Shutout per Erik Soto in gara 1. Fanno 100, Andrea Vecchi nel numero di valide in carriera e Yancarlos Santiago nei K

Pubblicato il Giu 29 2015 - 1:55pm by Mauro Brandoli

Il doppio incontro di sabato disputato a Modena ha visto la veemente reazione del team gialloblu che ha battuto i Redskins di Imola ed ha mantenuto invariato il distacco dalle inseguitrici.

A quattro partite dalla fine della regular season il Comcor Modena rimane in testa al proprio girone con tre partite di distacco dai Ronchi dei Legionari e quattro dal Redipuglia.

 

Il primo incontro vede i gialli scendere in campo molto determinati. Il manager Francesco Marchi chiede ai suoi più concentrazione nel box di battuta ed i risultati si vedono subito.  Già al terzo inning i modenesi segnano cinque punti mentre Erik Soto e la difesa non concedono nulla ai battitori avversari. Fra il quinto ed il settimo inning le mazze canarine si scatenano e portano a segno altri cinque punti che fanno terminare la gara in anticipo per manifesta superiorità. Risultato 10-0 con Erik Soto che ottiene vittoria e shut-out (nessun punto subito).

Andrea Vecchi

Nel box di battuta da segnalare le tre battute valide di Campazzi e Gibertini, le due di Roversi e D’amico e la centesima battuta valida ottenuta in serie A del giovane talento Andrea Vecchi.

 

Nella gara serale sembra tutto facile per il Modena con Yancarlos Santiago che lancia con efficacia ed ottiene il suo centesimo strike out della stagione. Nella seconda metà del quinto inning, con il Modena in vantaggio per tre a zero, si abbatte sul campo da baseball un autentico nubifragio e gli arbitri sono costretti a sospendere provvisoriamente l’incontro. Il regolamento prevede che il risultato può essere omologato solo con cinque inning completi giocati ma purtroppo manca ancora una metà. Il campo è completamente allagato e i direttori di gara stano per rinviare l’incontro ma i giocatori e la dirigenza scendono in campo armati di carriole e sacchi di terra rossa e, capitanati da Antonio Ferrari, storico manutentore dello stadio, compiono un vero miracolo. In un ora e mezza il campo è completamente agibile e la gara può riprendere.

La prolungata sosta non fa bene a Santiago che sale sul monte un po’ sottotono e l’Imola segna un punto. Meglio la sesta ripresa dove il lanciatore modenese chiude bene ed il Modena segna un punto. All’inizio del settimo inning sale sul monte di lancio Fabio Riccò che elimina immediatamente due battitori ma subisce successivamente un punto. Francesco Marchi corre subito ai ripari e manda sul monte  il veterano Cipriano ventura che chiude con sicurezza l’incontro che termina 4-2 per il Modena.

Nonostante che il risultato sia stretto il Modena ottiene ben dieci battute valide di cui due di Vecchi, Labriola e Roversi, tre di Scerrato ed lungo doppio di Corrado.

 

Domenica prossima il Modena giocherà a Trieste contro l’Alpina. Il team gialloblù si presenterà a questo importantissimo appuntamento con una formazione rimaneggiata ma ugualmente determinata a portare a casa un risultato positivo.

 

 

Risultati della dodicesima giornata:

 

ISCOPY ALPINA JR – FONTANA ERMES SALA BAGANZA                             6-4 / 6-5

NEW BLACK PANTHERS A.S.D. – TECNOVAPVERONA                     12-5 / Rinviata

RANGERS REDIPUGLIA – B.C. CASTENASO A.S.D                                  3-2 / 2-1

COMCOR ENGINEERINGMODENA- REDSKINS IMOLA BASEBALL 10-0 / 4-2

 

Classifica dopo la dodicesima giornata:

 

COMCOR ENGINEERING MODENA BASEBALL        826 (19 vinte, 4 perse)

NEW BLACK PANTHERS A.S.D.                                      695 (16 vinte, 7 perse)

RANGERS REDIPUGLIA                                                   666 (16 vinte, 8 perse)

REDSKINS IMOLA BASEBALL                                       458 (11 vinte, 13 perse)

TECNOVAP VERONA                                                        434 (10 vinte, 13 perse)

ISCOPY ALPINA JR                                                                        416 (10 vinte, 14 perse)

FONTANA ERMES SALA BAGANZA                             347 (8 vinte, 15 perse)

B.C. CASTENASO A.S.D                                                    166 (4 vinte, 20 perse)

WordPress Author Box
Mauro Brandoli

Nato a Modena, Project Manager, istruttore e coach di baseball. Da giocatore, nel ruolo di interbase e seconda base ha vestito le casacche del Modena, del Carpi e dell'Alpha Blues tra il 1975 e il 2008. Coach nello staff tecnico della Fortitudo Bologna nel 2009, anno in cui è responsabile dell'organizzazione delle gare del mondiale IBAF a Bologna. Nel 2010 ancora nello staff Fortitudo, poi nel 2011 giocatore e allenatore nello Junior Modena. Dal 2012 coach del Modena Baseball in A Federale.