IBL, ultimo turno di intergirone

Pubblicato il Mag 15 2014 - 3:22pm by Redazione Baseballmania
Nella Italian Baseball League si gioca l’ultimo turno di intergirone.
Il clou è la sfida di San Marino, dove la T&A ospita il Città di Nettuno.
Sempre senza Cooper, Bittar e Pantaleoni, la T&A non può che riconfermare le formazioni delle ultime 2 settimane: con in pedana i lanciatori di scuola italiana (ASI), Morreale in prima, Avagnina esterno sinistro, Macaluso a destra e Reginato catcher;  con in campo gli stranieri, Avagnina in prima, Albanese catcher, Macaluso esterno sinistro e Reginato a destra. Il manager Bindi non ha ancora sciolto la riserva tra Gio D’Amico e Simone come partente della gara riservata ai pitcher ASI, mentre Guerra dovrebbe iniziare il week end in pedana venerdì.
I laziali saranno privi del manager Scerrato e dei coach Cuevas e Guerra (squalificati). Mancherà Giordani (infortunio) ed è in dubbio Paoletti (problemi di lavoro). Caradonna, al rientro, giocherà così in campo esterno, con Lionetti in seconda. La rotazione non è decisa, ma i partenti saranno quasi di sicuro Lorenzo e Morellini. Florian, che non riesce ad allenarsi con continuità a causa degli impegni di lavoro, dovrebbe rimanere nel bull pen. Gara 2 tra San Marino e Nettuno sarà trasmessa in radiocronaca diretta su Baseballmania.eu
A Parma si gioca un doppio incontro di grande rilevanza tra Lino’s Coffee e Tommasin Padova.
“Per noi soprattutto” dice il manager veneto Smith “Visto che dovremo poi affrontare San Marino e Bologna”. A parte qualche malanno di stagione , la condizione del Padova è buona e Smith ha piena facoltà di scelta. Il tecnico californiano non rivela la rotazione dei lanciatori (i partenti saranno Uviedo e quasi certamente Faccini) ma telegrafa che vorrebbe giocare straniero contro straniero.
Il suo collega del Parma Munoz è più o meno nella stessa condizione. I partenti saranno Sanchez e (con un sibillino “per ora” come premessa) Loardi; il secondo dovrebbe iniziare la partita di venerdì. Il resto della rosa è tutto a disposizione e il manager venezuelano si riserva diverse scelte dell’ultimo minuto nei ruoli di seconda, terza base, esterno sinistro e battitore designato.
Anche le partite dello stadio Dei Pirati tra Rimini e Godo Knights possono influire in maniera decisiva sulle classifiche.
Il manager dei Pirati Chris Catanoso avrà tutta la rosa a disposizione. Il line up non dovrebbe cambiare. Il tecnico non svela la rotazione dei partenti, ma Corradini è a disposizione. Ekstrom inizierà ovviamente una delle 2 partite.
I Knights si affideranno nella prima partita del week end a Galeotti, ma il manager Daniele Fuzzi non esclude di mandare comunque sul monte Calero, se la partita sarà chiusa. Il che toglierebbe dalla rotazione Ribeiro, squalificato per la partita di venerdì. Servidei e Luca D’Amico si alterneranno nel ruolo di interbase.
A Bologna è stato organizzato un sabato di festa con l’arrivo delle Mille Miglia, ma il doppio confronto con il Nettuno2 diventa complesso per l’ UnipolSai, che scenderà in campo senza Ambrosino, Rodriguez (squalificati) e Perez (la società ha annunciato di aver risolto il contratto e di essere alla ricerca di un sostituto) e non avrà nel dug out il manager Nanni e il coach Labastidas (squalificati).  Sabbatani si sobbarcherà il lavoro di catcher in entrambe le partite e la linea degli esterni sarà composta da Malengo a sinistra, il giovane Dobboletta al centro e Liverziani a destra. Chi non giocherà in terza tra Andrea D’Amico e Francesco Fuzzi sarà il designato. Williamson e Panerati saranno i lanciatori partenti, anche se non è certo l’ordine.
Il Nettuno2  conferma i partenti Gonzalez e Andrea Pizziconi. Sono ancora fuori Davenport e Giuseppe Sellaroli ed è in dubbio Morville. Per il resto, la rosa è al completo e il line up dovrebbe ricalcare quello degli ultimi week end.
In campo venerdì 16 e sabato 17 maggio ore 20.30
Lino’s Coffee Parma-Tommasin Padova (arbitri: Checchi, Alinovi, Sina)
T&A San Marino-Città di Nettuno (Filippi, De Notta, Bastianello)
Rimini-Godo Knights (Spera, Bernabe, Taurelli)
UnipolSai Bologna-Nettuno2 (Fabrin, Caringella, Mariella)