La squadra giuliana conquista il tricolore con le vittorie su Junior Rimini e San Marino

Pubblicato il Set 30 2018 - 8:55pm by Redazione Baseballmania

Gli Staranzano Ducks si laureano campioni d’Italia U12 grazie alle due vittorie nella Final Four ottenute contro lo Junior Rimini e la T&A San Marino, che aveva sconfitto i Dolphins Anzio per accedere in finale.

La fase finale U12 comincia con il confronto fra Junior Rimini e Staranzano Ducks. Trascinate da un tifo entusiasta, le due contendenti giocano una partita appassionata ed equilibrata, in cui alla fine la spuntano i giuliani per 8-5. Parte alla grande la compagine romagnola con un triplo da tre punti di Baldassarri e un errore difensivo che fruttano i primi quattro punti della partita. I Ducks riequilibrano il match nella terza ripresa con tre valide (un triplo e due singoli) e un errore dell’interbase che fa entrare il punto del 4-4. Dopo vari cambi e una ripresa di stallo, Staranzano mette la freccia al quinto con un paio di punti firmati dal triplo di Maruccio e da un susseguente lancio pazzo. Nel sesto attacco insistono i Ducks che con le valide di Lorenzo Franceschini e Tommaso Radinraddoppiano il margine prima dell’ultima difesa. I romagnoli non mollano e riescono a segnare un punto nell’inning finale, ma a festeggiare è la formazione in maglia rossa.

La T&A San Marino raggiunge Staranzano in finale con il successo sui Dolphins Anzio per 6-1. Entrambe le squadre segnano un punto in apertura (singolo da un punto di Mautone per Anzio e di Mancini per San Marino), ma i piccoli titani decollano nella seconda ripresa con il massimo del bottino (quattro punti) grazie ai tripli da un punto di Bianchi e Baldacci, al singolo di Guidi e al doppio di Mancini che pone fine alla ripresa sul 5-1. I sammarinesi consolidano il vantaggio con un’ottima prestazione in pedana di Guidi e Miele e al quarto inning uno spettacolare fuoricampo interno di Dennis Baldacci mandano la T&A sul 6-1. Nella quinta ripresa il San Marino mantiene il margine e, per via del limite di quattro punti per ogni inning, le cinque lunghezze di vantaggio sono sufficienti ai titani per concludere definitivamente la contesa sul 6-1.

Nella finale, uno sprint iniziale dello Staranzano spezza gli equilibri nella finale U12. Il doppio di Mancini sblocca il risultato per i sammarinesi, ma i Ducks reagiscono con pazienza (5 basi su ball), realizzando due punti su volata di sacrificio e una base su ball a basi cariche. Allungano i giuliani nel secondo attacco con due bunt single e una base su ball e il San Marino corre ai ripari, cambiando il lanciatore. I tre corridori in base riescono, però, ad arrivare a casa tramite un out forzato in seconda e due lanci pazzi. Nel quarto inning, arriva il fuoricampo da due punti, firmato da Mattia Bernardis, mentre il successivo singolo da parte di Rizzo arrotonda il punteggio sul 9-1. Sul monte di lancio, Leonardo Pizzolato e Leonardo Maruccio completano l’opera e i ragazzi di Staranzano possono festeggiare.