Dopo due stagioni in prestito al San Marino resta nel roster il mancino azzurro:”Non vedo l’ora di ritornare a Nettuno”. Fortini:”In arrivo altri colpi di mercato”

Pubblicato il Dic 27 2017 - 10:45am by Giovanni Colantuono

Frailyn Florian

Non si ferma l’intenso lavoro della dirigenza del Città di Nettuno Academy sul mercato. Il mese di dicembre è sempre stato quello cruciale per la formazione dei roster per la stagione successiva e quindi anche in giornate di festa tanto lavoro per il DS Leonardo Mazzanti.

Nella giornata di Santo Stefano si registra quindi ancora un innesto per il roster a disposizione del manager Guglielmo Trinci, dopo due stagioni al San Marino ritorna a Nettuno il pitcher mancino Frailyn Florian. Nuovo accordo con l’italo-dominicano che quindi vestirà di nuovo la casacca del Città di Nettuno Academy dopo  la bellissima stagione 2014 in cui fu tra i migliori pitcher della IBL.

“Il campionato del 2014 è stato il mio migliore da quando sono in Italia e una delle mie migliori in assoluto in carriera – dichiara Frailyn Florian a BaseballMania –  abbiamo disputato una bellissima stagione, ricordo che quella squadra si divertiva, giocava bene e vinceva tante partite. Oggi sono felicissimo di ritornare a Nettuno di nuovo in un gruppo che conosco. Con lo stesso spirito che avevamo in quel 2014 possiamo fare grandi cose”.

Ritrovi qualche compagno di squadra, l’allora manager Claudio Scerrato, il Patron Piero Fortini e avrai Guglielmo Trinci come manager:

“Il Patron Piero Fortini è una grande persona, lo apprezzo e lo stimo per la sua serietà. Con Scerrato ho un ottimo rapporto e sono felice di lavorare di nuovo con lui. Possiamo fare una grande stagione lavorando come in quel 2014, tanto lavoro ma anche un gruppo che andava in campo e si divertiva a giocare perchè c’era un clima ideale. La dirigenza sta formando una squadra di assoluto valore, i nomi sono tutti importanti e penso che ci sono tutti i presupposti per essere protagonisti nel 2018. Non vedo l’ora di ritornare a Nettuno e di ricominciare gli allenamenti insieme al resto della squadra, qui in Repubblica Dominicana non mi sono fermato, ho disputato la Liga Paralela e sto continuando ad allenarmi”.

Due stagioni a San Marino ti hanno permesso di restare comunque ai vertici del campionato italiano:

“Ringrazio il San Marino per l’opportunità che mi ha dato delle ultime due stagioni – conclude Florian – in particolare a Mauro Mazzotti con il quale ho un ottimo rapporto”.

Ringraziamento alla dirigenza della squadra del Monte Titano che arriva anche dal Patron del Città di Nettuno Academy Piero Fortini:

“Il San Marino ha permesso a Frailyn Florian di giocare ad alti livelli per due stagioni, per questo ringrazio la dirigenza della T&A, in particolare Alberto Antolini e Mauro Mazzotti sempre disponibili e corretti con la nostra società”.

Un colpo dopo l’altro in questo periodo di feste di fine anno:

“Mi sembra il periodo ideale – risponde Piero Fortini – il clima è di festa, anche se qualche cantastorie soprattutto su Facebook continua a scrivere di clima difficile, di litigi e di mezze squadre. A questo qualcuno probabilmente da fastidio che non è la sua squadra che sta movimentando il mercato, anzi starà mandando giù bocconi amari perchè la sua squadra ha ormai perso tutti i giocatori più forti. Devono cambiare disco, due mezze squadre è superato, oggi c’è una squadra e un quarto di un’altra squadra. Hanno parlato e scritto per mesi di una squadra unica, oggi che noi la stiamo realizzando hanno perso la parola, scrivono solo per denigrare e creare confusione. Dico ai veri tifosi del baseball nettunese di aprire gli occhi e di ragionare con le proprie teste. Chiedetevi perchè tutti questi giocatori stanno scegliendo la nostra squadra, e stanno firmando con entusiasmo. Sono i giocatori i protagonisti, sono loro che vanno in campo, sono loro che vanno coccolati e messi nelle condizioni di giocare sereni e felici. Loro stanno scegliendo la squadra migliore dove giocare. Fatevene una ragione il Città di Nettuno insieme all’Academy è l’unica realtà che in questa città può garantire il presente e un futuro di prospettiva per il baseball”.

