I Redskins Imola campioni della SerieA!

Pubblicato il Set 30 2017 - 10:59pm by Redazione Baseballmania

Due punti al secondo e all’ultimo attacco sono sufficienti ai Redskins Imola per vincere il campionato di Serie A 2017. Un fuoricampo di Paolo Tanesini sblocca il risultato, poi Imola aggiunge altri tre punti e si aggiudica gara 4 della serie contro Castenaso per 4-1. Protagonista sul monte di lancio con una partita completa è Marino Salas, lanciatore dell’Imola che ha chiuso i suoi nove inning con 5 valide subite, un punto, 5 basi su ball e 10 strikeout.

Dopo la sconfitta in gara 3, i Redskins confermano Marino Salas, ancora imbattuto in questa stagione, mentre il Castenaso opta per Eduardo Miliani come lanciatore titolare al posto di Remigio Leal.

Il primo inning scorre rapidamente e lascia presagire una partita veloce, controllata dai lanciatori. L’equilibrio, però, dura solo un inning. Di potenza, Paolo Tanesini irrompe nella notte di Castenaso con un bolide che atterra oltre la recinzione a destra. Primo fuoricampo della serie per Imola che sfrutta l’inerzia a suo favore per mettere pressione al partente avversario Eduardo Miliani nella seconda ripresa. Jorge Sosa batte una rasoiata che supera il guanto dell’interbase e con il corridore in base, Miliani perde il controllo delle sue veloci, inducendo due basi su ball al numero otto e numero nove del lineup. A basi piene il controllo del partente del Castenaso vacilla ancora. Un lancio esterno sfugge dal ricevitore Peraza e fa entrare il secondo punto. Una base su ball dopo, Focchi rende la vita molto difficile a Miliani, ma viene battuto dalla veloce dello spagnolo che evita un big inning che sarebbe diventato fatale.

La gestione della partita per Marino Salas viene facilitata dall’assalto iniziale dei suoi compagni. Inoltre, la difesa lo aiuta in una situazione di difficoltà dopo il cambio campo. Ricciarelli e Dreni, tra i più pericolosi della giornata, arrivano in base con un singolo e una base su ball, ma sulla rimbalzante successiva, Lorenzo Silvestri viene battuto al fotofinish da Salas, che ha completato un’ottima giocata difensiva avviata dal prima base Gnudi. Scampato il pericolo, il 35enne partente torna ad alternare le sue traiettorie ingannevoli con grande sicurezza ed elimina sette battitori di fila fra il terzo e il sesto inning. Miliani non è da meno, visto che non concede alcuna valida nel secondo terzo di gara, lasciando per strada solo un paio di basi su ball.

La partita, forse tutta la serie, arriva al bivio nei tre attacchi fra sesto e ottavo inning del Castenaso. Salas vive un passaggio a vuoto prolungato e cede due basi su ball al pinch-hitter Rofrano e Cancellieri. Scagnolari fa avanzare il punto del pareggio in seconda con un bunt, ma il veterano dell’Imola ritrova il suo ritmo e con freddezza gela sia Matteo Rizzi che Simone Chiatto, che lascia le basi piene dopo la base intenzionale data a Peraza. Al settimo inning, una splendida giocata difensiva dell’interbase dei Redskins Luca D’Amico e l’ottavo strikeout della serata, inflitto a Silvestri, di Salas non cambia il parziale. La valida di Scagnolari, la quarta per i padroni di casa, e una base su ball per Peraza lasciano nuovamente Imola con il fiato sospeso, ma la linea di Francesco Dall’Olio, chiamato a battere per Chiatto, viene bloccata da Salas che assiste in prima per completare l’ultimo out.

Delle tante chance vanificate ne approfittano i Redskins nel nono attacco. Gnudi batte un singolo e, dopo un bunt di sacrificio, arriva in seconda sulla base intenzionale di Sosa. Un altro tocco corto di Coroli per muovere i due corridori in posizione punto manda in scompiglio la difesa emiliana. Il prima base Lorenzo Silvestri prova ad ottenere un out in seconda, ma l’assist finisce fra gli esterni e consente l’entrata del terzo punto. Un out dopo, Luca D’Amico va a completare un playoff giocato ad alti livelli con il doppio del 4-0.

Castenaso non si arrende e proprio Lorenzo Silvestri mette a segno il punto della bandiera, completando il giro delle basi con un bolide in campo opposto che lo porta in terza e poi, sull’errore difensivo imolese, a casa base per il punto dell’1-4. La lunga volata di Rofrano spegne le speranze del Castenaso che esce sconfitta con onore.

I Redskins Imola succedono ai Paternò Red Sox nell’albo d’oro della Serie A, vincendo la serie per 3-1 sul Castenaso.

Foto del fotografo di redazione Lauro Bassani/PhotoBass.eu