L’italo-americano proviene dagli Stealers di Amburgo, vanta esperienze nelle Minors e nelle Independent League

Pubblicato il apr 1 2015 - 9:03am by Redazione Baseballmania

Brent Buffa con Richard Macias

Dopo le ultime positive amichevoli precampionato, disputatesi lo scorso weekend e nelle quali il Baseball Novara, in formazione ampiamente sperimentale, ha superato le due formazioni di serie B dell’Ares Milano (10 a 0) e del Settimo (7 a 5), si profila sabato 4 aprile il primo, serio, appuntamento agonistico stagionale.

Ad incrociare le mazze con i novaresi nella prima giornata del campionato di serie A federale (inizio partire al Provini di Novara: ore 15,30 e 20,30) sarà il Cus Brescia, formazione neopromossa che vanta ambizioni di primato dopo una campagna acquisti invernale scoppiettante che ha visto arrivare in terra lombarda i neoacquisti Tony Noguera, lanciatore ed ex di lusso l’anno scorso in forza al Bollate, Reinaldo Pestana, ricevitore nel 2014 in IBL col Padova, e Mirko Jaramillo, interbase dal passato nelle minors statuinutensi.

I ragazzini terribili di Richard Macias non si faranno tuttavia intimidire dai nomi degli avversari e si giocheranno entrambe le partite avendo un’arma in più da poter schierare, ovvero l’italo-americano Brent Buffa, lanciatore destro proveniente dagli Stealers di Amburgo in Bundesliga, arrivato proprio in settimana alla corte dei piemontesi. Trentenne, 183 cm per 86 kg di peso, Buffa, dopo una carriera universitaria tra Washington University in St. Louis e il Millsapps College, ha girovagato per il mondo: vanta esperienze nelle Minors con gli Amarillo Dillas, ma anche nella Golden League con il Canada Miners, in Olanda con la formazione di Rotterdam, in Australia, dove ha lanciato nell’inverno 2014 nei Melbourne Demons e, appunto, in Germania con gli HSV Stealers dove, soprattutto nel 2013, ha avuto numeri di tutto rispetto, con un ERA di poco superiore al punto percentuale, ma anche in attacco, battendo da mancino, si è fatto assolutamente valere (la sua media nel suo anno migliore in terra tedesca è stata addirittura 466, con 4 home run e 33 RBI).

Il massimo campionato tedesco, come qualità, si può inserire tra la nostra IBL e la serie A e quindi il rinforzo voluto dalla dirigenza novarese è assolutamente mirato. Nell’ottica di una valorizzazione del proprio parco giovani (ricordiamo che il Baseball Novara ha una rosa costituita prevalentemente da under 21), l’acquisto di Buffa servirà a dare solidità e autostima a un gruppo di talenti in rampa di lancio ma ancora, inevitabilmente, inesperto. Oltretutto, l’italo-americano ha dato la disponibilità ad affiancare l’attuale settore tecnico della formazione piemontese, un ruolo che ha già ricoperto nelle sue precedenti avventure europee.

Gli appuntamenti dei novaresi non si fermano tuttavia qui: l’under 21 inizierà il proprio campionato mercoledì 8 aprile in casa al Provini contro il Settimo (inizio partita ore 20), mentre l’under 18 affronterà l’esordio nella Independent League contro i Bergamo Walls domenica 19 aprile alle ore 15,30.