Pronto Cubilan se salta Cruceta a San Marino. Rimini rinuncia ad Ekstrom, in campo Marquez, Gonzalez e Romero.

Pubblicato il ago 6 2014 - 1:57pm by Redazione Baseballmania
Tra giovedì 7 e sabato 9 agosto si assegna il titolo europeo per club. Da quando le coppe europee sono state unificate in un unico Europeo per Club (2008) il trofeo è sempre andato a formazioni partecipanti alla Italian Baseball League : 2008 e 2009 Nettuno, 2010, 2012 e 2013 Fortitudo Bologna e 2011 San Marino. Anche nel 2014 sarà così, visto che nella serie di finale si affrontano Rimini e T&A San Marino
In generale l’Italia ha dominato la manifestazione da sempre, totalizzando 30 successi su 47 partecipazioni. L’Olanda ha vinto il trofeo 13 volte, la Spagna 4 (in 2 di queste l’Italia non partecipava) e San Marino 2.
Il Rimini ha scelto come 3 stranieri i lanciatori Marquez (nell’Europeo per Club i comunitari giocano come stranieri) e Gonzalez e il bomber Romero. Senza Salazar e con Chiarini che non è ancora in grado di giocare in difesa, all’esterno sinistro giocherà Di Fabio. Per il resto, il manager Catanoso intende schierare la formazione dell’ultimo week end IBL.
Il primo partente sarà Gonzalez, il resto della rotazione dipenderà dal risultato della prima partita ma, se si arriverà alla terza gara, Roberto Corradini e Marquez dovrebbero essere i pitcher prescelti per iniziare le altre 2 partite.

“La squadra è vicina al 100% della condizione” commenta Catanoso “E andrà in campo per vincere ogni singola partita”.

Dopo aver annunciato i lanciatori Capra e Cruceta e l’interno Persichina come i suoi 3 rinforzi per la serie di finale, la T&A San Marino potrebbe dover rinunciare a Cruceta a causa di problemi di visto. Questo porterebbe nella rosa Cubilan come terzo straniero (oltre a Capra e Guerra).
Guerra sarà il partente della prima partita, poi la rotazione dipenderà dal risultato di giovedì. Gli eventuali partenti dovrebbero essere Capra e Simone.
Fuori rosa Vasquez, Persichina giocherà all’interbase. Il posto di Duran all’esterno centro lo prenderà Macaluso. Per il resto giocherà la formazione titolare di queste ultime settimane. Morreale sarà il decimo uomo.
“Ci conosciamo molto bene, visto che ci siamo affrontati 2 volte” spiega il manager Doriano Bindi, che poi puntualizza “Abbiamo vinto 5 volte noi”.
In campo giovedì 7 a Rimini e venerdì 8 agosto a San Marino-ore 21
Rimini-T&A San Marino (arbitri: Fabrizi-Italia, Van Heijningen-Olanda, Jankovic-Slovacchia, Taurelli-Italia)
L’eventuale bella si gioca a San Marino sabato 9 agosto sempre alle 21

1 Commento Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. batti&corri 6 agosto 2014 at 22:01 -

    Solo due domade. Sarà possibile vedere la finale dell’european cup tra Rimini e San Marino in tv (oppure diretta radio) o in streaming? e la squadra che si aggiudicherà il titolo parteciperà come lo scorso anno alle asia series?