Quindi clima di festa, il Città di Nettuno Academy respinge al mittente le accuse di litigi tra le squadre pubblicizzati negli ultimi giorni:

“Assolutamente si e lo abbiamo scritto anche nel comunicato stampa diramato nei giorni scorsi. In questa città scrivono e commentano solo quello che fa comodo a certi personaggi – continua Fortini – ieri in piazza ci siamo incontrati con il presidente del City Salvatore Masala. Ci siamo fatti gli auguri e stretti la mano in un clima sereno e cordiale, nessuno l’ha scritto anche se li in quel momento c’erano anche i “riportatori” dei cantastorie di Facebook. Aggiungo che con Salvatore Masala c’è stima reciproca e ci siamo incontrati e sentiti spesso nelle ultime settimane, questo per chi continua a scrivere stupidaggini sulla squadra unica senza conoscere la realtà dei fati. Purtroppo però Masala del City è solo lo sponsor e ci sono altri componenti in quella dirigenza. Non aggiungo altro, chiedete anche a lui quante volte ci siamo sentiti e di cosa abbiamo parlato. Comunque basta parlare di cose che ormai non contano più nulla, andiamo avanti per la nostra strada e vi assicuro che il Città di Nettuno Academy sarà una squadra competitiva e presto all’altezza delle grandi del campionato”.

Altro annuncio, il ritorno di Florian:

“Siamo felici di riavere Frailyn con noi – continua Fortini – è un bravo ragazzo oltre che un ottimo lanciatore. Ha fatto molto bene con noi nel 2014, si è confermato nel San Marino restando anche nella nazionale azzurra. Per un campionato di vertice serve un monte di lancio lungo e di qualità in modo da dare a Guglielmo Trinci tante alternative. Penso che la presenza nel roster di Florian sia un bel valore aggiunto per il nostro gruppo e comunque aspettatevi nei prossimi giorni altre novità importanti e colpi di mercato per il reparto dei lanciatori, anche italiani”.

Foto del fotografo di redazione Lauro Bassani/PhotoBass

WordPress Author Box
Giovanni Colantuono

Nato a Nettuno. Ha iniziato la carriera giornalistica nel 1991 nell’emittenza televisiva privata come autore e conduttore della rubrica settimanale sul baseball Casabase. Allievo del Piccolo Gruppo di Giornalismo Radio-Televisivo di Michele Plastino, ha poi collaborato con il quotidiano Il Tempo e con varie agenzie di stampa. Radiocronista di Idea Radio ed autore di due film reportage sulla Coppa Campioni di Parigi del ’91 e dell’Europeo del ’91. E’ stato per tre anni addetto stampa del Nettuno e collaboratore dei siti BaseballItalia.it e Baseball.it.. Nel marzo del 2012 è cofondatore di BaseballMania.it di cui è l'editore e il Direttore Editoriale.

Like us on Facebook
Giovanni Colantuono

Follow me on Twitter
Follow @https://twitter.com/g_colantuono on Twitter
Giovanni Colantuono

9 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. Fabrizio Peretti 27 dicembre 2017 at 13:20 -

    Nel 2014 il manager era Claudio Scerrato, Guglielmo Trinci ha allenato il Nettuno nel 2015 (l’anno dell’esilio all’Acqua Acetosa a Roma)

  2. Redazione 27 dicembre 2017 at 16:03 -

    Grazie a Fabrizio Peretti per la segnalazione, abbiamo corretto l’errore

  3. Maurizio Roveri 28 dicembre 2017 at 00:38 -

    NETTUNO (nel senso di “Città di Nettuno Academy”) sta costruendo un roster da squadra competitiva per lo scudetto.

    • Daitarn 28 dicembre 2017 at 22:27 -

      Hai Ragione Maurizio,stanno facendo uno squadrone.Fino ad ora loro Rimini e San marino sono avanti,noi abbiamo ancora qualche punto interrogativo da risolvere.

    • Pince 29 dicembre 2017 at 13:39 -

      Sono d’accordo sul super mercato di Rimini e Nettuno, San Marino ancora una volta senza battitori stranieri e con troppi lanciatori poco intelligente, noi invece Daitarn abbiamo ancora il roster migliore e dobbiamo ancora presentare il secondo pitcher e il secondo straniero in campo. Vedremo se anche quest’ anno regaleremo qualcosa agli altri

  4. max 28 dicembre 2017 at 12:33 -

    Eccolo il Nettuno altro che polemiche da parte di qualcuno avanti presidente

  5. Francesco D.G. 28 dicembre 2017 at 12:38 -

    Per essere davvero competitivi, oltre ai lanciatori (che immagino verranno annunciati nei giorni a seguire), manca un catcher molto forte sia in difesa che in attacco.

    • Piero1965 28 dicembre 2017 at 18:12 -

      Concordo con Francesco D.G. anche se Mario TRINCI ha fatto notevoli progressi e magari al fianco di un catcher di peso potrebbe solo che crescere per assicurare questo ruolo in futuro. Spero veramente in un top-player in questo ruolo.
      Notizie di Ennio Retrosi ???

  6. Daitarn 29 dicembre 2017 at 22:45 -

    Roster migliore in attacco sicuramente Prince,ma vediamo gli altri stranieri,perche’ sono insistenti le voci che non danno la conferma di Flores., il progetto e’ quello di una’altra mazza al tritolo ma si vedra’.Per il secondo pitcher straniero c’e’ molta cautela.Io sarei felice se tornasse Cedeno ,ma pare che buona parte del budget sia stato speso per Peppone nazionale.