivare in fondo! Il gruppo di italiani è forte e molto unito, anche se più di qualcuno, me compreso si è unito o riunito al gruppo lo scorso anno, ma già dallo scorso anno si è visto l’affiatamento del gruppo! “

A settembre, gli Europei in Piemonte, negli anni passati sei stato un punto fermo della nazionale, è arrivato il giusto momento di riprenderci qualche soddisfazione, dopo le amarezza delle ultime competizioni internazionali (Europei 2019 e Qualificazioni Olimpiche)?

“Si negli scorsi anni ho avuto la fortuna di partecipare a diverse competizioni con la maglia azzurra, e questo ovviamente non preclude il fatto che sarò presente agli Europei di quest’anno…però si alla nazionale ormai è molto tempo che manca il primato europeo, da Italiano e amante di questo sport spero che quel primato torni presto! “

Cosa manca al Nettuno Baseball per tornare a  vincere?

“Nulla manca solo giocare.”

Un messaggio per i tifosi del Nettuno Baseball, sperando che si possa tornare sulle gradinate dello Steno Borghese quanto prima?

“Il mio primo anno a Nettuno nel 2013  siamo arrivati ai playoff contro il Rimini, e ricordo lo stadio pieno di gente che tifava l’unica squadra della città! A me, e a tutta la squadra piacerebbe rivedere allo stadio tutte quelle persone, per fargli capire, che i giocatori di quest’anno sono gli stessi di quel lontano 2013 di nuovo insieme per provare a scrivere una nuova pagina del Nettuno baseball.”

Foto di Roberto Capoccitti

WordPress Author Box
Massimo Moretti

Nato nel 1973....aspettando da troppo tempo lo scudetto. Semplice appassionato di baseball come tutti quelli che vivono nella città del Tridente. Ottima prima base nei tempi (mio giudizio) protagonista assoluto in una partita con la maglia dei Ragazzi del Nettuno B.C. contro gli americani della base Nato di Napoli (ho le prove ed i testimoni). Vanto una presenza al piatto con la maglia del Baseball Club Rovigo in serie C nono inning uomo in base sotto 3 a 1 in quel di Poviglio strike out senza gloria. Ho provato la scalata nelle Minors come da foto profilo ma senza successo.

1 Commento Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. massimo giannetti 22 Aprile 2021 at 12:05 -

    DOPO ” QUELLI DEL 91″ NE CONTO VERAMENTE POCHE DI NUOVE PROMESSE NEL BASEBALL DI NETTUNO.
    DA NOTARE LE CONVOCAZIONI DELL’ ITALIA UNDER 23 ED UNDER 18,NON CE N’ E’ NESSUNO.