Bologna, in arrivo il catcher Andy Paz!

Pubblicato il Giu 15 2019 - 4:18pm by Maurizio Roveri
E’ in arrivo a Bologna. Probabilmente mercoledì. Chi è? Un ottimo giocatore che va a completare il roster sostanzioso della Fortitudo UnipolSai campione d’Europa. Si chiama Andy Paz-Garriga. Catcher. Cubano, con passaporto francese, ricevitore della Nazionale di Francia. Tesserato dunque dalla Fortitudo come comunitario. Mentre e’ già deciso che il terzo straniero “non comunitario” per il campionato sara’ il lanciatore Stephen Perakslis, che ha entusiasmato il pubblico bolognese in occasione della European Champions Cup e che con il Club biancoblu ha gia’ raggiunto l’accordo economico. Perakslis sara’ presumibilmente a Bologna verso ma meta’ di luglio.
Tornando a Andy Paz, ha 26 anni. NATO a L’Avana il 5 gennaio 1993. Catcher, e anche prima base, si alternerà dietro il piatto di casa base con Osman Marval. I due sono stati compagni di squadra nella Winter League del Nicaragua, con Tigres de Chinandega nell’inverno 2017-2018. Andy Paz arriva a rimpiazzare l’acerbo Jarreau Martina. La presenza di Paz in questo impegnativo ruolo permetterà’ a Osman Marval di prendere posizione in prima base (e presumibilmente ne trarrà’ un beneficio nella sua produzione come battitore).
Paz e’ uno dei pochi giocatori di formazione francese ad avere firmato per una Franchigia di MLB. Nel 2011 entro’ a far parte della Organizzazione degli Oakland Athletics, giocando in Doppio A. Battitore destro, il catcher Andy Paz ha fatto registrare buoni numeri. Nel 2016 ad esempio ha avuto un 324 di media-battuta.
Ricevitore titolare della Nazionale francese, Andy Paz e’ personaggio molto apprezzato. Di recente e’ stato realizzato su di lui un documentario, da parte del Comitato Olimpico Francese.
WordPress Author Box
Maurizio Roveri

Giornalista professionista, nato il 26 novembre 1949 a Bentivoglio in provincia di Bologna. Ha iniziato la sua brillante carriera giornalistica come redattore di Stadio nel 1974 per passare poco dopo al Corriere dello Sport-Stadio, dove è rimasto fino al gennaio del 2004. E’ iscritto all’Albo dei giornalisti professionisti dal luglio del 1977. Al Corriere dello Sport è stato responsabile del basket e del pugilato nella redazione di Bologna. Capo rubrica per il Corriere dello Sport-Stadio del baseball, sport seguito fin dal 1969 come collaboratore di Stadio. Molte le sue esperienze da inviato a cominciare dai campionati mondiali di baseball del 1972 in Nicaragua, del 1988 in Italia, del 1990 in Canada, del 1998 in Italia, nonché alle Universiadi di Torino del 1970 e ai campionati Europei del 1971, del 1987, del 1989, del 1991, del 1999. Collaboratore del quotidiano “Il Domani di Bologna” per baseball, pugilato, pallavolo dal 2004 al 2007. Creatore del sito internet specializzato sul baseball Doubleplay.it e collaboratore dei siti Baseballitalia.it, Baseball.it e BoxRingWeb.it. Entra con l’inizio del 2012 nel gruppo editoriale di InLiberaUscita, ricoprendo la posizione di opinion leader e di redattore da Bologna. Nel marzo del 2012 è cofondatore del sito specializzato BaseballMania.it di cui oggi è coordinatore giornalistico.

4 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. luigi 16 giugno 2019 at 07:43 -

    non sia mai che la “F” abbia qualche punto debole, beati loro……sarebbe un sogno un campionato con 10/12 squadre tutte con le capacità manageriali e finanziarie della Fortitudo al momento chi si avvicina appena è Parma tutti gli altri fanno da contorno, peccato.

  2. ermejo 16 giugno 2019 at 12:13 -

    non ce due senza tre, dopo la grande presentazione di A.Rodriguez quella sfavillante del onnipotente Kindelan (tutte edue tagliati) ora tocca a un super catcher Paz !!!
    Scennete da o pero che fate
    a fine der Montepaschi e scoprono che i trofei son “drogati”

  3. Maurizio Roveri 16 giugno 2019 at 12:43 -

    ermejo, non so chi sei nè m’interessa, non intervenire più se devi scrivere delle sciocchezze (ed uno un eufemismo…) su un sito professionale. Ecco, questo tuo intervento indica il livello medio di chi segue in Italia il baseball…

  4. Daitarn 16 giugno 2019 at 19:15 -

    ermejo,mi mancavi lo sai..?