Intervista all’esterno nettunese:”Un onore poter giocare con persone di grande esperienza come Albanese, Imperiali e Reginato”

Pubblicato il Apr 4 2019 - 3:25pm by Redazione Baseballmania

Federico Giordani ha le idee chiare ed è carico a mille in questa preaseason targata San Marino Baseball. Il suo arrivo ha arricchito una squadra che si sta preparando al meglio per l’avvio di campionato e che sta accogliendo i nuovi arrivi nella maniera migliore per trovare una perfetta coesione del gruppo.

“Per me il nostro primo obiettivo come squadra deve essere proprio questo – dice il 21enne esterno -. Il primo passo è formare un bel gruppo fuori dal campo, vivere questa stagione come fratelli ed essere legati tra di noi. Questo ci porterà a essere uniti e a dare sempre il 100% per la causa”

Come ti è sembrato questo gruppo al tuo arrivo?

“Ho l’onore di poter lavorare con persone che hanno grande esperienza, in particolare il capitano Simone Albanese, poi Francesco Imperiali, Mattia Reginato. Anche gli stranieri sono ottime persone e possono darmi tanto. L’obiettivo personale? Riuscire a far bene anche con meno turni in battuta come ci possono essere nel nostro campionato, essere più qualitativi in questo senso”

Cosa ti è rimasto dell’esperienza negli Stati Uniti?

“Sono stati i due anni più belli della mia vita. Ho incontrato uomini che hanno giocato a livelli straordinari e coach di altissimo profilo. L’obiettivo è fare sempre meglio e, chissà, magari un giorno tornarci”

Quanta voglia hai di cominciare ufficialmente la stagione?

“Tantissima. Ho sempre visto San Marino dalla parte di Nettuno e c’era della paura nell’affrontare questa squadra. Ora sono dall’altra parte e ho grande voglia di cominciare. Lavoriamo per questo”

Quali sono le tue favorite per questa stagione?

“Bologna ha sempre una grande squadra con un certo Marval, poi c’è Nettuno e anche noi vogliamo combattere per tornare ai più alti livelli”

Quale deve essere l’approccio al test di sabato con la Fortitudo?

“Bisogna affrontare bene anche le amichevoli e cercare turni di qualità per entrare nel miglior percorso possibile in vista del campionato. Stiamo lavorando ottimamente col nostro manager Mario Chiarini e vogliamo far bene da subito”

1 Commento Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. fernando 4 aprile 2019 at 16:22 -

    bravo federico per la scelta di andare a san marino,giocherai con grandi campioni….stona solo una cosa,non credo che a nettuno ci fosse mai stata paura di giocare contro san marino…forse dobbiamo ricordare 3 ball girati al suolo?magari ricordi dei discorsi di manager e coch che dicevano questo?io ricordo solo wilson seduto e un rilievo a lanciare in gara 7 invenzione del manager dopo carlos patrone esterno in un altra finale….