A Casteldebole primo allenamento della stagione 2019 per la squadra di Lele Frignani

Pubblicato il Feb 2 2019 - 11:30pm by Redazione Baseballmania

La stagione 2019 della Fortitudo Baseball è ufficialmente iniziata nella giornata di sabato 2 febbraio. A Casteldebole, I giocatori convocati si sono radunati agli ordini del manager Daniele Frignani intorno alle ore 11 e, dopo il discorso di inizio anno da parte della dirigenza, hanno iniziato il primo allenamento dell’anno.

La seduta è stata suddivisa in due parti: una atletica, guidata dal preparatore Vanni Pedrini, e l’altra invece più tecnica, nella quale Frignani e il suo staff si sono concentrati su alcuni aspetti del gioco insieme ai ragazzi.

“È stato un buon primo allenamento, non vedevamo l’ora di ritrovarci’’ ha commentato il manager Frignani. “Nonostante sia stata la prima seduta dell’anno, ho visto infatti grande entusiasmo e attitudine da parte dei ragazzi. Fino a febbraio ci alleneremo qui a Casteldebole e poi andremo al Falchi dove avremo modo di preparare l’inizio del campionato’’ ha concluso l’head coach felsineo.

Anche Alessandro Vaglio, capitano della Fortitudo, è stato dello stesso avviso: “È sempre un piacere tornare a riprendere le armi in mano e ritrovare tutti i compagni, compresi i nuovi acquisti come il lanciatore Claudio Scotti e l’utility player Riccardo Bertossi, con i quali molti di noi hanno già giocato in nazionale”.

Position Players: Alessandro Vaglio (C), Riccardo Bertossi, Nick Nosti, Lorenzo Dobboletta, Robel Garcia, Filippo Agretti e Francesco Fuzzi

Pitchers: Filippo Crepaldi, Claudio Scotti, Nicolò Clemente

 

Gli altri giocatori si aggregheranno alla squadra a partire dalle prossime sedute di allenamento.

Foto Bellocchio/Fortitudo Bologna

2 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. #santander54 4 febbraio 2019 at 11:00 -

    imbarazzante, tra tutta questa euforia dei raduni, il silenzio degli addetti ai lavori verso la società rimini baseball.
    Si parla solo del saccheggio dei giocatori ex rimini da parte delle altre squadre.

  2. Giovanni 7 febbraio 2019 at 12:44 -

    Il curriculum dell’attuale presidente del Rimini Baseball è fenomenale.
    In due anni è stato dirigente di due società gloriose di baseball (Novara, Rimini).
    Ora è diventato il general manager di Nettuno – la capitale italiana del baseball – e si appresta di qui a qualche mese a diventarne il presidente.
    Sorvoliamo sul fatto che dovunque sia passato lui le società sono morte, sparite, sepolte.
    Si dice che abbia aspirazioni alla prossima presidenza FIBS e con un tale curriculum chissà che non ci riesca.
    Quante società riuscirà fare scomparire in cinque anni di presidenza federale??
    Intanto gli propongo uno slogan per lanciare la sua futura campagna elettorale:
    “Cchiù pilu pe’ tutti”.
    Spengo la luce e vado a dormire….