Olandesi devastanti con 16 valide! Sconfitta per i Pirati per 17-3 ed ora è alto il rischio eliminazione.

Pubblicato il Giu 20 2014 - 8:53pm by SDrudi

Il Rimini Baseball viene sonoramente sconfitto dai Door Neptunus per 17-3 (al 7°), risultato molto pesante che però non pregiudica del tutto la qualificazione alla finale. C’è poco da salvare quest’oggi, sia i lanciatori che i battitori riminesi hanno faticato contro questi temibili avversari. Lo staff tecnico neroarancio ha impiegato sul monte Cherubini, Del Bianco e Biondi che hanno evidenziato grossi problemi nel contenere le mazze olandesi che hanno prodotto ben 16 valide (3 doppi un triplo e un homer di Legito). Sul fronte riminese la produzione offensiva è stata scarsa, solo 4 le hit realizzate tra cui il fuoricampo di Romero da due punti (line drive a destra).

Sabato mattina (playball ore 10.30) si giocherà l’ultima partita della fase eliminatoria, i Pirati dovranno confrontarsi contro gli ucraini del Kntu Elizavetgrad con l’obbligo assoluto di vincere per poter sperare ancora nella qualificazione. Infatti con una concatenazione di risultati Rimini qualora vincesse potrebbe centrare l’obiettivo anche solo con tre vittorie su cinque partite.

La cronaca

I neroarancio partono subito forte al primo affondo contro il partente olandese Yntema, Di Fabio batte una radente che colpisce l’arbitro di prima base arrivando però salvo in prima (valida) e sul bunt di sacrificio di Santora il lanciatore dei Neptunus sbaglia il tiro in prima consentendo a Di Fabio di giungere fino in terza. Con gli uomini agli angoli Zileri batte una volata a destra che permette al compagno di segnare il punto (0-1), poi la ripresa si chiuderà con gli out di Romero e Spinelli. Al cambio di campo gli orange ribaltano subito il punteggio e firmano il big inning che risulterà decisivo, il partente dei Pirati Cherubini subirà tre valide (un doppio) e concederà tre basi ball alle mazze olandesi (più 4 basi rubate) che consentono ai Door di segnare ben cinque punti (5-1). Con una sola eliminazione effettuata Cherubini viene sostituito da Del Bianco. Il neo entrato avrà un impatto decisamente negativo sulla gara, i battitori olandesi continuano a colpire duro mettendo a segno quattro valide in serie di cui un doppio, che faranno segnare altri quattro punti (9-1), poi questo infinito primo inning terminerà con la battuta in doppio gioco di Legito.

Al quarto inning i Neptunus incrementano il divario grazie al fuoricampo da due punti del potente terza base Legito (11-1) sulla dritta di Del Bianco.

Nella parte alta della sesta ripresa i Pirati hanno un sussulto d’orgoglio, in pedana è salito il rilievo Van Acker al posto del partente Yntema. Il neo entrato subisce il singolo di Zileri e il gran fuoricampo di Romero a destra (11-3), poi concederà un doppio a Babini, ma riuscirà a chiudere la ripresa senza subire altri punti. Al cambio di campo gli olandesi dilagano, Del Bianco con due out e due corridori in base subirà la valida di Lopez che riempirà i cuscini. Il triplo di Anthony svuota i sacchetti (14-3) e porrà fine alla prova del pitcher riminese. Al suo posto sale sul monte Biondi, il quale concederà tre valide consecutive (17-3), poi chiuderà eliminando Legito.

Con l’ampio vantaggio e risultato acquisito la partita termina per manifesta al settimo inning decretando la netta vittoria dei Door Neptunus per 17-3, risultato che qualifica matematicamente gli orange alla finale di domenica.

3 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. Davide 20 giugno 2014 at 21:13 -

    Non meritiamo la qualificazione ma sopratutto non meritiamo un allenatore che non capisce NIENTE di baseball!
    Vattene vattene zangheri quanto lo vuoi tenere ancora sto Catanoso quanto ancora?

  2. ivano 21 giugno 2014 at 08:32 -

    dove sono finiti i difensori di catanoso………forse in qualche monastero a ponderare sui loro errori

  3. superpirata 22 giugno 2014 at 17:42 -

    nel monastero a meditare ci dovrebbero andare altri