Il giovane talento del Castenaso entra nel roster di Lele Frignani:”Il mio punto forte è la difesa e la velocità”

Pubblicato il Gen 24 2020 - 6:05pm by Redazione Baseballmania

Julian Dreni-Foto Orsini

La Fortitudo baseball annuncia di aver raggiunto un accordo con il giocatore italo albanese Julian Dreni, proveniente dal Castenaso Baseball, dove ha militato in prima squadra dal 2015. Il giovane talento, che si è “fatto le ossa” sulle sponde dell’Idice, stuzzicando anche la curiosità di qualche scout d’oltreoceano, è atleta di formazione italiana, nato il 10 marzo 2000 e arrivato in Italia nel 2010. A livello difensivo si esprime nel ruolo di interno, mentre con il bastone si disimpegna con buone medie, con doti di rapidità in fase offensiva. Sicuramente un’importante addizione al roster biancoblu 2020 che si sta componendo e presto comincerà a lavorare agli ordini di manager Frignani.

Il mio ruolo è l’interbase – afferma il neo biancoblu – ma riesco ad adeguarmi bene anche in seconda base. Il mio punto forte è la difesa, invece in attacco punto molto sulla velocità delle mie gambe”.

Nella stagione 2019, all’esordio nella massima serie, ha disputato 20 partite, battendo .254, dimostrandosi assieme il compagno Venturi il quarto battitore del team per media. A impreziosire le sue statistiche, 11 punti segnati, 2 tripli, 4 basi rubate, 10 basi ball, per una media arrivi in base di .346. Con cifre analoghe (avg .259 / obp .388 / slg .329) aveva contribuito al campionato vincente degli emiliani nell’A2 2018, dimostrando quindi di non aver risentito del salto di categoria.

Ho giocato partite molto importanti – ricorda Dreni – tra cui la finale di serie A2 nel 2017 e la promozione in serie A1 nel 2018, per poi esordire nel 2019 in massima serie”. Julian ha iniziato a giocare a baseball all’età di 11 anni, fino alla chiamata da parte del General Manager Bassi, che nel 2015 lo giudicò “abile e arruolato” per essere aggregato alla prima squadra del Castenaso, conquistando un posto da titolare che non ha più mollato.