Non c’è stata l’attesa fumata bianca per l’acquisto dei due giocatori.Tra Nettuno2 e San Marino non c’è ancora l’accordo

Pubblicato il feb 3 2015 - 6:11pm by Giovanni Colantuono

Potrebbe diventare il tormentone del mercato dei giocatori ASI dell’Italian Baseball League, parliamo della trattativa tra il San Marino ed il Nettuno2 per il passaggio di Mattia Reginato e Valerio Simone nel roster del manager Alberto D’Auria.

Tutto sembrava in dirittura d’arrivo. E’ di qualche giorno fa la dichiarazione del DS del Nettuno2 Maurizio Camusi:”Al 90% Simone e Reginato giocheranno con il Nettuno2″. Sembrava quindi che l’accordo era ormai ai dettagli con la conseguente chiusura della trattativa.

Secondo invece rumors insistenti raccolti dalla nostra redazione ci sarebbe stata, nelle ultime ore, una brusca frenata nella trattativa. Quell’accordo di massima celato nelle parole di Maurizio Camusi non è in realtà stato raggiunto e le parti sono molto distanti in merito agli aspetti finanziari dell’accordo. Sembra infatti che quanto proposto dalla dirigenza del Nettuno2, per la modalità dei pagamenti dei cartellini, non sia gradito sul Monte Titano che quindi, nelle ultime ore, ha rifiutato l’accordo per la cessione dei due giocatori.

E’ chiaro che da parte del San Marino non c’è una chiusura totale verso la cessione, ma è altrettanto chiaro che la dirigenza della T&A non ha nessuna intenzione di “svendere” due giocatori sul quale ha puntato e che ha fatto valorizzare in IBL.

Vedremo nei prossimi giorni come si evolverà la situazione. Tutto lascia pensare che se ancora l’intenzione del Nettuno2 è quella di prendere a titolo definitivo i due giocatori, dovrà necessariamente accontentare le richieste del San Marino per il pagamento dei due cartellini.

WordPress Author Box
Giovanni Colantuono

Nato a Nettuno. Ha iniziato la carriera giornalistica nel 1991 nell’emittenza televisiva privata come autore e conduttore della rubrica settimanale sul baseball Casabase. Allievo del Piccolo Gruppo di Giornalismo Radio-Televisivo di Michele Plastino, ha poi collaborato con il quotidiano Il Tempo e con varie agenzie di stampa. Radiocronista di Idea Radio ed autore di due film reportage sulla Coppa Campioni di Parigi del ’91 e dell’Europeo del ’91. E’ stato per tre anni addetto stampa del Nettuno e collaboratore dei siti BaseballItalia.it e Baseball.it.. Nel marzo del 2012 è cofondatore di BaseballMania.it di cui è l'editore e il Direttore Editoriale.

Like us on Facebook
Giovanni Colantuono

Follow me on Twitter
Follow @https://twitter.com/g_colantuono on Twitter
Giovanni Colantuono

4 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. l'originale surgy 4 febbraio 2015 at 09:55 -

    Gratis non si muovono…o sganciate la grana o scordateveli…dopo averli valorizzati ed investito su di loro soldi e tempo non li vorrete mica x 2 lire spero..i cartellini costano..

  2. ritorna sui monti 4 febbraio 2015 at 13:32 -

    Guarda che non è la serie a di calcio ma l IBL e quindi conta solo la volontà dei giocatori .

    • l'originale surgy 4 febbraio 2015 at 23:31 -

      Mi sa che tu di mercato ibl ne capisca ben poco..conta solo la proprietà del cartellino che in questo caso e della t&a..la volontà del giocatore puo contare solo entro una certa data con lo svincolo unilaterale..adesso esiste una tabella valutazione in base all’età presenze ibl presenze nazionali ecc ecc..quindi o si paga o niente giocatori..

  3. andy 4 febbraio 2015 at 17:37 -

    wheee surgy,su reginato ti do la ragione(molte stagioni a san marino)ma su simone non credo,inning lanciati poco e niente(a parte un dolorino al braccio)credo che non sià un problema di soldi,ma che sià fraccari che della millia non possono avere la stessa influenza nel dettare leggi a altre società specialmente al san marino schierato con il nettuno b.c con gualtieri nella guerra alla federazione!!!!!!