Una vittoria per parte contro il Rams Viterbo e discorso playoff inalterato. Netta vittoria foggiana in Gara1 e incredibile spettacolo in 14 inning in Gara2.

Pubblicato il Giu 29 2015 - 2:58pm by Fabio Lattuchella

Cufrè sul monte di lancio del Tonno Insuperabile Foggia

Meno quattro alla fine e situazione playoff inalterata. Foggia mantiene due vittorie di vantaggio su Padule e si avvicina ulteriormente alla fase post-season anche se bisognerà sudare fino alla fine, senza fare calcoli. Il pareggio con Viterbo potrebbe sembrare una occasione persa per allungare definitivamente, in realtà è lo specchio di un campionato che per 7/8 è parso molto equilibrato, nonostante gli obiettivi diversi delle compagini.

Soprattutto in Gara2 di domenica, un Viterbo attento fino all’ottavo inning stava chiudendo ogni tentativo foggiano di rimonta, poi il crollo e la nuova linfa he ha permesso ai laziali di vincere dopo 5 extra inning.

Lucena difende il cuscino di prima base

GARA1 – Nuova partenza sprint dei padroni di casa, cosi nel primo inning Foggia piazza subito 5 punti che indirizzano immediatamente il match, come successe sette giorni fa contro Anzio. Colon Ventura, Maldonado, Fortunato, Lucena e Pompilio completano il giro e portano il match dalla propria parte.

Con il punteggio netto sin dai primi scambi, arrivano game equilibrati e qualche calo di concentrazione successivo che permette a Viterbo di siglare 3 punti consecutivi al quinto innig. Ma, dopo il turno di lancio di Cufrè, nella fase di attacco dello stesso gioco arrivano 5 nuovi punti che spengono le speranze avversarie.

Ancora qualche errore e nuovo punto laziale, al sesto inning, ma nel finale Foggia controlla con i rilievi Carbone e Lucena che chiudono la gara sul 10-4.

La corsa verso la prima base di Iacovelli

GARA2 – Il secondo match parte in modo equilibrato con Colon Ventura che lancia sul monte in luogo dell’infortunato Parra; 1-1 al primo inning e parità fino all’inizio del terzo gioco, poi alla lunga una serie perfetta viterbese lancia gli ospiti fino all’1-7 del sesto inning. Si risveglia Foggia, con Lucena rilievo, e padroni di casa che cominciano a non sbagliare più, ma la rimonta non arriva istantaneamente, così il pubblico, sempre più numeroso sugli spalti, prova a spingere i “suoi” verso quello che sembrava impossibile. Un parziale di 6-0 all’ultimo gioco e un pò di sfortuna non permette a Iacovelli e compagni di chiudere, addirittura, il match. Si va agli extra-inning. Ancora parità al decimo e all’undicesimo, senza punti, doppio punto viterbese e immediata, identica, risposta foggiana al dodicesimo. Ancora 0-0 al tredicesimo parziale, poi il doppio punto in attacco e la doppia eliminazione in difesa portano alle “stelle” Viterbo che si aggiudica Gara2 dopo oltre 4 ore di gioco. Applausi scroscianti per entrambe le squadre da parte del pubblico locale.

ALTRE GARE: Negli altri match parità tra Jolly Roger e Bologna (8-2 e 1-3), così come tra Anzio e Padule (1-3, 7-4). Vince solo Grosseto contro Potenza Picena (4-5 e 0-10). In classifica resta tutto invariato, con Foggia che mantiene il quarto posto con due vittorie di vantaggio su Padule. Domenica prossima doppia gara a Bologna.  

WordPress Author Box
Fabio Lattuchella

Da oltre 6 anni nel panorama televisivo foggiano, Fabio Lattuchella ha sempre messo in “mostra” la sua passione per lo sport. Telecronista di pallavolo e calcio a 5 agli inizi della sua carriera televisiva, poi per 3 anni consecutivi è stato la voce ufficiale del Foggia Calcio per l’emittente in cui lavora, Teledauna. Collabora con alcune testate giornalistiche locali ed è direttore di 2 testate online e una web-tv. Per 2 anni nell’ufficio stampa del Foggia Calcio, da 2 anni cura l’ufficio stampa del baseball Club Foggia.