La squadra di Scerrato chiude a testa alta con una grande partita contro i Pioners e salva il posto nella Pool A. Pezzullo, Giordani e R-Rod tra i leader del girone

Pubblicato il giu 22 2014 - 10:31am by Redazione Baseballmania

Un coraggioso Nettuno ha perso al decimo (7-6) l’ultima gara del girone contro i Pioniers. Sotto di 2 punti, i tirrenici erano infatti riusciti a pareggiare la partita al nono grazie a un doppio di Giordani e al singolo diEvangelista contro il rilievo della nazionale Dave Drajier. Al tie break (in campo europeo, la regola scatta al primo supplementare e vede corridori in prima e seconda e nessun eliminato) i Pioniers sono però tornati in vantaggio, questa volta in modo definitivo. Gli olandesi hanno ottenuto un bunt valido con Williams e hanno segnato sulla battuta del pinch hitter Flanegin sull’interbase.
La squadra di Scerrato ha giocato una gran partita in attacco (15 valide), ma ha sprecato qualcosa (11 rimasti in base) e, soprattutto, ha sbagliato troppo in difesa, commettendo ben 4 errori. In pedana ha iniziatoLorenzo, che non aveva il controllo dei giorni migliori. Dopo di lui si sono alternati FlorianMorellini eRodriguez. Quest’ultimo si vede addebitare la sconfitta nonostante abbia ottenuto al piatto 5 dei 6 out della sua prova.

Grazie al miglior Team Quality Balance rispetto ai cechi di Praga, il Nettuno ha chiuso al quinto posto della classifica. Sara quindi Praga a disputare a settembre i playout per mantenere il posto nella Pool A dell’European Cup alla Repubblica Ceka.

La squadra nettunese ha chiuso al secondo posto come miglior attacco del girone con .278 di media di squadra, solo San Marino ha fatto meglio con .329. Nelle statistiche individuali ottimi Pezzullo e Giordani che  chiudono nella Top Ten dei battitiori. Carols Pezzullo è stato il quarto battitore assoluto con .471 di media e l’esordiante Federico Giordani il settimo con .421. Rodeny Rodriguez è stato in assoluto il  miglior lanciatore del girone, unico senza aver subito punti di PGL insieme a Ricardo Hernandez dei Pioners, e primo da solo nella classifica degli strikeout.