La squadra di Camillo Martufi supera il Piacenza con la shutout di Andrea Campagna e poi il Rimini nella finale al primo extra-inning. Scudetto anche per l’Under12 Black Bull San Giacomo

Pubblicato il Ott 1 2017 - 7:43pm by Roberto Minnocci

I giovani campioni d'Italia dell'Academy in festa sul pullman

È arrivato il tanto atteso scudetto per la società Academy of Nettuno Baseball, che conquista il primo trofeo nazionale tricolore della sua breve ma intensa storia, con il Team Academy Under18, artefice di un finale di stagione strepitoso, culminato con questo storico traguardo.
Grande soddisfazione per il manager Camillo Martufi, autore di un capolavoro alla guida di questa squadra, nei campionati di categoria e di SerieB; un gruppo vincente e consapevole delle proprie qualità, esaltate in queste final four da due vittorie importantissime, che hanno determinato la prima firma Academy nell’albo d’oro del Baseball Youth, Campioni d’Italia 2017 U18.
Partiamo con la cronaca della bellissima gara scudetto, con l’Academy che si schierava con: Calisi 6, Di Magno7, De Angelis 5, Cianfriglia 8, De Santis 2, Scerrato 4, Sarrocco DH, De Baggis 3, Piras 9, Dicorato 1. La finalissima iniziava subito con il vantaggio dei riminesi, che senza battere valide portavano Perazzini a punto con una volata di Gabrielli; rispondevano i nettunesi al secondo, con De Santis che, dopo aver battuto un singolo, pareggiava su una sacrifice-fly di Sarrocco; al terzo inning gli accademisti si portavano in vantaggio, con un singolo di Cianfriglia e un doppio di De Santis, che pestavano il piatto di casa grazie ad a un balk e un lancio pazzo del pitcher romagnolo, 3-1. Gara molto equilibrata, con il Rimini che accorciava al quarto e pareggiava nella sofferta ripresa successiva, quando Bilancioni rilevava Dicorato sul mound: 3-3 a fine quinto. Il match proseguiva con pochi spunti da annotare; Cecconi sostituiva Piras alla settima ripresa, ma il punteggio restava inchiodato sul 3-3. Si andava così agli extrainning, con il Rimini che si portava in vantaggio, 4-3, ma al cambio di campo i ragazzi di Martufi erano decisi a tutto: Sarrocco colpito, De Baggis singolo, Cecconi bunt di sacrificio, Calisi passato in base; poi la tensione dei riminesi  e l’alta posta in palio, aiutavano gli accademisti: palla mancata e pareggio di Sarrocco, 4-4; Di Magno base intenzionale, De Angelis colpito e rocambolesco punto della vittoria di De Baggis, che portava in cielo i nettunesi, verso un paradiso tricolore: Academy Nettuno vs. Junior Rimini 5-4, e scudetto sulle rive del Tirreno, sponda Academy! Nella gara di semifinale, vinta 8-0 contro il Piacenza, va segnalata la shutout firmata dal pitcher Andrea Campagna.

Congratulazioni ai validissimi avversari dello Junior Rimini, che hanno reso durissima la vita all’Academy, ma oggi il gruppo nettunese era coeso e cazzuto, con un solo obiettivo da raggiungere, quel triangolo di stoffa colorato di bianco, rosso e verde, per attestare al top del baseball nazionale la società Academy of Nettuno Baseball, Campioni d’Italia Under 18!
Questo è il roster dei Campioni d’Italia del Team Under18 Academy Nettuno Baseball: Davide Bilancioni, Alessandro Calisi, Andrea Campagna, Alessandro Cecconi, Carlo Cianfriglia, Manuel De Angelis, Matteo De Baggis, Federico De Santis, Andrea Di Magno, Davide Dicorato, Paolo Federici, Francesco Ludovisi, Lorenzo Massimi, Christian Piras, Lorenzo Ricci, Yuri Sarrocco, Lorenzo Scerrato. Staff Tecnico: Camillo Martufi, Frankie Russo, Roberto De Franceschi. Dirigenti Classificatori: Benedetto Barbona, Roberto De Baggis.

L'under18 dell'Academy e l'Under12 Black Bull San Giacomo

Impresa storica anche per gli Under12 del San Giacomo Nettuno che hanno battuto in finale il Crocetta, 11-3 al quinto inning, conquistando un meritatissimo scudetto, ciliegina sulla torta di un anno sportivo condotto sempre ai massimi livelli. Complimenti alla squadra e allo staff tecnico, per il risultato raggiunto, che segna un ritorno ai vertici del baseball giovanile della società nettunese.
Nel Softball onorevole secondo posto per le Cadette Cali Roma Girls, che si sono arrese in finale alle fortissime ragazze del Bollate, 0-6.
Congratulazioni alle lombarde, neo campionesse italiane, ma grandissimi complimenti anche alle rappresentanti del Cali Roma per la bellissima stagione, che le ha portate a sfiorare il tetto d’Italia.