Reazione del Nettuno che supera Praga al 7°

Pubblicato il Giu 19 2014 - 8:48pm by Andrea Flamini

Arriva la prima vittoria in European Cup per il Nettuno baseball club, ed è una vittoria meritatissima per come il Nettuno ha reagito al momenti difficile. In una giornata fredda e dove la pioggia è caduta per oltre trequarti di partita, il Nettuno ha messo in campo con un superlativo Rodney Rodriguez sul monte con 12 k, due basi ball concesse e una sola valida subita,con due assistenze di cui la prima inizia un preciso doppiogioco  difensivo. Con il rientro in squadra di Alessandro Paoletti e Danilo Scorziello, arrivati ieri in aereo ad Amsterdam, il Nettuno infligge un sonoro  11 a 0 al settimo al Kotlarka Praha. Una partita indirizzata sin dal primo inning a suon di valide ma soprattutto da una difesa attenta che rispetto ai primi due incontri non ha commesso nessun errore, anzi oltre al doppiogioco difensivo del primo inning ha visto una spettacolare azione difensiva di Mirco Caradonna al secondo inning con palla raccolta in scivolata di contro guanto e precisa assistenza in prima per l’eliminazione. Nel box ottima prova di tutto il lineup nettunese con Pezzullo sugli scudi con tre singoli seguito da Caradonna con due valide tra cui un triplo, Paoletti con due singoli, Giordani con un singolo e un doppio e Sforza con l’homerun da due punti al quinto. Scerrato cambia la formazione rispetto alle prime due partite, con Danilo Scorziello che torna sul sacchetto di prima base, Paoletti spostato all’esterno destro per via della presenza di sette mancini su nove nel lineup ceco, Cestarelli esterno sinistro con Giordani al centro, anche nel lineup turni invertiti, con Caradonna e Giordani primo e secondo al terzo posto del lineup Paoletti, seguito da Evangelista e Pezzullo nel ruolo di DH, Sforza viene schierato come settimo dopo Scorziello, con Giusti e Cestarelli a completare il nove di attacco.

Al primo inning subito il Nettuno passa subito in vantaggio, dopo l’eliminazione al volo di Caradonna e il k a Giordani, con la sequenza singolo base ball singolo e base ball il Nettuno segna con Paoletti, ma lascia ancora tre uomini in base per via dell’eliminazione di Sforza sulla via 5-3. Mentre Rodriguez controlla le mazze avversarie, la prima e unica valida la subisce al terzo inning, il Nettuno continua a mettere a segno valide, al secondo con Caradonna in base per ball è il doppio a sinistra di Federico Giordani a spingerlo a punto, ancora al terzo l’inning viene aperto dal doppio di Evangelista spinto poi a casa con la volata di sacrificio di Sforza. Al quarto, sul rilievo Chilar,  tre valide consecutive compreso il gran triplo al centro di Mirco Caradonna portano altri due punti sul tabellino del Nettuno, che al quinto chiude definitivamente i conti, con Scorziello in prima per base ball, ne riceverà 4 su 5 turni di battuta a fine partita, arriva il fuoricampo di Sforza a sinistra, subito dopo a Giusti  viene concessa la base ball, Cestarelli viene colpito e il singolo di Caradonna spinge Giusti per il terzo punto dell’inning. Con Cestarelli out in terza per scelta difesa, è il secondo singolo della partita di Alessandro Paoletti a spingere gli altri due punti a casa per il 10 a 0. Risultato che si arrotonda ancora al sesto con Sforza in base dopo essere stato colpito e il doppio al centro di Cestarelli. L’ultimo inning di attacco del Praga si chiude in fretta con un assistenza e un out al volo di Mirco Caradonna e il K finale di Rodney Rodriguez.

Domani la sfida tutta italiana tra il San Marino e il Nettuno con Fraylin Florian arrivano nel  pomeriggio in Olanda, sicuro partente e pronto a rilevarlo per il suo esordio stagionale Marco Costantini ormai recuperato in pieno dall’infortunio che lo ha tenuto a lungo fuori dal campo.